1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. babi21

    babi21 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera a tutti!! mi chiamo Barbara sono nuova del forum ,
    volevo chiedere delle informazioni , se riuscite a darmele.

    praticamente devo acquistare un immobile , tramite agenzia , nel cui atto preliminare di vendita risulta che il rogito poteva essere fissato entro e non oltre il 31 maggio 2011 , siamo al 10 Giugno e so dalla banca che prima del 20 di Giugno non si riuscirà a fissarlo , perchè il venditore non ha messo in regola un sacco di documenti e visure relative a tale immobile.

    questa cosa mi sta creando un sacco di problemi .

    quindi essendo causa del venditore la mia domanda è questa , se facessi mandare una lettera dall'avvocato che voglio rescindere dal contratto, quindi dovrebbe darmi il doppio della caparra, oppure mi deve abbassare l'importo della casa da 170000.00 pattuiti a 156.000 , valore della perizia dell'immobile , è possibile?? oppure dovevo farla subito questa lettera e quindi se la dovessi far fare ora il venditore avrebbe ancora tempo per spostare l'atto senza rimetterci nulla?

    perchè ho sentito due avvocati, uno dice che ha tempo dalla lettera 15 gg per fare l'atto e l'altro mi ha detto che non è vero pechè essendo già decorso il termine del contratto preliminare posso già rescindere dal contratto, qualcuno sa darmi informazioni in merito??
    vi ringrazio comunque per l'attenzione!!
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Per rispondere servirebbe una informazione: prima della scadenza, ovvero del 31.05 è stato mandata o comunicata la richiesta di slittametnto a far data del.... se SI, ha valore la data dello slittamento, se NO, allora la parte che non ha ottemperato alla scadenza è responsabile...ma chiaro che sorge un'ulteriore domanda ... il mediatore cosa ha fatto in questi giorni...???...:domanda::domanda:
    In ogni caso, se nel compromesso è stata indicato come termine ultimo il 31.05, quello è il tempo utile, pertanto ogni eventuale slittamento causa da una delle parti si doveva segnalare attraverso il mediatore (agenzia), oppure attraverso comunicazione scritta ...
    a mio parere ha perfettamente ragione il secondo legale, ovvero che sei libera di agire, perchè i termini non sono stati rispettati ...;)
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fammi capire, preferisci non comprare per un o spostamento di 20 giorni ???????

    Silvana
     
  4. babi21

    babi21 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta!! Allora il mediatore non ha fatto nulla , non abbiamo slittato la data, si è solo preoccupato dal momento che ho manifestto il mio malessere di inviarmi via mail il documento per lo slittamento (inviato ieri),dove c'è scritto che l'atto verrà spostato come data massima entro il 30 giugno. foglio che non firmerò mai .
    io comunque lunedi andrò dall'avvocato e vediamo che dice , non vorrei rimetterci i soldi pure dell'avvocato , perchè magari dovevo svegliarmi prima .

    ti spiego brevemente l'atto è stato spostato perchè primo risultava ancora un vecchio pignoramento sull'immobile che è stato cancellato ed ora perchè hanno fatto una variazione del giardino e martedi 14 giugno dovrà fare l'atto con i miei futuri vicini di casa per mettere apposto questa situazione,
    io non ce la faccio più ,continuano a rimandare, per carità avrò tutti i documenti in regolare.. ma è il minimo ?? non trovi??
     
  5. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    dici:ll rogito poteva essere fissato entro e non oltre il 31 maggio 2011

    cassazione – Sezione seconda – sentenza 8 giugno – 25 ottobre 2010, n. 21838
    se nel preliminare e' genericamente scritto che la data del rogito dovra' essere stipulato........... entro e non oltre il.....
    questo termine non e' vincolante e soprattutto non e' essenziale
    ma "entro e non oltre" non implica che in mancanza di adempimento del termine stesso ci sia stato un inadempimento tanto grave da giustificare un recesso o una risoluzione.

    Non esclude però il fatto che in presenza di richiamo (con diffida) l'eventuale ulteriore rifiuto di adempiere non diventi poi sufficiente per chiedere il recesso e la ritenzione della caparra o la risoluzione e la richiesta del danno (nel qual caso la caparra potrebbe esser trattenuta SOLO A titolo di garanzia sulla liquidazione del danno).

    Se invece ci metti da subito proprio nella proposta di acquisto-preliminare che il termine e' essenziale e perentorio allora.... tutto cambia.


    messa in mora
    e................. se i venditori (o acquirenti) non si presentassero al rogito?
    se malauguratamente il giorno del rogito non si dovessero presentare , farai registrare dal notaio la mancata comparizione e provvederai ad inviare per raccomandata invito ad adempiere alla sottoscrizione del rogito, il giorno tot alle ore tot max 15 gg presso stesso notaio. (messa in mora)
    Qualora dovesse disertare anche questo incontro allora devi partire con diffida ad adempiere tramite avvocato.
     
  6. babi21

    babi21 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    no! io vorrei avere un abbassamento del prezzo dal momento che sto pagando l'albergo per me il mio ragazzo e i miei due cani dal 30 maggio , siccome la casa mi serve e non per 20 30 giorni non voglio recedere ma almeno che mi vengano riconusciute le spese e dato che ci sono e stanno facendo i furbi , a questo punto abbassare il valore della casa al valore della perizia.

    poi questo atto che loro devono fare martedi 14 , prima l'aveva fissato al 17 , dopo la mia chiamata nella quale gli ho fatto presente cosa rischiava, è riuscito a spostare l'atto al 14 , tre giorni prima , allora mi chiedo : perchè non l'ha fatto subito??

    Aggiunto dopo 4 minuti :

    grazie !!!! avevo bisogno proprio di leggere l'articolo di riferimento..
    quindi da quanto ho capito non posso farmi risarcire neache le spese dell'albergo, perchè nel preliminare non c'è scritto essenziale e perentorio , ed io nn ho inviato subito una diffida !!!

    grazie tante per le risposte , è la prima volta per me in un forum!!! siete stati gentilissimi!!!
     
  7. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Contatterei il venditore e gli direi che lo spostamento della data al 30 giugno è subordinato alla riduzione del prezzo o del pagamento delle spese che stai subendo e subirai.
     
  8. babi21

    babi21 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    è un'idea .. se legalmente si può fare .. almeno non ci rimetto!
     
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si può fare tutto se c'è volontà di fare.
    Ricordati di mettere tutto per iscritto e controfirmato per accettazione da entrambi.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina