1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ad un geometra viene affidato l'incarico di stilare una proposta di divisione immobiliare tra eredi e l'incarico di ricercare tutti i documenti per la compravendita di una quota dello stesso immobile. Sulla proposta di divisione il geometra omette la valorizzazione del sottotetto affermando che secondo lui deve essere oggetto di trattativa separata. Nella compravendita della quota non viene menzionato il sottotetto, al catasto risulta accatastato con uno degli appartamenti che formano l'immobile e in sede di trattativa per il sottotetto escono fuori molti problemi. Chi gli ha affidato l'incarico si accorge solo dopo l'avvenuta compravendita della quota che il sottotetto non risulta sul progetto ed è quindi abusivo(non se ne è accorto nemmeno il notaio in verità, evidentemente non ha visto il progetto come il geometra).
    Io ritengo che il geometra avrebbe dovuto dire lui stesso che c'era un problema;
    credo pure che sarebbe stato meglio dire quanto era la valorizzazione del sottotetto, invece di tacerla e lasciarla come una questione da dirimere separatamente.
    Voi che ne pensate?
    Penso che il lavoro sia stato fatto con....”leggerezza”.
    Ginestra
     
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sicuramente non sono stati fatti controlli approfonditi.
    Il notaio non deve controllare niente, certifica la volontà delle parti e scrive un atto formalmente corretto.
    Ma nel contratto di divisione il sottotetto è menzionato?
     
  3. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nella proposta di divisione(cartacea) il geometra non ha menzionato il sottotetto, quando gli è stato detto ha risposto che andava bene così e che sarebbe stato oggetto di trattativa separata fra le parti.Sono sorti, per questo tanti di quei problemi......
    Ginestra
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Comunque la valorizzazione del sottotetto può essere fatta.
    Si calcola il valore del bene come se fosse a posto, se detraggono i costi di sanatoria e si ottiene il valore attuale.
    Se non è sanabile vale 0
     
    A ginestra piace questo elemento.
  5. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Trovo questa risposta di grande utilità perchè devi sapere che l'altro erede mi ha presentato una valorizzazione del sottotetto, fatta da un suo tecnico, senza detrarre i costi della sanatoria e senza dirmi se si è accertato o no se sia sanabile. Devo pure dire che questo documento mi è stato presentato sotto il naso con molta velocità(siamo alle comiche) puntando il dito su una cifra vicino cui era scritto valorizzazione del sottotetto+ diritto si sopraelevazione.
    Grazie, grazie e ancora grazie. :applauso:
    Ginestra
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perché diritto di sopraelevazione?
     
  7. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Perchè mi hanno detto che dovevo pagare in anticipo la sopraelevazione. Io ho risposto che sono disposta a pagare, per avere l'uso esclusivo del sottotetto, solo la valorizzazione e che pagherò solo se la sopraelevazione si farà concretamente.
    Ginestra

    Aggiunto dopo 7 minuti :

    P.S. Il geometra ha sempre parlato di "diritto di sopraelevazione", oppure di "recupero del sottotetto". E' per questo che mi esprimo usando questi termini. Io faccio un altro mestiere, sono parole che prendo in prestito, dal momento che le ho sentite usare dal tecnico, il quale dice pure che " il diritto di sopraelevazione è pari al doppio della sola valorizzazione"
    Ginestra
     
  8. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Intanto incarica un TUO tecnico di effettuare una verifica riguardo al recupero del sottotetto ed eventuali sopraelevazioni, inoltre fai fare una perizia di parte TUA.
    recupero di sottotetto e diritto di sopraelevazione sono cose molto differenti fra loro.
    I lrecupero significa poter sfruttare un volume già esistente a fini abitativi o di locali accessori non abitativi.
    Il diritto di sopraelevazione consente al proprietario del lastrico o del sottotetto di costruire ex novo locali, previo consenso dei condomini e pagamento di una indennità.
     
  9. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho incaricato anche un mio tecnico, si tratta del geometra che non si era accorto che il sottotetto era abusivo, e questo signore ha sempre parlato delle due cose come se fossero simili. Naturalmente una persona che non sa e che si affida ad altri che "sanno" prende per buono quello che le viene detto. Aiutami a capire meglio:il recupero sottotetto è un qualcosa che va pagato, nel caso di uso esclusivo del sottotetto o no?
    La valorizzazione va sicuramente pagata subito, il diritto di sopraelevazione si può scegliere se pagarlo in anticipo o procrastinare al tempo in cui avverrà l'effettiva sopraelevazione, specialmente se si è stati già prosciugati dalla compravendita di una quota relativa all'eredità.
    Grazie, Ginestra
     
  10. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    No il recupero del sottotetto non va pagato, dato che il volume è già esistente, annesso ad un appartamento e (se utilizzabile) ne aumenta il valore da subito.
    La sopraelevazione si paga nel momento in cui si chiede di usufruire del diritto.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si riassume:
    "un tecnico viene incaricato per redigere un progetto di divisione.
    Con le assegnazioni eseguite dal tecnico si va dal notaio.
    Nessuno dice al notaio che esiste un sottotetto.
    Quindi nessuno di voi o tu ha il sottotetto in proprietà. E' rimasto fuori dalla compravendita."
    Un consiglio: prima di parlare di sopraelevazione o di recupero è il caso di farsi intestare la proprietà e poi..........eventualmente potete discutere di tutto con le carte in regola.
    Certo è che il sottotetto è abusivo.................c'è da rivedere il tutto in quanto il notaio vorrà la certificazione urbanistica in regola...............oltre a quella catastale......
    Peò.....però......una domanda lecita: ma nè il tecnico..ne voi......nè quello che ha redatto la dichiarazione di successione....e neppure il notaio leggendo l'atto di provenienza (la dichiarazione di successione) ha letto del sottotetto?
    Ma esiste o è uno scherzo la...................domanda posta?
     
  12. jhonny

    jhonny Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Ciao,
    quoto Spalti,devi verificare se il sottotetto è sanabile se no tutto ciò non vale nulla e quindi di che sopraelevazione parliamo??
     
  13. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Preciso. Siamo tre fratelli. di uno ho acquistato la quota e sull'atto "grazie" al geometra e al fatto che il notaio non ha guardato il progetto del sottotetto non si fa menzione, però al catasto questo sottotetto è compreso in un appartamento dell'immobile. Me ne sono accorta da un numero che si poteva rilevare dalla visura, però sul progetto della casa non risulta, in quanto il tetto è a vista, mi pare si dica così quando non c'è tetto. Il geometra l'ho chiamato una prima volta perchè mi cercasse tutti i documenti utili per l'acquisto della quota di uno degli altri eredi. In questa occasione il geometra mi ha consegnato le carte e solo dopo la compravendita guardo il progetto e scopro che il sottotetto non esiste. Rimane l'altro fratello e incarico per la seconda volta il geometra di prepararmi una proposta di divisione da sottoporgli e qui questo signore dice che il sottotetto, secondo lui, doveva essere oggetto di trattativa a parte, una volta che ci eravamo accordati sulla divisione della casa. Però non si sapeva ancora del sottotetto abusivo, questo l'ho scoperto io al momento della famosa trattativa sul sottotetto. A quel punto mio fratello incarica un suo tecnico per valutare la soffitta e tramite il suo avvocato mi presenta il documento, ma mi si impedisce di vederlo in modo approfondito , dirò di più l'avvocato punta il dito su una cifra scritta sul foglio(esorbitante) e mi dice che quella è la valorizzazione e poi toglie immediatamente il documento. Allora io gli dico che secondo me lì c'è anche la sopraelevazione, perchè è troppo alto il prezzo rispetto a quello che avevo fatto valutare io, per di più intuisco che non è stata calcolata nemmeno la sanatoria. E' il prezzo di un sottotetto in regola. L'avvocato non lo nega, ma nemmeno lo conferma. Capisco che è una trappola e così, successivamente stabilisco io un prezzo medio, senza diritto di sopraelevazione e sto aspettando che mi diano una risposta. Per quanto riguarda il fatto che nel primo acquisto(quello della quota di uno dei fratelli) non ci sia il sottotetto, io credo che comunque quando ci sarà il secondo atto, quello definitivo, si potrà rimediare.Che ne pensate? Spero di essermi spiegata bene questa volta. Certo non sappiamo se il sottotetto è sanabile, mio fratello non si mostra disponibile a partecipare alla spesa, perchè penso che dovremmo pagare a metà questa verifica, però intanto mi fa il prezzo da pagare come se lo fosse.
    Nessuno scherzo, caro Antonello. Non ne ricordo il regista, ma il titolo più appropriato che avrei dovuto dare a questa discussione è questo: parenti serpenti.
    Grazie per il vostro interessamento
    Ginestra
     
  14. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Una verifica sella conformità urbanistica costa poche centinaia di € quindi pagala di tasca tua e falla fare da un uo tecnico di fiducia.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina