1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    ... li ho trovati; tutti. O quasi.

    Anagrafe degli italiani residenti all'estero

    Secondo le statistiche dell'AIRE, al 31 dicembre 2012 sono censiti 4.341.156 italiani residenti all'estero[2], in crescita del 3,1% rispetto al 2011
    [​IMG]
     
    A Sim piace questo elemento.
  2. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Mi sto organizzando anche io
     
  3. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Sim chiamami che vengo anche io
     
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sto proprio progettando di cambiare vita, qui non si può più.
    Mio suocero (amministratore di condominio) ha appena ricevuto dal commercialista F24 per secondo acconto INPS: 4.400 EURO circa. :shock:
    Ma dai......
     
    A La Capanna, Umberto Granducato e pavel77 piace questo elemento.
  5. skywalker

    skywalker Membro Assiduo

    Agente Immobiliare

    ...e questo con gli acquirenti italiani che mancano all'appello cosa dovrebbe centrarci?
    ...Per caso il tuo articolo dice che chi è andato all'estero in quel paese ha comprato casa o semplicemente presumi che chi è via non la comprerà qui?
     
  6. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Dici che chi prende la residenza all'estero non smette di comprare case in Italia? In effetti negli scorsi decenni in molti andavano a lavorare in Svizzera e Germania e poi costruivano casa al paesello.

    Si hai ragione, il fatto che oltre quattro milioni di italiani hanno preso il volo nell'ultima decina d'anni è ininfluente sulle compravendite.
     
  7. aryano81

    aryano81 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Il Fatto secondo me è che oggi siamo ancora arroccati in Italia.
    Oramai c'è l' Europa ed è in questo contesto che dobbiamo misurarci , e non più italiani ma europei con mio grande rammarico
     
  8. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Perchè rammarico? In teoria estendendo gli orizzonti ci saranno più opportunità per tutti, certo bisognerà adeguarsi a nuove regole e nuova concorrenza.
     
  9. Freelance.m.u_Ticino

    Freelance.m.u_Ticino Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    vivendo in Svizzera nello specifico a Lugano vi posso dire che qui settimanalmente mi arrivano 2/3 clienti italiani pronti a trasferirsi definitivamente qui.
    Ormai c'è un fuggi fuggi generale soprattutto di chi ha dei capitali importanti.
     
  10. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Si sta creando la bolla degli italiani in Svizzera :sorrisone:
     
    A Sim piace questo elemento.
  11. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    La grande fuga dei giovani italiani a Londra
    nel 2013 gli emigrati under 40 cresciuti dell'81%


    MILANO - Non si ferma la grande fuga degli italiani che si trasferiscono all'estero per lavoro. Secondo l'Aire (l'uffici del ministero degli Interni che registra i trasferimenti dei cittadini in altre nazioni), anche nel 2013 i flussi in uscita sono aumentati del 19 per cento, un dato che fa seguito all'incremento del 30 per cento comunicato nel 2012. Questo significa che in soli due anni, gli italiani che hanno varcato i confini sono cresciuti del 55 per cento: erano 61mila nel 2011 e ora sfioriamo i 100mila.
     
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Nel 2013 le famiglie italiane che hanno comprato casa all'estero sono state 42.300 , con un incremento di circa il 6,5% rispetto al 2012. In quasi 10 anni questo mercato si è più che raddoppiato e si prevedono circa 45mila acquisti nel 2014. Tra i paesi UE, gli italiani sono al
    secondo posto fra gli acquirenti di immobili all'estero, i primi sono i tedeschi, ma davanti a inglesi e francesi. Il peso elevato della fiscalità sulle seconde case e lo scarso rapporto qualita'/prezzo sono fra i motivi dominanti di questo fuggi fuggi dal suolo patrio.
    Non sono solo acquisti da mettere a reddito o da investimento, in molti comprano soprattutto per andarci a vivere.
    Sta aumentando anche il flusso dei pensionati italiani che scelgono l'estero quale luogo dove trasferirsi e andare a vivere per godersi il lavoro di una vita.
    Si compra soprattutto in città come Miami ,New York o Parigi dove è facile locare piccoli appartamenti e ricavare redditi interessanti. Per quanto riguarda le destinazioni, e' aumentato l'interesse nei confronti di Gran Bretagna e la Spagna, stabili gli Usa, mentre sono in calo Grecia e Francia.
    L'importo medio di acquisto è sui 130/140mila euro, ma aumenta il numero di chi spende più di un milione di euro.
    Al primo posto tra gli acquirenti all'estero ci sono i lombardi, seguiti dai veneti.
     
    A m.barelli, Sim e Civrani piace questo elemento.
  13. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se non fossè per il fatto che a Parigi le case costano molto più che da noi
    per il resto
    impeccabile
    Ritornndo al Thread di Sylvestro
    se-vi-stavate-chiedendo-dove-sono-finiti-gli-acquirenti-italiani
    trovo il titolo inappropriato se recita "dove sono finiti gli acquirenti italiani e poi parla di giovani e meno giovani che lasciano l'Italia per trovare un lavoro .........

    un conto sono gli investimenti e gli envestitori
    e un conto è il fenomeno che si stà sempre più diffondendo tra i giovani e anche i meno giovani , di lasciare l'Italia perchè ritenuto un Paese invivibile e ritenuto privo di ogni prospettiva e speranza per una realizzazione lavortiva ( questo è un problema sociale che nulla ha a che vedere con un discorzo economico finaziario) ....
    una volta esisteva solo la fuga di cervelli ... ora si parla di fuga di massa
    Però devo dire da fonti personali di amici e figli di amici anche parenti, che hanno provato a fare questa esperienza, che poi non è proprio così facile integrarsi e realizarsi in un altro paese e la maggior parte delle persone che conosco , sono tornate in Italia.
     
  14. sylvestro

    sylvestro Membro Assiduo

    Privato Cittadino


    Ok, venga messo agli atti che Ingelman dissente ... :spunta:
     
    A andrea boschini, Tobia e ludovica83 piace questo elemento.
  15. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    314795160.gif non ho ancora finito la mia deposizione
     
    A sylvestro e ludovica83 piace questo messaggio.
  16. Ale.

    Ale. Membro Senior

    Altro Professionista
    e perchè scusa ??? se manca il primo anello nella catena di acquisti immobiliari, cioè i giovani, come può partire il mercato ??
     
    A sylvestro piace questo elemento.
  17. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ovvio che i giovani sono e rappresentano il futuro in tutti i sensi.
    Diciamo che chi lascia l'Italia per trovare un lavoro che qui non trova difficilmente, almeno credo , riesco ad immaginarlo come acquirente immobiliare o investitore.
    Poi ci sono i facoltosi che lasciano l'Italia per altre spiagge dove si vive meglio e rivolgono altrove i propri investimenti , questo è un altro discorso.
     
  18. Ale.

    Ale. Membro Senior

    Altro Professionista
    appunto........e così si perdono potenziali acquirenti in un mercato già ai minimi.
     
  19. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tra le realtà che conosco io
    ho due nipoti che hanno tentato di trovare lavoro trasferendosi in Australia per poi trovarsi a lavorare in delle Farm ,
    il figlio di miei clienti si trova tuttora a londra e dopo aver provato a cambiare qualche decina di lavori , ora si trova a fare l'aiuto in cucina in un ristorante (non ricordo se thailandese o robe simili) , diciamo ad oggi l'unico vantaggio che ne ha tratto è una buona conoscenza della lingua inglese ... presto anche lui tornerà a Roma sconfitto ...........
    Non è assolutamente facile realizzarsi fuori del nostro paese da immigrato
    tranne i "cervelli" giovani laureati con indubbie capacità.

    Ripeto Ale non vedo in loro dei potenziali acquirenti, (purtroppo riferito alla loro condizione) bisognerebbe prima parlare di occupazione e problemi legati al lavoro per sopravvivere.
    Se non riprende l'economia in generale vedo difficoltà per tutti grandi o piccini ..
     
    Ultima modifica: 11 Maggio 2014
    A La Capanna, Ale., Sim e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  20. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Doppia Acquisizione a " prezzaccio sabato scorso ".....
    Due famiglie entrambe di 3 persone voglion svendere casa... una per andare a Cipro ( gia' versato una caparra con saldo a 6 mesi ) l'altra per andare a Tenerife....
    mi sto preoccupando sempre di piu':disappunto:
     
    A La Capanna e Ale. piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina