1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. rise31

    rise31 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    l'attestato di certificazione energitica va richiesto al venditore o ad un tecnico?

    Serve anche se l'abitazione risulta ante 67? :domanda:

    Grazie in anticipo per le vostre preziose risposte!! :stretta_di_mano:

    rise31
     
  2. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La legge obbliga il venditore a presentarlo (e quindi a redarlo a sua cura o, se del caso, a presentare l'autocertificazione). Chiaramente le parti possono accordarsi in maniera diversa specificandolo in atto (questo nella Regione Lazio :occhi_al_cielo: )

    ;)
     
  3. geograssini

    geograssini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il venditore è obbligato, a sua cura e spesa a produrre l'attestato. Considera che oggi questo può essere sostituito da autocertificazione che inquadra l'immobile in classe G (la peggiore). L'attestato o autocertificazione sono obbligatori per tutti gli immobili, indipendentementa dalla data di costruzione dei medesimi.
     
  4. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Regione che vai uso che trovi. la regione Lombardia non accetta le autocertificazioni del proprietario venditore attestanti la classe G, deve sempre essere redatta dal tecnico qualificato. Poi, sempre qui in Lombardia, la certificazione energetica è il primo documento che il notaio chiede per redigere l'atto, prima ancora dell'atto di proprietà :disappunto:
     
  5. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    accidenti, in lombardia siete proprio avanti, non scherzo!!! effettivamente a me tecnico quella dichiarazione sembra proprio una buffonata. perdonatemi, ma se uno se la cava con un'autocertificazione perchè mai spenderebbe 300-500€ in più?

    saluti
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Hai ragione, ma era prevista l'autocertificazione della classe G, che la Lombardia ha dichiarato non ammissibile, proprio per le ragioni da te addotte presumo
     
  7. geograssini

    geograssini Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E vi dirò di più.....anche molto giusto.... solo in toscana si chiede di dichiarare una classe G ad una persona che non sa neppure di cosa si parla!!!! moooolto peggio questo!!!!
     
  8. cieffe

    cieffe Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ad oggi, il Certificato energetico non viene allegato all'atto di compravendita, (anche per le locazioni o comunque a tutti i trasferimenti a titolo oneroso) DEVE ESSERE CONSEGNATO IN SEDE DI STIPULA ALLA PARTE (in caso di compravendita all'acquirente). L'onere naturalmente è a carico della parte venditrice che a propria cura e spese dovrà incaricare tecnico abilitato alla redazione dello stesso. Attenzione alle eventuali responsabilità nel caso in cui si parli di autocertificazione in classe G, quando poi dopo eventuale verifica, l'immobile non ricadesse in quella classe. E' sempre opportuno anche in questo caso, far verificare ad un tecnico abilitato la reale classificazione dell'immobile. Questo è riferito alla Regione Toscana
     
  9. Letizia Arcudi

    Letizia Arcudi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Ciao
    naturalmente in caso di vendita dell'unità immobiliare bisogna far redigere da tecnico
    abilitato l'attestato di certificazione energetica il quale classificherà l'indice di appartenenza dell'edificio e della singola unità a seconda delle normative previste per la regione dove è ubicato l'immobile.
    Accertarsi comunque se il condominio qualora esistente non abbia deliberato di redigere un attestato
    di qualificazione cumulativo
    Saluti
    Letizia
     
  10. Ada Gay

    Ada Gay Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non credete che se l'immobile posto in vendita è da ristrutturare, autocertificarlo in classe "G" sia accettabile? Naturalmente poi, provvederà la ditta incaricata della ristrutturazione a redigere un certificato che attesti la nuova classe energetica.
    Altra cosa invece è il problema della certificazione degli impianti!!!! Ho appena assistito un cliente che acquistava con leasing un immobile totalmente da ristrutturare, è nato il problema della certificazione in quanto la banca non poteva acquistare in mancanza della stessa, si è pensato di chiamare un tecnico che ne attestasse la "qualità !!!"ma la cosa assurda è che avrebbe dovuto rompere tutti i pavimenti per verificare dove ed in che modo, le tubazioni si raccordassero !! Come siamo riusciti a risolvere il problema?? La banca acquisterà un immobile da ristrutturare e quindi non immediatamente abitabile, un architetto dovrà quantificare i lavori e firmare un preventivo che la banca finanzierà, il povero cliente dovrà aumentare il suo debito verso la banca ed iniziare a pagare non i canoni di locazione ma gli interessi sulla somma fino al fine lavori, abbastanza pesante no?!!
     
  11. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    A me è capitato l'acquisto di un terreno edificabile a destinazione residenziale, ove insisteva un capannone, che sarebbe stato demolito, beh, certificazione energetica per il capannone da demolire !!!!!
     
  12. alessandra

    alessandra Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ... siamo in un paese pieno di assurdità :triste: ... io ho sempre pensato che per risolvere qualsiasi problema basti un po' di buon senso ... ma a volte ci manca proprio il buon senso in Italia!
    Sicuramente prima o poi qualcuno di "peso" si accorgerà :applauso: che per un immobile da ristrutturare completamente o da riedificare basterà un'autocertificazione di appartenenza alla classe G e nulla altro e questo su tutto il territorio nazionale ...

    Inoltre l'uso attuale che facciamo di tale strumento non è appropriato a mio avviso: occorrerrebbe averlo in fase di valutazione dell'immobile :ok: , sarebbe strumento utile per far capire ai proprietari come mai la loro abitazione in classe G vale meno rispetto a quelle di categoria superiore e non come documento=balzello utile solo per rogitare una vendita !

    a
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina