1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Che ne pensate di una simile ipotesi.

    Si parla sempre che gli Agenti Immobiliari debbano offrire garanzie, professionalità, competenza, per carità tutto giusto e tutto vero.

    Si parla che chi non sia iscritto a ruolo è un abusivo e non può percepire le mediazioni, e alla terza volta c'è anche il penale D'accordo, anche se il penale lo metterei già alla prima volta.

    Non si parla mai del cliente che si rivolge all'abusivo. In caso di pagamento di mediazioni non dovute anche il cliente è responsabile, Pertanto è il cliente stesso che deve richiedere il patentino al suo interlocutore, e se fa una compravendita sapendo che il suo mediatore non è abilitato alla professione è giusto che ne paghi le conseguenze.

    Intendiamoci, non verrebbe sanzionato nessuno, ma sarebbe un segnale serio di tutela per la nostra professione.

    Che ne pensate?
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nello specifico:
    le parti negherebbero di essersi avvalsi di mediazione, ed il notaio avallerebbe la dichiarazione dei suoi clienti ... :rabbia:

    E non credo, purtroppo, che la tua proposta - del tutto ragionevole - troverebbe sponsor nemmeno mettendola sotto forma di provocazione ....
    .... questa è l'Italia! :disappunto:

    ;)
     
  3. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Maurizio, so perfettamente che sarebbe quasi impossibile dimostrarlo. Anche se magari qualche volta le prove si potrebbero anche trovare, sarebbe solo un segnale di tutela.

    Tante volte vale solo l'effetto annuncio che quello che poi effettivamente viene fatto.

    Tutti gli Agenti Immobiliari dovrebbero essere sponsor di una ipotesi che li tutelerebbe, non credi?

    Se fossi un presidente di una qualche associazione la proporrei.

    Questa è l'Italia, beh, si se continuiamo a dirlo sarà sempre così, finchè ti danno nuovi leggi alle quali obbedire si obbedisce in silenzio, questa è l'Italia

    Se le associazioni non ti tutelano e tutti si lamentano ma si sa è così questa è l'Italia

    Allora abbiamo perso tempo anche con casadaprivato, tanto questa è L'Italia

    E vediamo di cambiarla questa Italia
     
  4. miaimmo

    miaimmo Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    e, quando un Agenti Immobiliari , regolare, incrocia un Venditore che utilizza la proposta d'acquisto per giocare al rialzo del bene posto in vendita, anche oltre il prezzo di incarico??? che dire??? questa e' l'Italia .....:triste:
    per tutelarsi, avvocato costi e poi chissa' il risultato :triste:
     
  5. gigizzo

    gigizzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Eccellente idea ma poi dovremmo allargarla a tutte le professioni. Dovremmo andare dal dentista che poi è un odontotecnico, dal medico che è un infermiere, dal costruttore nascosto da geometra, e via di questo passo. Lasciamo tutto così altrimenti guadagnano solamente gli avvocati.
     
  6. Massimo Brancaleoni

    Massimo Brancaleoni Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Aessandro la tua è un ottima idea e credo andrebbe sviluppata ed approfondita, è giusto oltre che perseguire gli Agenti Immobiliari che non registrano i contratti di locazione e di compravendita sono solidalmente responsabili................., perseguirei anche coloro che sono parte di un meccanismo perverso di scredito alle agenzie immobiliari, come i privati che affidano le loro vendite ad abusivi, sensali, amici degli amici ecc....e poi diffamano le agenzie...
     
  7. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Penso che sanzionare i clienti servirebbe a poco, sono della stessa idea di Maurizio...

    PIUTTOSTO bisognerebbe fare una SIGNORA campagna informativa, della serie:

    Chi hai davanti non è un vero Agenti Immobiliari ? Lo sai che puoi permetterti di non pagargli NESSUN tipo di provvigione?

    Sortirebbe sicuramente effetti migliori.

    Purtroppo leggendo molti interventi di comuni cittadini ci si accorge che in pochi sono a conoscenza di cosa significhi essere Agenti Immobiliari regolari....
     
  8. giuliofimaa

    giuliofimaa Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La FIMAA, nelle varie iniziative di contrasto all'abusivismo, da sempre si attiva perchè il consumatore finale nel relazionarsi con l'agente immobiliare abbia a pretendere da questi l'esibizione del patentino certificante l'iscrizione al R.O. abilitante l'esercizio della professione. Nei formulari predisposti (è stata recentemenete presentata la nuova modulistica) l'iscrizione al ruolo di società e agente è evidenziata e sottoscritta dallo stessso agente.
    E' assolutamente inconsueto però, nella quotidianità, che il cliente consumatore, interessato più all'immobile che non agli aspetti di adempimento legale del professionista con cui si relaziona (sino al primo problema s'intende...) richieda che gli venga esibito il patentino.
    Nella mia esperienza ventennale non mi è mai capitato.
    La provocazione di Alessandro credo che abbia un che di fondato: parte dal malcostume, tipicamente nazionale, che il rispetto delle regole sia demandato ad altri e non ci rigaurdi sintantochè non ci troviamo a subire un torto. E' un discorso molto più ampio: ogni giorno dalle pagine del Forum leggo di problematiche che nascono dal mancato rispetto di regole fondamentali, che se seguite sin dall'inizio - e non invocate a necessità - risolverebbero i problemi prima ancora che questi si presentino.
    Abituiamoci pertanto a "fare il nostro". Per la cresita professionale di ognuno di noi è sempre più necessaria la gestione della propria reputazione che passa attraverso il controllo del prorpio comportamento - che comunica più delle parole.
    Se ogni agente immobiliare avesse la buona abitudine di tenere affisso alla parete del proprio ufficio copia del patentino della CCIAA con tanto di fotografia, probabilmente sarebbe già un passo avanti.
    Se il cliente consumatore, nelle varie agenzie immobiliari, si abituasse a vedere tale affissione, in assenza della stessa si porrebbe qualche domanda. Non credete? (un po' come avviene per gli esercizi commerciali)
    In questo Forum simo più di 3.000 iscritti. Non so quanti agenti immbiliari ci siano, ma sarebbe davvero un bell'esperimento, che dimostri anche la potenza comunicativa dello strumento che stiamo usando, se ogni agente da settembre si comportasse così.
    Se poi Immobilio volesse promuovere l'iniziativa con la creazione di una sorta di timbro di paternità del tenore : "E' una promozione degli agenti immobiliari del Forum http://www.Immobilio.it" da scaricare, stampare, ed attaccare sopra il patentino esposto, sarebbe davvero geniale!
     
  9. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Giulio la tua idea non è malvagia anzi sicuramente sarebbe da applicare :applauso:

    Per quando riguarda l'idea della sanzione sono d'accordo con Maurizio e Sandro, non conterebbe gran che.

    Sicuramente una maggiore enfasi pubblicitaria da parte delle associazioni sarebbe più valida... guardate che la maggior parte delle persone/clienti non sa neppure cosa vuol dire essere agenti iscritti al ruolo :disappunto: .... solo noi addetti al lavoro sappiamo di essere regolari ma i clienti non si pongono il minimo problema!!! :triste:
    A.
     
  10. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Premesso che sono più dell'idea di Sandro, meglio una campagna informativa che altro vorrei fare una semplice osservazione:
    in caso di scoperta dell'abusivo si configura il reato di evasione fiscale e dell'IVA che è a carico di ambo le parti; le sanzioni ci sono già il problema è farle applicare semmai.
     
  11. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    A proposito dell'evasione fiscale, leggevo oggi su La Stampa, in uno spazio riservato alle opinioni dei lettori, un intervento dal titolo:

    [center:1xw5nh5b]Perchè non si può battere l'evasione:
    il mio dentista mi pone davanti alla scelta tra pagare 8.000€ con fattura e 5.000 senza fattura. Secondo voi che faccio? Intanto mi risparmio 3.000 euro, pago i libri di scuola ai miei figli, un po'di bollette e magari qualche giorno di ferie...
    .[/center:1xw5nh5b]


    E' un esempio eloquente, sbagliato ma eloquente... E chi si rivolge a un abusivo (anche senza saperlo) spesso è allettato da queste proposte... E' ovvio che un abusivo che non ha tutti gli obblighi di un vero Agenti Immobiliari possa permettersi di chiedere l'1% su una compravendita di qualsivoglia importo... Tanto è tutto un di più non dichiarato oltre ai suoi normali introiti di (che ne so...) avvocato/geometra/portinaio/giardiniere...

    Se la gente sapesse di potersela addirittura cavare con una stretta di mano e un sentito: - Grazie per l'aiuto datomi nel trovare/vendere casa, ora levati dai piedi o ti denuncio pure presso la C.C.I.A.A. e la GdF....

    Ma sai che bellezza????? :fico:

    Quanto al marchietto da piazzare sotto il patentino indiciamo un thread apposta, io mi offro come umile grafico per creare qualcosina in questi ultimi 4 giorni di lavoro!
    COLF! Che ne dici???
     
  12. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il problema è che alcune CCIAA non rilasciano più il patentino :disappunto: :disappunto: :disappunto:
    Per il resto mi trovi pienamente d'accordo, facciamoli lavorare gratis, gli abusivi, e vedrai che smettono.
     
  13. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Davvero geniale sei tu. Non avevo pensato a una soluzione del genere...

    Abile arruolato!

    Qui il topic apposito per la progettazione e lo sviluppo del volantino :D

    immobilio-per-i-consumatori-progetto-qui-siamo-veri-agenti-immobialiari-t1723.html
     
  14. valeria.immobiliare

    valeria.immobiliare Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ma questo controllo non dovrebbe farlo già il Notaio ? Io normalmente, oltre alle carte relative alla compravendita, allego copia della mia iscrizione a Ruolo sia come persona fisica che come società, copia degli assegni con cui mi è stata pagata la provvigione e le relative fatture. Ho notato, però, che alcuni Notai mi guardano con una certa perplessità o, comunque, con quel sorrisetto come per dire: "Che pignoleria!". Insomma, almeno nella provincia dove lavoro, ho come l'impressione che potrei fare anche a meno di esibirle tutte queste carte... Ora io lavoro e mi comporto sempre nello stesso modo , a Roma, così come a Siena, in città così come nei paesotti e quindi continuo a fare la "pignola", però penso che se tutti i notai facessero i controlli che DEBBONO fare, non ci sarebbe proprio posto per gli abusivi. Certo se i nostri clienti fossero più informati e sapessero che l'abusivo non va pagato, sarebbe un buon deterrente: potremmo lavorare in questo senso già in agenzia, informando ed educando la nostra clientela, perchè ho notato che, in effetti, c'è molta ignoranza sulla nostra professione e tante volte ci sono dei problemi con i clienti perchè, in tutta buona fede, non sanno se quello che ti firmano è lecito oppure no, se i documenti che ti danno ti spettano o possono non daterteli, se la provvigione che ti pagano è nella norma o li stai "derubando".Ancora , tante volte, mi capita di sentirmi dire: "Ma se l'immobile che vendo è il mio e i soldi sono dell'acquirente, perchè dovremmo pagarla? Si è data da fare, d'accordo; avrà fatto qualche telefonata....guardi se vuole ho una bottiglia di buon vino da parte o, se preferisce, un barattolo di marmellata di mia moglie..." Io , ancora oggi, ho molte difficoltà a far capire ad alcuni che l'agente immobiliare non si compensa con "un regalino", ma gli spetta la provvigione per il lavoro svolto , figuriamoci poi se dovessi spiegargli chi è il mediatore abusivo.... Tuttavia, questo lavoro di informazione bisogna farlo, anche se, ripeto, io tante volte , con certe persone, non so davvero da che parte cominciare.
     
  15. giuliofimaa

    giuliofimaa Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    La professionalità davanti a tutto. Approvo in pieno. Brava Valeria. Nessuno di noi deve cedere di fronte alla leggerezza manifestata, a convenienza, da altri.
    Per quanto riguarda il diritto alla provvigione, al di là di quanto previsto per legge e sottoscritto dal cliente che poi, guarda caso pensa che tanto si può (ri)trattare con forme più o meno ricattatorie, il "discorsetto" come lo chiami tu è frutto di una riflessione a volce alta che faccio spesso ai miei clienti:
    Per quanto riguarda la comunicazione e la diffusione pubblicitaria del bene da vendere (locare) con conseguente gestione degli aspiranti acquirenti (conduttori) concordo con il cliente quando pensa che infondo che si è fatto?
    Qualche anno fa, internet sconosciuto, all'agenzia immobiliare era demandata anche la funzione di raccolta e diffusione delle informazioni pubblicitarie, per le quali era oragnizzata e strutturata con costi, in economia di scala, non convenienti al singolo proprietario.
    Oggi all'agente immobiliare, che comunque continua ad essere organizzato e strutturato per tutti i nuovi mezzi di comunicazione (internet, stampa specializzata, volantini, sms, video e chi più ne più ne metta), sono invece richieste attività in campo cosulenziale che spaziano dalla conscenza di norme giuridiche, finanziarie, fiscali e tecniche atte a garantire che il contratto preliminare o definitivo, e la trattativa prima di essi, si conducano e concludano con la massima tranquillità delle parti convolte, consapevoli dell'assistenza pluricompetente che percepiscono nettamente di ricevere. E' con la professionalità, il rimando continuo alle norme, la precisione con cui operaimo e prepariamo la documentazione necessaria alla buona conclusione delle trattive che facciamo percepire ai clienti come la provvigione non rappresenti un maggior costo ma la corretta conseguenza ad una attività professionale legittimamante svolta con attenzione e precisione, in assenza della quale, i rischi corsi dalle parti per "ingoranza" della moltitudine di norme e procedure necessarie e obbligatorie, potrebbe esporle, con alta probabilità, a danni ben più onerosi.
    Quando ho di fronte clienti che mi prospettano l'ipotesi di rivogesri ad un privato, da cosulente quale mi ritengo, non ho motivi di sconsigliarglielo, se non preoccumarmi di mettere loro in guardia sul fatto che il venditore (diretto interessato) può raccontar loro tutta o parte di una verità relativa ad un immobile, mentre uno degli ogbblighi dell'agente immobiliare è quello di mettere a conoscenza delle parti tutti gli elementi a lui noti, tali da consentire al cliente di vagliare in piena consapevolezza, l'opportunità o meno di concludere una trattativa.
    Difendiamoci con le qualità che possiamo esprimere sul campo, e non barrichiamoci semplicemente dietro una norma o una legge: nessuno potrà più discutere il compenso che ci spetta.
     
  16. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Bene, intanto sono contento di aver promosso una discussione.

    Il sanzionare il cliente nasce più da uno sfogo personale per quello che leggo da parte di tanti privati il cui tenore si riassume in "quelli dell'agenzia mi hanno costretto a ecc ecc" oppure "ho firmato perchè pressato" o ancora "le mediazioni chi le deve pagare, ma non sono care? " "Ma il patentino adesso vedo se ce l'ha" Tutto sempre quando sorge un problema, se il problema non fosse mai nato nessun cliente si sognerebbe di richiedere un patentino a chicchessia, e senz'altro a transazione conclusa, ti offrirebbe un pagamento in nero a fronte di uno sconto Non è cosi?

    Quindi basta false ipocrisie, e falsi moralismi, ognuno in questo mondo fa i propri interessi, chi vende vuol vendere al prezzo più caro, chi compra cerca di spendere il meno possibile. e l'agenzia alla fine è vista come un costo che alla fine si poteva anche evitare. E se si riesce a saltare tanto meglio.

    Qui è in ballo l'esistenza ed il riconoscimento di una professione. Noi Agenti Immobiliari lo sappiamo cosa facciamo tutti i giorni e le difficoltà che incontriamo. E' ora che anche i clienti si accorgano di questo e paghino il servizio, se lo vogliono usare, altrimenti nessuno li obbliga ad entrare in un'agenzia
     
    A valeria.immobiliare piace questo elemento.
  17. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Lo sfogo lo capisco perchè anch'io vorrei dirvi quanto penare tutti i giorni per cercare di convincere le persone sul discorso professionalità degli AI ma il processo di convincimento anche se lento e difficilissimo è da farsi e spetta a noi !!! Dobbiamo cambiare atteggiamento, il comportamento della maggior parte di noi agenti deve cambiare:

    - prima di tutto non pensare al profitto immediato e non accettare imposizioni di ogni genere dai nostri clienti, sapere ogni tanto rifiutare e pretendere patti chiari da ambo le parti. Quindi sottoscrivere un contratto di mediazione sempre e se pur non in esclusiva, dettare regole chiare di comportamento da ambo le parti (agente e cliente);

    - collaborare tra colleghi...non facciamo la guerra tra agenzie di zona è controproducente!

    - sviluppare un concreto piano pubblicitario per far capire a tutti che siamo professionisti e che come avvocati, medici, notai vogliamo un po' di rispetto e non ci basta come pagamento la "conserva appena fatta di mia moglie" o "una bottiglia di quello buono..." e una stratta di mano.

    Sul discorso che molti clienti ci giudicano cari... vorrei dire che forse non hanno tutti i torti ma non considerano che purtroppo abbiamo costi di gestione alti e che la pubblicità si paga e quindi siamo costretti e ribaltare tutti i costi sugli affari conclusi... e se si cambiassero le regole:
    abbiamo innumerevoli servizi che si possono diversificare e tariffare ... come chi vuole usufruire del servizio di pubblicità ad ampio raggio oppure solo per chiudere il compromesso e controllare che tutto sia in ordine...
    A.
     
    A valeria.immobiliare piace questo elemento.
  18. Patty

    Patty Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    In provincia è stata discussa la possibilità di creare un timbro rotondo come quello di geometri e ingegneri con i dati personali dell'agente e il suo numero di iscrizione al ruolo, da apporre ogni volta che firmiamo qualche cosa; niente a che vedere con un albo ovviamente solo un timbro rotondo con i dati, c'è qualche avvocato che mi dice che non si può fare, altri dicono di sì. Però sarebbe bello se a settembre questi timbri fiorissero sulle nostre scrivanie, vi tengo informati sugli sviluppi
     
  19. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Il timbro mi piace, non sarà mica vietato farsi fare un timbro rotondo vero? Non servirà a nulla ma mi piace
     
  20. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Probabilmente il fatto che "imiti" un timbro solitamente adottato dai professionisti e noi non essendolo potrebbe dare adito a fraintendimenti.
    Lo strumento di riconoscimento già l'abbiamo: Usiamolo.

    Al limiti un bell'adesivo di immobilio :p

    g
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina