1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. casciaro patrizia

    casciaro patrizia Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    ho venduto un appartamento in condominio ma non sono stata avvisata,vivendo in altra città,di alcuni lavori straordinari di manutenzione che dovranno essere fatti.La delibera risale in data antecedente la vendita.a chi toccherà sostenere la spesa di manutenzione?l'amministratore era in dovere di inviarmi una raccomandata per mettermi a conoscenza dei fatti?
     
  2. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Il venditore paga le spese condominiali straordinarie deliberate prima dell’atto (rogito).
    Secondo la Cassazione, l’obbligo di pagamento delle spese sorge già con la delibera di approvazione e non con la successiva ripartizioneIn caso di vendita di un’unità immobiliare facente parte di un condominio, in assenza di uno specifico accordo delle parti, spetta al venditore sopportare le spese straordinarie deliberate dall’assemblea condominiale prima dell’atto di vendita, a prescindere dal fatto che i lavori siano stati eseguiti successivamente. Infatti, le spese straordinarie competono a chi fosse proprietario al momento della delibera assembleare che ha disposto i lavori di straordinaria amministrazione.
    Così si è espressa la Corte di Cassazione, nella sentenza 3 dicembre 2010 n. 24654.
     
  3. niki68

    niki68 Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Essendoci stata una delibera da riunione assembleare, non ti è arrivata la convocazione con indicati gli ordini del giorno?
     
  4. casciaro patrizia

    casciaro patrizia Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    assolutamente no!siccome abito in un'altra città l'amministratore avrà dimenticato di mandarmi la convocazione.non posso assolutamente accettare una spesa senza essere stata al corrente.oltretutto lo avessi saputo prima avrei aumentato il costo della casa o avrei avvisato l'acquirente!non lo trovo leale e corretto.come dovrei comportarmi a questo punto?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina