1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. luisolaro

    luisolaro Membro Junior

    Privato Cittadino
    Io ho comprato la nuda proprietà e mio fratello l'usufrutto sulla stessa proprietà non occupata da alcuna persona il 25/7/2006.
    Mio fratello dopo esserci vissuto brevemente, andò a vivere altrove ed io feci un contratto di affitto col mio solo nome ad un inquilino il 4/4/2007 e poi lo registrai all'agenzia delle entrate il 22/5/2007.

    L'affitto è stato percepito sempre ed interamente da mio fratello, il quale non ha mai pagato nè l'IRPEF, ne la tassa di registrazione. Io ho pagato solo la tassa di regitrazione per il primo anno e poi nient'altro.
    L' inquilino ci disse che alla scadenza dei primi 4 anni probabilmente lasciava la casa, invece continua ad
    abitarci.
    Non è stato firmato il rinnovo alla scadenza dei primi 4 anni , nè abbiamo mai chiesto l'adeguamento del canone d'affitto secondo l'indice ISTAT.

    E ' regolare questo contratto? Ho sbagliato a firmare e registrare tale contratto?
    A chi tocca pagare l'IRPEF e la tassa di registrazione? Quale è la mia responsabilità per aver firmato un tale contratto? pagherò solo una multa o anche l'IRPEF inevasa?
    Devo comunicare questo sbaglio all'agenzia dell'entrate o cosa?.
    PLEASE HELP, sono preoccupato. grazie luigi
     
  2. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Visto che siete tutti d'accordo, direi che il contratto, se non c'é nessuna contestazione può stare anche in piedi, hai sempre la nuda proprietà, ma fatti rilasciare la Procura se vuoi fare le veci di tuo fratello. l'agenzia delle entrate però desidera che paghiate l'imposta di registro annuale e arretrata che é in solido con il conduttore. Non ti rimane che far pagare a tuo fratello e al conduttore gli arretrati con le sanzioni. Se non hai mai richiesto l'adeguamento dell'affitto non c'é nessun problema e se nel contratto non viene specificata la durata o il rinnovo, varrà il contratto previsto dalla legge 431/98, a canone libero. Il tuo contratto però,essendo già passati i primi 4 anni, ora é soggetto alla proroga che dovrai fare all'agenzia delle entrate. Senza la disdetta scritta da parte del tuo conduttore, il contratto si rinnova automaticamente. Per quanto riguarda l'IRPEF ti riferisci alla denuncia dei redditi?
    E l'ICI l'avete pagata?:shock:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina