1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pignatti

    pignatti Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quest'estate i ladri hanno forzato e rotto la serratura della porta interna che dall'atrio della palazzina di mia proprietà porta alle cantine che sono usate da miei inquilini. In particolare hanno svuotato completamente una di queste cantine. Il conduttore mi ha chiesto di sostituire la serratura della porta comune mettendo una spranga di sicurezza. Io gli ho detto che posso pagare la sostituzione di quella serratura forzata dai ladri con un'altra similare, ma la spesa per una spranga mi sembra eccessiva. Oltretutto le chiavi sono molto costose e dovrei farne 7 copie per tutti gli altri inquilini che devono usare quella porta per accedere alle loro cantine. Voi cosa ne pensate? Grazie
     
  2. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Penso che se ai 7 appartamenti tutti affittati a inquilini che pagano regolarmente e non ti creano molti problemi....asseconderei le loro richieste.
    Da AI ti assicuro che "Inquilini" meritevoli è merce rara !!
    Se cè li hai.....tieniteli boni !!
     
  3. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Infatti...dal punto di vista economico, considera rispetto alla spesa, che la messa in sicurezza, la sostituzione di una serratura, l'installazione di un allarme o di una porta blindata fanno parte degli interventi ammessi nelle ristrutturazioni edilizie.
    Pertanto andresti a recuperare il 50% in 10 anni oltre all'IVA agevolata.

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wp...&CACHEID=b817df80426dc23e98b59bc065cef0e8

    Secondo l' Art. 1576 Mantenimento della cosa in buono stato locativo. "Il locatore deve eseguire, durante la locazione, tutte le riparazioni necessarie, eccettuate quelle di piccola manutenzione che sono a carico del conduttore. Se si tratta di cose mobili, le spese di conservazione e di ordinaria manutenzione sono, salvo patto contrario, a carico del conduttore" (se non previsto diversamente dal contratto).

    Infatti tu hai proposto la sostituzione della serratura...
    C'è da considerare che il proprietario dell’immobile non è obbligato a installare ad esempio porte blindate, né l’inquilino può pretenderla, atteso che questi ha accettato l’appartamento e tutte le parti nello stato in cui si trovava, dopo averlo visionato e ritenuto idoneo all’uso pattuito...
    In questo caso però si parla di parte comune… ed è già avvenuto un furto… quindi forse si rientra nella presunzione di responsabilità.

    L'obbligo di custodia e la relativa responsabilità verso i terzi danneggiati non vengono meno per il proprietario dell'immobile concesso in locazione, essendo la temporanea sottrazione della cosa alla sua disponibilità compatibile con la permanenza di un potere fisico di controllo sulla unità immobiliare, con il conseguente obbligo di vigilanza sullo stato di conservazione e sull'efficienza delle strutture edilizie e degli impianti. Ne consegue che permane a carico del proprietario la presunzione di responsabilità ex art. 2053 c.c., superabile soltanto se ricorrono gli estremi del caso fortuito e della forza maggiore.
    * Trib. civ. Roma, 7 luglio 1999, n. 12628, Botti c. Condominio di via Pigafetta ed altre, in Arch. loc. e cond. 2000, 468.


    In un caso similare dove chi ha subito il furto si è rivolto all'associazione consumatori si evidenzia:
    http://sosonline.aduc.it/lettera/condominio+furto+appartamento_205334.php
    potrebbe essere responsabile tanto il condominio quanto l'amministratore. Bisognerebbe in concreto verificare cosa e' stato fatto e cosa no per sistemare il portone.
     
  4. pignatti

    pignatti Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate ma non condivido. Se si tratta di fare un piacere agli inquilini è un conto, se si tratta invece di un obbligo da parte mia non sono d'accordo. Ricapitolo: la palazzina è di mia proprietà ed è locata, si tratta della porta di accesso alle cantine che era dotata di serratura con chiave. I ladri hanno forzato la serratura e lesionato la spalletta di muro. Io mi sento disposta a riparare il muro, cambiare la serratura con un'altra, ma non mi pare un mio obbligo spendere 350 euro per una spranga o ancora una porta blindata. Non conosco altri condomini dove esista una porta blindata per l'accesso alle cantine. Allora perchè non blindare il portone di entrata dello stabile? Non credo sia responsabilità mia se i ladri sono hanno svuotato una cantina. Nemmeno i portieri hanno responsabilità per questo! (ho esperienza per un furto avvenuto nel condominio della mia casa al mare)
     
  5. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Se hai già deciso non ha senso chiedere...
    Per quanto riguarda il portiere ci sono sentenze a riguardo sia di colpevolezza che non colpevolezza in quanto dipende da: cosa viene specificato nel contratto, come sono avvenuti i fatti... e se riesci a dimostrare la sua negligenza.

    Un po' come nel tuo medesimo caso... metti che rientrano un'altra volta... ma questa volta si fa male anche qualcuno... e si riesce a dimostrare che è una tua negligenza... e il ladro non sarebbe entrato etc...

    Inoltre, all’obbligo di gestione ordinaria si aggiunge per l’amministratore quello di intervenire per lavori urgenti e indispensabili alla salvaguardia dei beni comuni o alla sicurezza e incolumità dei condomini o di terzi.
    In mancanza è configurabile la responsabilità dell’amministratore, da far valere con un’azione di responsabilità per danno, promossa dal condominio. I terzi che abbiano subito danni dalla violazione di tali obblighi possono proporre azione risarcitoria ex art. 2043 c.c. direttamente nei confronti dell’amministratore.

    Non spendere 350€ che per di più detrai al 50%... dopo che hai già avuto esperienza di quanto non sia spiacevole un furto... fa pensare...
    Considera che i tuoi inquilini non hanno colpa per il furto nel condominio dove hai la casa al mare...

    Io considero che se 350€ per un catenaccio... mi tiene lontano da "appigli" per richieste future... a prescindere dalla legge (obbligo/non obbligo)... sono ben spesi. Ma si è sempre liberi di scegliere.
     
    A mosca piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina