1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Kawa

    Kawa Ospite

    Buongiorno, da un anno circa ho affittato un locale ad uso ristorazione, nella cucina vi è una porta con sgabuzzino non menzionata nel contratto, con all'interno un serbatoio acqua, contatore e chiusure varie, io credevo che fossero del locale, facendp pulizia la donna ha involontariamente spostato un chiusino, l'indomani tutti i condomini si lamentavano di non avere acqua , mi sono accorto quindi che il contatore è del condominio, il serbatoio pure, scoprendo quindi che il magazzino è un servitù condominiale. Dopo una litigata con il proprietario mi ha detto che serve per innaffiare il giardino ecc...a questo punto i rapporti si sono deteriorati, cosa posso afre? vorrei chiedere la risoluzione del contratto per gravi motivi con risarcimento danni, dvo obbligatoriamente fare una denuncia? il locale si trova a Roma. grazie per la cortese attenzione
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non sono un avvocato, ma ti dico come la penso. Secondo me tu puoi chiedere la risoluzione del contratto con eventuali danni solo nel caso questo sgabuzzino rappresenta una limitazione del bene che hai preso in locazione, mi sono spiegata? Limitazione sul bene che pregiudica il normale uso. Certo, dato che al momento della firma del contratto non sei stato informato di questa servitù, sicuramente potrai chiedere una riduzione del canone, dato che è limitante ma non esclude il pieno godimento del bene.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  3. Kawa

    Kawa Ospite

    salve, il problema è che l'unico modo per accedere al contatore ecc... è passando dentro il mio locale, che tra le altre cose è illuminato e servito dalla mia corrente. Comunque credo che non poteva assolutamente affittarmi il locale con una servitù condominiale. Grazie per la risposta, con simpatia Enrico
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e perché non poteva, quale articolo del codice stabilisce che dove passano tubi dell'acqua i locali non si possono utilizzare o affittare. Sono d'accordo con te sul fatto che avrebbe dovuto informarti, anche perché sulle servitù vige il buon padre di famiglia, il che significa che nel caso ci deve essere la disponibilità per l'accesso da parte di condomini.
    Detto questo, per i motivi che ti ho già esposto secondo me potresti da un lato chiedere la diminuzione del canone, dall'altra chiedere che vengano spostati a spese del proprietario, cosa abbastanza difficile perché onerosa.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina