1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    - Nel compromesso è stato scritto che le parti si impegnano ed obbligano a stipulare l'atto (il rogito) entro la data x, (praticamente 40 giorni dopo la firma del compromesso).
    - Nel compromesso non si fa riferimento a nessuna penale in caso di slittamento della data del rogito.
    - Nel compromesso non è stata riportato quanto scritto nella proposta e cioè:" con l'intervento di un ente finanziatore scelto dal proponente).
    - Al compromesso avevo chiesto all'AI, e alla presenza del venditore di modificare la data del rogito dato che 40 giorni mi sembravano pochi, ma mi è stato assicurato verbalmente di stare tranquillo.
    Il mutuo è stato deliberato ma per problemi burocratici (corrispondenza banca/notaio avviata in ritardo a causa di un disquido) quasi sicuramente la data del rogito salta e si andrà a settembre (agosto tutti in ferie).
    - Mi devo preoccupare?
    - E' prassi normale che AI consegni al notaio copia del mio assegno servito al pagamento della sua provvigione?
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per l'assegno al notaio della provvigione é corretto. C'È l'obbligo di inserire in atto la mediazione e il titolo di come é stata pagata assegno bonifico.
    Per lo slittamento della data incontratevi tutti e stabilite la nuova data entro la quale si potrà effettuare il rogito sottoscrivere entrambi la proroga. Ma tu prima vai a parlare in banca e chiedi loro se sono in grado di darti una data. Questi giorni la potete già fissare e poi i primi di settembre la confermate.
     
  3. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    cosa già fatta............ solo grazie all'amicizia con l'impiegato della banca che abbiamo scoperto "l'inghippo" burocratico.
    In solo 20 giorni dalla richiesta mutuo è stato fatto tutto, anche l'invio del tecnico incaricato per la perizia dell'immobile, dopo l'ennesimo intervento dell'impiegato della banca (questo solo 4 giorni fa) si scopre che la banca aspettava la relazione del notaio, relazione questa richiesta dopo solo 8 giorni dalla richiesta mutuo ma che non era ancora pervenuta :disappunto: :disappunto::disappunto: sentito il notaio questo mi riferisce che non aveva ricevuto nessuno incarico............ e si scopre cosi che tale richiesta, per errore, era stata mandata ad un diverso notaio, non quello da me designato.
    Allora l'impiegato della banca (grande amica) inverte la procedura, chiede al notaio di fare la relazione ed inviarle che nel frattempo gli sarebbe arrivato l'incarico e di conseguenza fissare il giorno per il rogito. Dopo solo 3 giorni il mutuo è stato deliberato ed ora siamo in attesa che la banca si faccia viva con il notaio per terminare definitivamente "questa processione".
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vergognoso.
    Altro problema dato dalle Banche.
    Sarebbe ora di cominciare a denunciare.
     
    A Rosa1968 e ludovica83 piace questo messaggio.
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    era scritto da qualche parte il nome del notaio da te designato?
     
  6. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :rabbia: si, è stato espressamente richiesto quando ho fatto la domanda per la concessione del mutuo, io gli ho dato il nominativo del notaio vicino casa, il giorno dopo mi sono recato in banca ed ho richiesto la modifica del nominativo del notaio, cambiamento effettuato dietro la compilazione e la sottoscrizione di una enorme quantitativo di "FOGLI".
    La notifica del cambio notaio è documentabile:
    - da 5 fogli cartacei da me compilati e sottoscritti,
    - da una email che l'impiegato ha immediatamente inviate a chi di competenza, e successivamente da altre 3 mail dato che il notaio continuava a non riceveva alcuna informativa dalla banca,
    - si scopre cosi che la banca aveva scritto al primo notaio da me segnalato e che aspettava "invano" la risposta,
    - da altre 2 email dopo scoperto questo disguido,
    ed arriviamo a 3 giorni fa quando mi informano che il mutuo è stato deliberato ma il notaio ad oggi continua ad essere un elemento assente in tutta questa "confusione".
    :cauto: Ma io mi devo preoccupare dato che la data del rogito inserita nel compromesso salterà sicuramente?
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    devi assolutamente spiegare il problema alla parte venditrice e prorogare la data.
     
    A ludovica83 e Bagudi piace questo messaggio.
  8. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Lo farà AI (e credo che labbia già fatto) visto che ci segue fino al rogito, anche perché io non ho alcun contatto del venditore.
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ok, ma dovete entrambi sottoscrivere la proroga. L'agente fa da tramite, ma i contratti vanno modificati.
     
    A ludovica83 e Bagudi piace questo messaggio.
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sottoscrivo quanto detto da Rosa, dovete prorogare per scritto e non verbalmente.
    NON SI SA MAI...
     
    A Rosa1968 e ludovica83 piace questo messaggio.
  11. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dato che c'è anche la problematica da parte del venditore dell'essere presente in una data diversa quando si fa il rogito, ho sentito AI il quale mi riferisce che comunque ci incontreremo dal notaio per far fare una procura cosi da superare la non presenza di uno dei proprietari/venditori e sottoscrivere il cambiamento di data.
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Fatti fare uno scritto e sottoscritto della parte venditrice che accetta lo slittamento della data al....
    Scusa se sono così e insisto, ma per esperienza ....
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  13. Silvia55

    Silvia55 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :triste: scusate se mi ripeto,
    - cambiare data........... ne no, ne si ma non si procede,
    - AI dopo essersi sentito con il venditore a proposito della procura, mi riferisce:" speriamo che si possa concludere nella prossima settimana aggiungendo (dato le ferie di Agosto) a settembre dobbiamo cercare di non arrivare,
    - Nella proposta e nella controproposta vi è scritto....... l'atto da fare entro il giorno x con l'intervento di un ente finanziatore scelto dal proponente, questo mi tutela in qualche modo anche se poi nel compromesso registrato è riportata solo la data entro la quale rogitare?
    - Il notaio, dopo aver sentito la banca, per tranquillizzarmi mi riferisce:" che è possibile una rivendicazione, ma di non preoccuparmi più di tanto dato che il mancato rispetto della data non dipende da me ma da una problematica burocratica della banca stessa.
     
  14. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao, se il rinvio è dovuto a normali (e dico normali in Italia) trappole burocratiche e comunque è contenuto in un paio di settimane, non hai nulla da temere. Del resto le date per il rogito non sono mai perentorie, salvo che non sia indicato in modo dettagliato, quindi la semplice dicitura "entro e non oltre" di per se lascia un ragionevole margine.
    Oltre tutto se il ritardo non genera materialmente un danno al venditore la cosa rimane nell'ambito del lecito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina