1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Knbat

    Knbat Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ciao a tutti,
    Mi trovo in una situazione paradossale ma purtroppo molto complessa e vorrei un parere su come uscirne.
    Compro una casa nel 2005 e L'atto viene correttamente predisposto e firmato (intendo con i giusti riferimenti catastali). Purtroppo la trascrizione viene effettuata in modo errato (ossia su riferimenti catastali non corretti) e quindi la mia casa resta di proprietà della società del costruttore. Purtroppo il costruttore viene coinvolto in un contenzioso e quindi il giudice, nel 2007, decide di far trascrivere un sequestro conservativo sull'unica proprietà della società del costruttore (ossia la mia casa). Successivamente il notaio, accortosi della situazione (non so bene come), provvede a modificare la trascrizione e quindi ancora oggi io sono proprietario di casa mia sulla quale grava un sequestro conservativo per un importo non piccolo. Io mi accorgo di questa situazione soltanto nel 2008 quando vado a rinegoziare il mutuo e quindi ho tentato prima di comporre bonariamente la situazione con il notaio e poi mi sono rivolto ad un legale diffidando il notaio.
    Mi risulta che il notaio abbia sporto denuncia per attivare la sua polizza professione ed ovviamente cautelarsi.
    In sintesi, siamo nel 2016, la causa relativa al contenziosi in cui è coinvolta la società del costruttore e' ancora in alto mare, l'assicurazione professionale del notaio non è intervenuta in nessun modo non essendoci stato ancora a loro dire danno procurato, io non posso vendere la mia casa e quindi, essendo,i trasferiti in altra città, sono costretto a stare in affitto.
    Come posso accelerare le cose visto che sono passati quasi 10 anni?
    Grazie
     
  2. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    certamente il collega di Latina o comunque un collega avrà esaminato la documentazione di cui riferisce e deciso per l'assistenza opportuna, sembrerebbe che lei non ne abbia fiducia visto che si rivolge a questo forum.
    Per accelerare le cose come scrive dovrà intervenire nel procedimento in cui l'A.G. che ha disposto il sequestro conservativo sul suo immobile ma questa azione va esaminata con attenzione dal professionista attuale o da quello che lei sceglierà.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina