1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Casa85

    Casa85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gentili membri, ho un quesito da sottoporvi: Gestisco una piccola struttura ricettiva, pago un affitto di 2000 euro al mese con un totale di 5 camere. I proprietari vorrebbero fare dei lavori che durerebbero circa 2 settimane questo comporterebbe la chiusura di una delle 5 camere, tra l' altro la piu richiesta e comporterebbe una perdita a livello finanziario aggiungendo inoltre che i lavori vorrebbero svolgerli in alta stagione. Come devo comportarmi in merito, ho dei diritti a riguardo? Posso chiedere uno sconto sull' affitto considerata la perdita che affronterei?
     
  2. davideboschi

    davideboschi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Pur non essendo un legale dico la mia, visto che nessuno ti ha finora risposto. Ma quanto scrivo è meglio che trovi conferma presso un professionista.

    In quanto locatario, tu dovresti avere la piena e completa disponibilità della cosa locata, e questa è la formula che dovrebbe essere scritta sul contratto. Se non è scritta, è così lo stesso in virtù della natura stessa del contratto di locazione, a meno che sul contratto non siano specificate delle eccezioni o delle limitazioni (non posso saperlo) sottoscritte da entrambe le parti.

    Quindi hai titolo per non consentire i lavori fintanto che sei locatore, nel senso che la disponibilità è tua e disponi del bene come vuoi. Se proprio vogliono chiuderti una stanza per lavorarci, devono pagare e in questo caso non serve nemmeno discutere quanto, perché si tratta di una stanza d'albergo e quindi il corrispettivo per l'occupazione è chiaro (reperibile sul tariffario). In pratica, pagano come se fossero ospiti dell'albergo.

    L'unica eccezione è per gravi e improrogabili necessità (ad esempio problemi strutturali per l'edificio, o altre circostanze che comprometterebbero l'agibilità o la fruibilità tua e di altri aventi titolo). In questo caso non puoi opporti ai lavori ma hai diritto a un risarcimento equo, salvo (ovviamente, ma non pare questo il caso) che sia tu stesso la causa del problema.

    Questo in punta di diritto. In pratica la via bonaria è sempre da preferire. Fatti un'idea di QUANDO potresti chiudere la stanza minimizzando l'impatto per la tua attività, e di QUANTO sarebbe il tuo danno economico, nonché (da tenere sempre presente ) gli eventuali benefici che eventualmente potresti trarre dalla ristrutturazione e che potrebbero pesare sulla trattativa. Poi fai ai proprietari una proposta ragionevole.
     
    A spartacus e francesca63 piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    In genere, nei contratti di locazione è prevista un'eventualità del genere.
     
  4. davideboschi

    davideboschi Membro Attivo

    Privato Cittadino
    volevo dire locatario
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina