1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Lo spazioCittà nasce per trattare argomenti inerenti il comparto immobiliare in genere,ma considerata la varietà dei visitatori del Forum le informazioni si estendono anche ad altri eventuali argomenti per informazioni di pubblica utilità.
    Per coloro che avessero necessità di avere informazioni riguardo la Regione Sardegna,Comuni e Provincie possono richiederle in questo spazio.
     
  2. Valex

    Valex Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Re: SpazioCittà di Cagliari - Servizio di assistenza pubblica.

    in che senso??? mettiamo caso io sia di Cagliari .. mi fai l'esempio di qualche domanda da poter postare? :sorrisone:
     
  3. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Re: SpazioCittà di Cagliari - Servizio di assistenza pubblica.

    - Un turista potrebbe chiedere se arrivando con la barca dovrà pagare la tassa per ormeggiare.
    Tassa sul lusso varata dall'ex governatore Soru.
    - Un cittadino che decide di comprare una casa in Sardegna potrebbe chiedere il listino prezzi aggiornato.
    - Un cittadino potrebbe avere difficoltà a contattare un ente.

    Ecc ecc,ad un qualsiasi quesito ci sarà una risposta.
    Vale,il Custode si riferiva all'ICI.
    Ciao.
     
  4. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ho fatto prima l'esempio di ciò che potrebbe chiedere un qualunque cittadino in merito a fatti che riguardano la Sardegna,Comuni e provincie ed ho citato la tassa sul lusso.Ecco a voi la risposta,adesso Briatore sarà più tranquillo dal momento che il medesimo aveva accesso una forte polemica con l'ex Governatore.

    VITTORIA !!
    Incostituzionalità tassa di lusso in Sardegna. Pronti i rimborsi per le imposte e gli interessi relativi.
    Lo consideriamo un atto d'amore verso la Sardegna, proprio perché cade nel periodo di San Valentino, a seguito della decisione della Consulta (Corte Costituzionale) che ha dichiarato illegittime le tasse sulle seconde case e sulla plusvalenza delle vendite (resta ancora in sospeso la questione relativa alle imbarcazioni e a agli aeromobili).
    La sentenza, in fase di deposito e che pertanto dovrà ancora essere visionata con attenzione, pare dia la possibilità di chiedere alla Regione Sarda quanto fino ad ora corrisposto.
    Per il momento non possiamo che gioire all'esito di una lotta portata avanti da Telefono Blu per primo e contro tutti a tutela non dei ricchi ma del principio assoluto dell’uguale diritto di tutti gli italiani e a tutela della nostra bella Sardegna che ha pagato tanto per questo pronunciamento velleitario e demagogico con forti flessioni delle presenze turistiche.
    Proprio per questo l’associazione indipendente dei consumatori , è già in grado di assistere tutti i proprietari per richiedere i risarcimenti per quanto pagato e per le imposte fino ad ora versate con i relativi interessi.
     
    La Legge regionale del 4 Maggio 2006 proposta dal Presidente della Regione Sardegna Soru ed inerente l’introduzione di imposte sulle seconde case, su aeromobili e sulle barche, sta creando un enorme allarme sia agli operatori turistici sardi, che ai consumatori e turisti di tutta Italia.
    Le c.d. “tasse sul lusso”, infatti, prevedono salate imposte sulle plusvalenze dei fabbricati adibiti a seconde case (art. 2); sulle seconde case ad uso turistico (art. 3); sugli aeromobili e sulle unità da diporto (art. 4).
    Come difendersi?
    L’Ufficio di Cagliari di Telefono Blu (assistito da diversi collegi legali) ha predisposto un’azione collettiva a tutela dei turisti consumatori di tutta Italia e quelli sardi proprietari delle abitazioni, per contrastare la citata normativa al fine di abrogare la Legge Regionale del 4 Maggio 2006, in quanto in palese violazione dei dettami comunitari in materia di libertà di stabilimento e di aiuti di Stato.
     
  5. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Estendo questo topic anche a domande tecnico/legali e avrete le risposte da professionisti specializzati.
     
  6. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
  7. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Bonus elettrico.

    Bonus elettrico: il 30 giugno scade la riduzione retroattiva.
    Circa 900 mila famiglie hanno già fatto richiesta ai Comuni per ottenere il Bonus elettrico, la riduzione della bolletta introdotta con legge per dare sollievo ai nuclei famigliari in condizioni di disagio economico e/o fisico.
    E a circa 600 mila famiglie il Bonus è stato già riconosciuto e arriverà con le prossime bollette dell’energia elettrica. Chi non avesse ancora fatto richiesta ha tempo fino al 30 giugno per ottenere il Bonus retroattivo anche per i 18 mesi precedenti, comprensivo quindi degli arretrati per i primi mesi del 2009 e per tutto il 2008. Dopo questa data si perderà il diritto alla retroattività e si potrà comunque, in ogni momento, fare richiesta del Bonus per i dodici mesi successivi alla presentazione della domanda.
    Nel dettaglio, l’importo del Bonus per le famiglie in disagio economico, calcolato per gli aventi diritto all’intero periodo retroattivo di 18 mesi (01/01/2008 – 30/06/2009), può ridurre la bolletta dell’energia elettrica di 89 euro se il nucleo familiare è composto da una o due persone, di 115,50 euro se le persone sono tre o quattro, di 200 euro se sono più di 4. L’importo del Bonus per i malati in gravi condizioni di salute, che necessitano di apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita, calcolato per lo stesso periodo retroattivo, è di 222 euro. I due Bonus, per disagio economico e fisico, sono cumulabili.
    Per accedere al bonus elettrico la persona interessata (o un suo delegato) deve presentare la domanda al proprio Comune di residenza o ad altro Istituto eventualmente designato dallo stesso Comune (ad esempio i CAF, Centri Assistenza Fiscale, con i quali i Comuni possono attivare apposite convenzioni). Le informazioni necessarie per la compilazione del modulo riguardano: la residenza del cliente, il suo stato di famiglia e le caratteristiche del contratto di fornitura di energia elettrica .
     
  8. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Il Supporter e la Community di Immobilio vi AUGURA buone e serene ferie estive.
    Ciao a tutti ;) .
     
  9. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
  10. Manlio

    Manlio Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina