1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. icesari

    icesari Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,

    ho letto con partecipazione molti dei vostri forum e credo di potermi rivolgere a voi per avere una delucidazioni su un immobile a Roma.
    Si può stipulare l'atto di compravendita di un immobile senza che ci sia licenza edilizia?
    Ho rivolto questa domanda a tre notai diversi e ognuno mi ha dato una risposta "DIVERSA".
    Grazie a tutti.
    Imma
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    senza nessuna concessione edilizia si tratta di una casa abusiva.
    E' indubbiamente illecito costruire senza permesso. il venditore deve presentare domanda di sanatoria, altrimenti niente da fare.
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Vendere una casa costruita senza licenza edilizia non è fattibile.
    Prova a far fare da un tecnico una verifica in Comune per essere certo che la pratica non ci sia, fai verificare anche all'ufficio condoni per sicurezza.
    La casa è vendibile se antecedente al 1967 perché è quella l'epoca in cui fu introdotta.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  4. Laura C

    Laura C Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Quoto Roberto. In effetti la Legge n. 47/85 (primo condono edilizio) indicava il 1 Settembre 1967 come data anteriormente alla quale non era necessario provvedere ad alcuna sanatoria per immobili costruiti senza o in difformità alle concessioni edilizie. Dopo quella data però qualsiasi modifica all'immobile dovrebbe essere stata oggetto di approvazione in Comune, con relative pratiche. Quindi se rientriamo in questo caso, cioè l'edificio è un ante '67 senza successive modifiche, può non esistere la concessione edilizia ed è sufficiente che ci sia l'accatastamento (ovviamente dovrebbe essere corrispondente allo stato attuale esistente).
    Tranne che in questo caso, la concessione edilizia è fondamentale e deve esistere, altrimenti siamo in un caso di abuso e deve essere sanato dal venditore prima del preliminare.
     
  5. tommaso gori

    tommaso gori Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Concordo con quanto sopra è la legge 47/85 che ha di fatto stabilito che gli immobili ante 01.09.1967 che non hanno subito modifiche possone essere alinati anche senza licenza edilizia tutto il resto costituisce un abuso. PS. di solito bata la planimetria catastale datata prima del settembre 1967 a costituire la legittimità.
     
  6. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    la legittimità ante 1967 vale solo per zone esterni al nucleo urbano e per comuni che tra il 1942 ed il 1967 non erano dotati di Piani di Fabbricazione in quanto la prima legge urbanistica è la legge 1150/42.
    nei nuclei urbani un fabbricato senza titolo edilizio è legittimo solo se è ante 1942.
     
    A acquirente piace questo elemento.
  7. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    quoto antonelli federico.

    saluti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina