1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. maurinar

    maurinar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il quesito che vorrei risolvere è il seguente.

    Grazie alla vendita di casa di mia madre valore euro 160 MILA ho potuto acquistare un villino
    valore euro 320 mila (la casa è intestata al 100% a me)
    La casa di mia madre (che è venuta a vivere cn me) era intestata a lei , a me e mio fratello.
    Ora la mia quota l ho utilizzata per l'acquisto e anche quella di mio fratello.
    Considerando che mia madre è venuta a vivere da me ... la quota di mio fratello è di euro 80mila.

    Ora vorrei sapere se è possibile fare una scrittura privata (evidando notaio e successione varie) dove si dice che in caso di vendita ... o altre cause ... la quota pari a circa 1/4 di casa è da considerarsi a favore di mio fratello.
    Io ho 2 figli maggiorenni che sono i leggittimi eredi.

    grazie
     
  2. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    non serve a niente o comunque a molto poco.
    se avete venduto la casa di tua madre significa che anche tuo fratello che era comproprietario era d'accordo a vendere altrimenti non avreste potuto vendere.
    ma lui che dice di tutta la faccenda??? Hai usato anche la sua quota e quella di tua madre per comprare casa intestata a te e di cui saranno eredi le tue figlie.
    lui nella tua successione non c'entra niente. ma nella successione di tua madre si' in quanto nella cessione a te dei soldi della quota di tua madre si potrebbe rilevare una donazione indetta.
    quando dovrebbe prendere la sua quota?? Quando e se venderai.
    o alla tua successione...............magari fra 60 anni.
    contento lui, contento tutti.
    l'unica cosa per tutelare veramente tuo fratello e' che tu faccia testamento olografo dove specificherai la quota da destinargli.
    se tuo fratello e' disposto ad aspettare e a fidarsi pero'.........................
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    Assolutamente d'accordo. :stretta_di_mano:

    Silvana
     
  4. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non è vero in assoluto, solamente al momento dell' apertura della successione potrai dirlo.
    Come mai eri in possesso della quota di denaro di tuo fratello? racconta i dettagli della vendita. Su quale conto è stato depositato il denaro? a chi era intestato il conto? le rispettive quote di proprietà percentuale? .............


    Smoker
     
  5. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    in una legittima senza testamento olografo il fratello NON fa parte della successione della sorella.
    per questo stiamo parlando anche di quota disponibile tramite testamento olografo.
    mi sembrava chiaro il concetto.;)
     
  6. maurinar

    maurinar Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si è venduta casa di mia madre , daccordo con mio fratello.
    Con la quota mia e di mio fratello ho acquistato questo immobile intestato interamente a me.
    Mia madre sta a vivere con il sottoscritto.
    Considerado che il valore di casa è di euro 320 MILA ... e la quota di mio fratello è di 80mila ... io ho pensato di liquidarlo al momento della scomparsa di mia madre ... (più tardi possibile naturalmente ...)
     
  7. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    se lui e' d'accordo pero'.......................
    guarda che tuo fratello non ha diritti sulla tua casa intestata a te...............
    ha diritto alla quota ricavata dalla casa venduta e che era intestata anche a lui.
    ed ha diritto quando tua madre non ci sara' piu' anche alla sua quota di legittima sui soldi che tua madre ha messo nella casa intestata a te.
    si tratta di domazione indiretta.
    il fatto che tua madre viva con te...............non c'entra niente.
     
  8. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Ripeto: solamente all' apertura della successione di Maurinar sapremo chi saranno i chiamati all' eredità e poi eventualmente gli eredi.
    Dire, adesso, che il fratello non c' entra niente, poichè Maurinar ha dei figli, è una semplice previsione, fondata, ma non assoluta.

    Per Maurinar: Tuo fratello era d' accordo che tu utilizzassi i suoi soldi per l' acquisto della casa?

    Smoker
     
  9. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista

    ripeto anch'io: alla apertura della successione legittima il fratello non ha diritti di erede.
    nel caso di testamento olografo la cosa potrebbe cambiare. :sorrisone::sorrisone:
    meglio specificare bene le cose.
     
  10. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    In assenza di testamento, se il marito ed i figli, questi ultimi senza prole, dovessero essere premorti alla moglie/madre e fosse solamente in vita il fratello della moglie, all' apertura della successione di quest' ultima, secondo te, il fratello sarà oppure no chiamato all' eredità?
    Siamo sempre in ambito di successione legittima, il fratello rientra tra i successibili.

    Smoker
     
  11. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista

    tocco ferro.......io neanche ci penso alla strage dell'intera famiglia.:sorrisone::sorrisone:
    ps. allora puo' salutare per prima questo mondo anche solo il fratello.:sorrisone:
    e tutti vissero felici e non gli diedero niente.


    ps. trovo abbastanza macabro far morire tutti quanti........e anche abbastanza difficile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina