1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Una domanda secca a chi vanta una certa esperienza nel campo delle vendite immobiliari: se poteste tornare indietro intraprendereste di nuovo la professione di Agente Immobiliare?
    Tale lavoro vi ha soddisfatto in tutte le vostre aspettative?
    O solo in alcune?
    Lo sopportate ancora o vi ha stancato?
    Vi attendevate un lavoro diverso?
    Un sviluppo differente dei suoi tragitti?
    Guardando in voi stessi, vi sentite realizzati ? Osservando gli altri, vi sentite apprezzati e benvoluti?

    Avevate messe in conto tutte le complessità tecniche e giuridiche della professione, la rapacità del fisco, l’ottusità burocratica del nostro Stato, la cattiva educazione ( perché negarlo?...) di tanti clienti?

    L’ Agente immobiliare è la sola attività che intendevate fare da giovane come scelta vocazionale oppure è stata una scelta “adulta” ponderata e razionale?
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    -se poteste tornare indietro intraprendereste di nuovo la professione di Agente Immobiliare?
    si.
    -Tale lavoro vi ha soddisfatto in tutte le vostre aspettative?
    si
    -Lo sopportate ancora o vi ha stancato?
    lo sempre fatto o continuerò a farlo con "amore".
    -Guardando in voi stessi, vi sentite realizzati ?
    si
    -Avevate messe in conto tutte le complessità tecniche e giuridiche della professione, la rapacità del fisco, l’ottusità burocratica del nostro Stato, la cattiva educazione ( perché negarlo?...) di tanti clienti?
    non direi complessità tecniche e giuridiche, sono ben altre;
    il fisco in qualunque attività c'è e un buon cittadino deve pagare le proprie tasse;
    signori si nasce.......
    -L’ Agente immobiliare è la sola attività che intendevate fare da giovane come scelta vocazionale oppure è stata una scelta “adulta” ponderata e razionale?
    è stata una scelta casuale.
     
    A studiopci piace questo elemento.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso::applauso::applauso::applauso::applauso:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  4. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    ......risposta che condivido , dissento solo per il rapporto con il fisco, un buon cittadino se non è celebroleso si rende conto che la tassazione è eccessiva anzi da "furto" legalizzato pertanto non può far altro che diventare "cattivo" cittadino.......:sorrisone::sorrisone::sorrisone:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  5. Oris

    Oris Ospite

    Puffosando: "io ODIO lo stato succhiasangue"
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si , Si , Si ,, :innamorato::innamorato::innamorato::disappunto::disappunto: io dico sempre che questo lavoro devi odiarlo perchè tu lo possa amare.
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  7. MauroSambucini

    MauroSambucini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Non voglio citare tutti quelli che mihanno preceduto.
    Concordo in tutto e per tutto.
    L'unica cosa, ma credo sia normale.
    Probabilmente non farei dei piccoli errori che mi hannofatto perdere del tempo.
    :stretta_di_mano: :applauso: :stretta_di_mano: :applauso: :fiore:
     
    A Antonio Troise piace questo elemento.
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se poteste tornare indietro intraprendereste di nuovo la professione di Agente Immobiliare?
    Si

    Tale lavoro vi ha soddisfatto in tutte le vostre aspettative?
    O solo in alcune?


    Questo lavoro mi ha soddisfatto molto, perchè sono stata così fortunata da poterlo fare come volevo e di non essere perlopiù costretta ad adeguarmi a standard non miei.
    Sono stata poco accorta a investire troppo nella Società e poco per me stessa (parlo di denaro...:soldi:) e adesso me ne pento.
    Avrei potuto guadagnare molto di più.

    Lo sopportate ancora o vi ha stancato?
    Mi piace sempre, ma più che stancato mi ha stressato. A settembre saranno tre anni che abbiamo cominciato a sentire la crisi, e anche adesso si sopravvive quasi mese per mese.... Ci sono dei momenti in cui vado in crisi :confuso:

    Vi attendevate un lavoro diverso?
    No, ho avuto la possibilità, soprattutto per la natura particolare della nostra Società per molti anni, di svolgere molti tipi di attività diverse all'interno di questo lavoro, e ho avuto grandi soddisfazioni.

    Un sviluppo differente dei suoi tragitti?
    Beh, una crisi di questo genere non era nelle mie aspettative. Avendone passate altre due (anni Ottanta e Novanta), speravo che fosse simile a quelle ... Niente a che vedere :-x

    Guardando in voi stessi, vi sentite realizzati ? Osservando gli altri, vi sentite apprezzati e benvoluti?
    Si, posso dire di sentirmi realizzata, anche se mi piacerebbe esercitare questa attività per molti anni ancora, crisi permettendo...
    Al mio interno, sono sempre stata considerata una "rompi...." perchè mi piace fare le cose bene e se penso di avere ragione non demordo.
    Direi che, in linea di massima, sono sempre stata molto apprezzata e benvoluta all'esterno, e "nemo propheta in patria" :rabbia:
    Ho avuto molte coltellate nella schiena, sicuramente più di quelle che meritavo.

    Avevate messe in conto tutte le complessità tecniche e giuridiche della professione, la rapacità del fisco, l’ottusità burocratica del nostro Stato, la cattiva educazione ( perché negarlo?...) di tanti clienti?

    Le complessità di questo lavoro sono state il mio pane quotidiano, in quanto mi sono sempre occupata anche di quelle (oltre al resto) e mi piace tenermi informata. Sicuramente, sopporto sempre meno la brutalità dello Stato, la rapacità fiscale e mi disorienta la maleducazione di certi clienti.

    L’ Agente immobiliare è la sola attività che intendevate fare da giovane come scelta vocazionale oppure è stata una scelta “adulta” ponderata e razionale?

    Io volevo fare la psicanalista e tutta la mia vita di studio è stata improntata a questo obiettivo, poi mi sono resa conto che caratterialmente forse non ero adatta (troppo sensibile) e ho fatto il primo lavoro che ho trovato, quindi scelta casuale.
    Non nego però di avere portato le mie caratteristiche e conoscenze di fondo anche in questo lavoro...

    Mi rendo conto che ho svelato molto del mio carattere in questo post, ma il lavoro è il mio tasto sensibile: ho investito molto in esso e spero di non rimanerne delusa :confuso:

    Silvana
     
  9. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    @ Bagundi.
    Chiarezza e sintesi.
    :applauso::applauso::applauso:
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Adottando il messaggio del Silvio nazionale........."se lo Stato mi tassa al 50% mi sento moralmente autorizzato a non pagarle"................e diventi un Signor Presidente.
     
  11. Seroli

    Seroli Membro Senior

    Agente Immobiliare
    no, avrei fatto il Medico.

    si, mi ha comunque soddisfatto e lo faccio ancora volentieri.

    si, credo che cambiera' come lavoro, ma non so come.

    si, è stata una scelta d'istinto.

    no, la burocrazia non mi spaventa, meglio se non ci fosse ma........
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina