1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Si legge di tutto un pò..ma alla fine l'agente immobiliare è un venditore? Ho riproposto la domanda perchè in effetti scriviamo e leggiamo di tutto sull'agente immobiliare ma non si fa riferimento alla capacità del professionista. E' un venditore? Che capacità deve avere, vende la propria professionalità o punta sull'immobile? L'immobile che vende è il più bello e conveniente?
    Insomma,come si comporta l'agente immobiliare(venditore se lo è)in sede di visita dell'immobile ? Forse anche quest'aspetto è cambiato con il tempo?
    Agenti Immobiliari rispondete ;)

    P.S. Maurizio lo immagino con il suo aplomb, venderebbe ghiaccio agli eschimesi :^^: :applauso:
     
    A Roby piace questo elemento.
  2. giorgino

    giorgino Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Re: Si legge di tutto un pò..ma alla fine l'agente immobiliare è

    Per me l'agente immobiliare è... un mediatore.
    O meglio: Dovrebbe esserlo per il tipo di posizione che ha e che viene descritta dal codice civile.

    g
     
  3. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Grazie per l'aplomb .... :stretta_di_mano: :risata: :risata: :risata:

    Ti ringrazio anche per la domanda, che (finalmente) mette in luce quello che secondo me è l'aspetto fondamentale della nostra professione; la professionalità, la competenza, l'imparzialità dell'AI sono cose essenziali, ma che hanno ragione d'essere solo successivamente, dopo che la "vendita" è stata fatta.

    Per me l'AI è un venditore .... di cose già comprate! :D

    Mi spiego: la decisione di acquistare QUELLA casa è un atto d'impulso, immediato, che se si prende si prende dopo 30 secondi dall'ingresso nella casa stessa; si entra nella casa e la si sente propria, se la si sente "addosso", e si capisce che quella è la propria casa ideale.
    Questo impulso dà il via a tutta una serie di azioni (informazioni sull'immobile, richiesta della piantina, della seconda visita ecc.), ed è lì che l'AI espleta la propria capacità commerciale seguendo il cliente, rassicurandolo, chiarendogli i dubbi, ma ormai la "vendita" è fatta anche se (se mi passate il paragona) è una piantina piccola piccola che può facilmente appassire! :fico:
    Come ho già avuto modo di dire, per tanti "colleghi" il risultato è raggiunto quando è scoccata questa scintilla, mentre invece è a quel punto che inizia veramente il lavoro! :ok:

    ;)
     
  4. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    L'agente immobiliare non vende nulla, io sono e sarò sempre convinto che gli immobili si vendono da soli ( seguo il ragionamento di maurizio), aspettano il loro cliente, inutile fare forzature, io nel 90% dei casi non richiamo mai un cliente per sapere se ha pensato all'immobile, non faccio come tanti colleghi che cercano di farli abboccare in tranelli del tipo " guardi che glielo portano via l'hanno visto ieri in 5 e uno è interessato" chi ci casca pià ormai.

    Quando poi scatta la vendita diventiamo consulenti per entrambe le parti ed in effetti mediatori, mediamo tutto dalla parte tecnica, alla pratica (eventuali disaccordi che possono nascere tre la parti a livello di consegna ecc) insomma mediamo tutto proprio tutto, siamo i paceri di una situaizone che genera tensioni e noi le assorbiamo, e per questo la gente ci paga e ha ragione di disporre di noi e del nostro tempo per essere tranuqilla fino al benedetto giorno del rogito, dove come sapete come me, i clienti son tesi come corde di violino e ad ogni parola del notaio ci guardano per avere la nostra approvazione.

    Noi vendiamo noi stessi la nostra immagine di professionalità, quello che non fanno purtroppo haimè tanti colleghi che non si recano nemmeno al rogito.
     
  5. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Con tutte queste stelle ci voglioni gli :fico:
    :risata: :risata: :risata: .

    Mi sono posto la domanda dopo aver letto il post della collega(sarda :innamorato: ), mi son chiesto è abile venditrice o gran romanticona.
    Ho risposto che solo leggendo verrebbe voglia di acquistare, ed è la verità.
     
  6. Alessandro Frisoli

    Alessandro Frisoli Fondatore

    Agente Immobiliare
    Concordo con Roby, non ho mai convinto nessuno ad acquistare un'immobile piuttosto che un altro.

    Non ho venduto immobili che per me erano appettibili ed ho venduto immobili che secondo me erano un'assoluta chiavica (passatemi il termine).

    Si accompagna il cliente, si illustra l'immobile, si risponde alle domande, lo si riaccompagna e lo si rassicura sul buon esito della compravendita

    Per il resto sceglie il cliente, e lo vedo subito se lo acquisterà o meno

    Metto in risalto i pregi di tutti gli immobili e non nascondo i difetti o le migliorie necessarie, compariamo assieme al cliente i prezzi e lo consiglio sempre per il meglio, almeno cerco di farlo.

    Ma non vendo, come dice Giorgino, medio
     
  7. Sandro 7942

    Sandro 7942 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Che dire di più?

    QUOTO! :risata: :fico:
     
  8. Che dire, per me è tutto sintetizzato in questa frase di Maurizio :applauso: :applauso:
     
  9. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Pienamente d'accordo con Maurizio, ritengo che noi AI siamo venditori di servizi e di tranquillità per le parti;
    siamo gli unici in grado di farlo nel panorama immobiliare ed è per questo che ci pagano.
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Maurizio...una precunta ( mmm. adoro lo spagnolo...p.s. Domanda )...se sai che quella casa e' una ciofeca..ma il cliente la vuole...cheffai? dici che e' una ciofeca e non va bene per le sue esigenze? o dici ok...e la spingi??? :^^:
     
  11. Umb

    Umb Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Credo proprio che siamo dei venditori,
    venditori ovviamente di servizi, spesso servizi ad alto contenuto ma sempre servizi,

    E come primo approccio vendiamo nei stessi, quando riceviamo una persona con un sorriso, quando ci presentiamo ben vestiti e in ordine, quando andiamo ai corsi di aggiornamento per poter rispondere a tutte le domande dei nostri clienti, ebbene si, io mi sento un venditore,
    anche quando vado ad un appuntamento di acquisizione, devo "vendere" la mia professionalità, cosa che dovrebbero fare tutti, ma spesso mi sento dire " guardi che il suo collega non mi prende niente" e la mia risposta è sempre la stessa "io la mia professionalità non la regalo" quindi ???
    Lo confesso sono un venditore.

    cordiali saluti a tutti e...........buon lavoro.

    Umberto
     
  12. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Andrea anni fa agli inizi mi imbattei in una coppia giovane che voleva vedere degli immobili.
    IO che ancora non ragonavo da AI ma da ragazzino che voleva spaccare il mondo li portai pure a vedere una casa che per me era una "ciofeca" giusto per mettere in risalto le altre.

    Comprarono la "ciofeca" che io avevo in testa per loro andava bene, da allora lascio fare e scegliere competamente al cliente, soddisfatto lui figurati io. :D
     
  13. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Si legge di tutto un pò..ma alla fine l'agente immobiliare è

    Sai quante volte mi è capitato, inserisci nel giro qualcosa in cui credi poco e il cliente entrando dice: questo è quello che stavo cercando :shock: .
    E magari ti aveva chiesto un bilocale di recente costruzione ma quanto ha visto il solaio con le voltine a mezzane ne è rimasto affascinato e rinuncia perfino al posto auto.
    Mi limito a chiedere il budget da investire e in quel budget faccio vedere una panoramica di cosa offre il mercato, il cliente sceglie e siamo tutti contenti.
    Vendere, nel senso letterale del termine, una casa ad una persona e far sì che questa sia completamente soddisfatta è impossibile; noi dobbiamo solamente fornire assistenza all'acquisto. Quindi non vendiamo case, le facciamo acquistare fornendo servizi.
     
  14. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Re: Si legge di tutto un pò..ma alla fine l'agente immobiliare è

    infatti...la dimostrazione di quanto dicevo :^^:
     
  15. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ho avuto modo di verificare che "spingo" le case che mi piacciono (in effetti ogni venditore tende a vendere le cose che comprerebbe per primo lui stesso! :occhi_al_cielo:), nel senso che sono quelle che descrivo per prime, per cui mi entusiasmo, per cui lotto! :innamorato:
    Tutto ciò però vale con il "cliente indifferenziato" che ancora non conosco, o che mi ha fatto una generica richiesta. Nel momento in cui lo stesso esprime una sua preferenza la SUA casa diventa la MIA casa, e quindi il problema semplicemente non si pone! :D Mi hanno insegnato che "Chi vuole avere successo deve pensare OLTRE il proprio parametro" e quindi, come hanno confermato Roby e Roberto, la casa che per me non vale una lira può essere la casa dei sogni per il mio cliente! :sorrisone:

    (stiamo ovviamente parlando di "ciofecaggine" dal punto di vista estetico, dell'affaccio, dei comodi/scomodi; se i difetti sono strutturali o nei documenti la casa non la tratto e stop! :ugeek: )

    ;)
     
  16. Finimservice

    Finimservice Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Un buon venditore è quello che decide di effettuare il proprio lavoro in modo "professionale" e più corretto possibile, proponendo il suo prodotto secondo le esigenze dei suoi clienti, nell'interesse della sua azienda e del cliente stesso.
    Fondamentale è che deve credere in quello che propone. Il cliente poi decide.
    L' Agenti Immobiliari deve illustrare e proporre in modo "professionale" tutto quello che gli viene richiesto. Il cliente poi decide.
    UGUALE!
    Non ci sono ciofeche o castelli. C'è quello che vuole e può avere il cliente in quel momento, secondo le proprie necessità.
    Se lavori in modo "professionale" non hai atto solo una vendita o una mediazione a spot; crei fidelizzazione per il futuro della tua attività.
    Grazie a tutti
     
  17. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    L' AI può diventare anche venditore di immobili nel caso:
    - Immobile buio, concorda(con insistenza e molteplici scuse)appuntamenti solo in certe fasce orarie.
    - Un camera ha un' evidente fuori squadra ma un'ottimo panorama, cerca di attirare l'attenzione al panorama facendo di tutto per uscire velocemente dalla camera.
    - Secondo piano senza ascensore, sostiene(una bugia) che gli altri proprietari stanno pensando seriamente di mettere l'ascensore.

    Ecco qualche esempio(voi ne saprete citare altri)di chi mette in pratica l'arte del venditore. E non rispondete che voi qualche piccola e sana bugia non l'avete mai detta, da buoni venditori :^^:
     
  18. Finimservice

    Finimservice Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Rispondo a Manlio.
    Forse lavorerò di meno, ma mi sento un venditore (fatto per 40 anni) e un nuovo Agenti Immobiliari con la consapevolezza di proporre sempre il vero e nel modo più corretto.
    Giorgio
     
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Salve,
    io credo che principalmente noi vendiamo NOI STESSI !!! (Scusa. Custode, la maiuscola, ma volevo proprio affermare un principio... :^^: )
    Vi spiego perchè.
    Io da circa 15 anni mi occupo prevalentemente del cosiddetto "nuovo" (tratto anche l'usato, ma meno) e - come penso sia successo in tutta Italia - a Bologna e provincia c'è stata l'invasione delle nuove costruzioni, dovunque e comunque.
    In linea di massima, i prodotti si equivalgono e ho notato parecchie volte che, a fare la differenza, spesso è la professionalità, la serietà, la preparazione, la disponibilità, anche il sorriso se volete, e soprattutto, un sincero interesse per chi hai davanti.
    Quante volte, quando si vendeva molto, mi sono sentita dire: "Lei mi dà fiducia", " di lei mi fido", "finalmente parliamo con una persona seria", " la ringrazio per la disponibilità, la cortesia e la pazienza ( ma gli agenti immobiliari in genere cosa fanno? Gli sbattono il telefono in faccia ?) e, dopo aver girato per mesi quindi si è scelto quello che vendevo io, piuttosto che un appartamento analogo venduto da qualcun altro ? Non può essere un caso.
    Noi ci mettiamo la faccia e questa è la cosa piu' importante. :shock:
    Poi, è ovvio che la nostra vera attitudine deve essere la "mediazione" in quanto tale: non scontentare nè l'uno nè l'altro e anzi fare in modo che quando i clienti ti incontrano per strada dopo due anni, ti salutino volentieri e magari ti ringrazino per averli seguiti nel loro acquisto...
    Io confesso che vivo anche e soprattutto di queste cose. In tempi duri e difficili come questi, è una delle poche cose che ti tengono in piedi !!! :affermazione:
     
  20. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso: :applauso: :applauso:
    :applauso: :applauso: :applauso:

    Assolutamente d'accordo! :D

    ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina