1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. power ranger

    power ranger Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti voi del forum ...
    Mia moglie prima del matrimonio nel 2002 ha ricevuto in donazione dai genitori ad oggi ancora viventi un immobile in piena proprietà. Ci siamo sposati nel 2008 e ora entrambi abbiamo la residenza in un comune e regione diversa dall'immobile donato.. Ora sull'atto di donazione c'è scritto che mia moglie ha usufruito dell'agevolazioni nel 2002 fiscali previste dai comma 3 e 4 art 69 legge 342/2000 ...
    Ora stiamo comprando una casa a roma (siamo in comunione dei beni) possiamo avvalerci delle agevolazioni prima casa e quindi richiedere un mutuo prima casa???? se no che strade si possono intraprendere??? il rogito è a giugno.. (ps nella casa donata ci vivono i genitori e non hanno riservato a loro l'usufrutto)....
     
  2. elio lucarini

    elio lucarini Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    dovresti informarti sulla nuova normativa legge 100/2010, qualcosa è cambiato, anche se è tutto da confermare,sembrerebbe che la cassazione abbia accettato di poter usufruire di nuovo dell'agevolazioni prima casa come nel caso suo, se per motivi di lavoro devi cambiare provincia o zona, ma comunque informati meglio che anchio non l'ho ancora compresa bene.
    saluti elio
     
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    In caso di acquisto di immobile da parte di coniugi in comunione legale uno dei quali già proprietario di immobile acquisito con agevolazioni prima casa, le agevolazioni spetteranno esclusivamente all'altro coniuge e saranno quindi calcolate sul 50% del valore catastale dell'immobile stesso. Il coniuge gia beneficiario delle precedenti agevolazioni pagherà l'imposta completa sul suo 50 %
     
  4. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Mi è sfuggito già senza accento. Chiedo scusa.
     
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come diceva il mio collega marcello, le agevolazioni spettano solo sul 50%. Altri 'giri' fiscali porterebbero a costi maggiori. Io seguirei questa strada. Al limite se hai figli potresti intestare il nuovo immobile ai figli (anche minori) tenendoti l'usufrutto.
     
  6. power ranger

    power ranger Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusate ma mia moglie non ha acquistato con agevolazioni prima casa, la casa gli è stata donata è lo stesso? e comunque per il mutuo si può avere mutuo prima casa o no???
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si è lo stesso perchè ha avuto comunque le agevolazioni al momento delle agevolazioni.
    il mutuo prima casa si puo fare intestato solo a te
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Volevo dire agevolazioni al momento della donazione ......... ;) ;)
     
  9. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    esiste anche la separazione dei beni...compri la casa tuo bene personale...la moglie nn sara' contenta ma capira'...
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per comprare come bene personale non è necessario fare la separazione dei beni. Bisogna solo dimostrare che i soldi per l'acquisto escano da un conto non riconducibile alla moglie.
     
  11. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    come si fa' a dimostrarlo con la comunione dei beni?
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Si dichiara in atto che l'immobile viene acquistato come bene personale. Chiaramente i soldi devono essere di chi lo acquista..
     
  13. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    i soldi non sono in comune con il coniuge?
     
  14. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    approfitto per un quesito: devo vendere un fabbricato ricevuto in donazione nel 2007, nel l atto notarile specifica il valore di 55.ooo,ooeuro - mentre il valore di vendita e' 220.ooo,ooeuro ,come evitare la plusvalenza? il compratore deve stipulare un mutuo di 180.ooo,ooeuro.. :shock:
     
  15. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    certo che e' necessario..anche i soldi sono in comune...
     
  16. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il marito deve dimostrare che i soldi provengono dal patrimonio personale (ad. es. donazione, eredità o vendita di beni posseduti prima del patrimonio o di proprietà della famiglia di origine) :occhi_al_cielo:

    ;)
     
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok: :ok: :ok:
     
  18. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Se l'appartamento da acquistare a roma ha un valore elevato potrebbe essere conveniente la revoca della donazione. E' necessario fare i conti delle varie spese da affrontare e un notaio, in posesso dei dati necessari, potrebbe essere la persona più adatta.Forse il gioco vale la candela.
     
  19. antonio°°°

    antonio°°° Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    la revoca della donazione non e' semplice....l unica strada e' la separazione dei beni,se la cava con una spesa di 700euro.... :ok:
     
  20. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La mia risposta che suggeriva la revoca della donazione aveva come scopo la possibilità di intestazione congiunta dell'immobile in roma con imposte ridotte per entrambi. Con la separazione dei beni il marito sarà l'unico intestatario dell'immobile e credo di aver capito che non sarebbe la soluzione preferita. E' ovvio che la soluzione più semplice sarebbe tenersi l'immobile avuto in donazione e pagare le imposte, senza agevolazione, sul 50% dell'immobile acquistato in roma.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina