• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Elena.C

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buonasera a tutti,
vi espongo brevemente la mia situazione: quattro anni fa insieme al mio fidanzato abbiamo comprato una casa all'asta, usufruendo delle agevolazioni per l'acquisto prima casa. Ora non stiamo più insieme e consensualmente abbiamo deciso che la casa rimarrà a lui quindi tra qualche mese andremo dal notaio. So che in caso di separazione dei coniugi e divorzio l'agenzia delle entrate non richiede la restituzione delle imposte di registro, catastali e ipotecarie anche se non viene acquistata una nuova abitazione entro 12 mesi (se la casa rimane ad uno dei due coniugi e non c'è la vendita a terzi perlomeno). Io non andrò ad acquistare un nuovo immobile e vorrei sapere se per una coppia di fatto vige la stessa regola delle coppie sposate oppure se dovrò pagare le imposte. Ho provato a chiamare il numero verde ma non hanno saputo rispondermi dicendo che l'unica soluzione è quella di fare un'istanza di interpello ordinario regionale all'agenzia delle entrate.
Vi ringrazio
Elena
 

francesca63

Membro storico (ex agente)
Privato Cittadino
Se era “solo” fidanzato, dovrai pagare la differenza di imposte, direi.
Non vedo differenze rispetto ad una comproprietà tra estranei.
Naturalmente potrete/dovrete tener conto di questo per definire la cifra a cui cederai a lui la tua metà
 
Ultima modifica:

Gherardo5

Membro Attivo
Privato Cittadino
Penso che francesca63 abbia ragione ma comunque io farei l'interpello precisando, se è vero, che eravate sullo stesso certificato di residenza. Altrimenti .....
 

Elena.C

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Se era “solo” fidanzato, dovrai pagare la differenza di imposte, direi.
Non vedo differenze rispetto ad una comproprietà tra estranei.
Naturalmente potrete/dovrete tener conto di questo per definire la cifra a cui cederai a lui la tua metà
Grazie!

Penso che francesca63 abbia ragione ma comunque io farei l'interpello precisando, se è vero, che eravate sullo stesso certificato di residenza. Altrimenti .....
Si si fino a poco fa la mia residenza era la e figuravamo come unico nucleo familiare, grazie!
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Avevate fatto la dichiarazione di "conviventi" presso il comune ?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Buonasera a tutti,
vi espongo brevemente la mia situazione: quattro anni fa insieme al mio fidanzato abbiamo comprato una casa all'asta, usufruendo delle agevolazioni per l'acquisto prima casa. Ora non stiamo più insieme e consensualmente abbiamo deciso che la casa rimarrà a lui quindi tra qualche mese andremo dal notaio. So che in caso di separazione dei coniugi e divorzio l'agenzia delle entrate non richiede la restituzione delle imposte di registro, catastali e ipotecarie anche se non viene acquistata una nuova abitazione entro 12 mesi (se la casa rimane ad uno dei due coniugi e non c'è la vendita a terzi perlomeno). Io non andrò ad acquistare un nuovo immobile e vorrei sapere se per una coppia di fatto vige la stessa regola delle coppie sposate oppure se dovrò pagare le imposte. Ho provato a chiamare il numero verde ma non hanno saputo rispondermi dicendo che l'unica soluzione è quella di fare un'istanza di interpello ordinario regionale all'agenzia delle entrate.
Vi ringrazio
Elena
A sto punto attendi i 5 anni dal decreto di trasferimento e il giorno dopo andrete dal Notaio.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

g123456 ha scritto sul profilo di francesca63.
Ciao Francesca scusami se ti scrivo qui, sono quella che ha visto la stessa casa con due agenzie diverse. Premetto che non sapevo di essere vincolata alla prima agenzia, e molto ingenuamente ho visto un prezzo minore e ho chiamato la seconda, sbagliando. Ma se ora io dovessi procedere con la prima sarebbe tutto "risolto"? o anche la seconda ha diritti sul compenso?
Buongiorno sono in affitto da più di 10 anni e la casa avrebbe bisogno di cambiare gli infissi pertanto vorrei sapere a chi spetta provvedere alla sostituzione e ai costi grazie
Alto