1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho aquistato una casa confinante con una strada in comproprietà (metà mia e metà del vicino) che porta 2 box auto, rispettivamente mio e del vicino. Il mio box ha un'altra uscita pedonale sul mio giardino esclusivo. Casa e box hanno lo stesso mappale. Ho trasformato questo box in lavanderia e locale caldaia riservando al posto auto lo spazio esterno esclusivo che confinava con la strada aprendo quindi un varco nelle rete. Ho chiesto ai vicini verbalmente la possibilità di farlo e me lo hanno concesso anche considerando che avevo lastricato e rinnovato la strada comune tutta a mia spese. A piu' di un anno dal termine dei lavori mi hanno detto che dovevo firmar loro una carta che alla semplice loro richiesta verbale avrei dovuto ripristinare la recinzione preesistente. Non ho volute firmare e mi hanno detto che si rivolgeranno a un avvocato. Sono disperata e ci sto perdendo il sonno anche perchè la mia casa resterebbe senza posto auto. Potete aiutarmi?
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    il pezzo di strada che hai lasciato è identificata catastalmente oppure ha lo stesso mappale della particella di casa?

    il problema quindi è la recinzione di casa tua che separa il giardino di casa tua dalla strada privata? se è così non ti preoccupare; se tu vuoi la recinzione la puoi togliere anche tutta senza dover dare spiegazioni o chiedere il consenso a qualcuno

    se invece la recinzione ce l'hai in comproprietà con il tuo vicino allora ha ragione lui e ti conviene firmare
     
  3. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    la strada in comproprietà ha un numero del mappale a se. Diverso da casa mia e dal mio box.La casa è una vecchia casa del 59. Per intenderci si trattava di vecchie case a schiera e la mia è quella di testa. La recinzione (rete metallica) era di proprietà di entrambi quindi tre quarti mia (metà della mia proprietà esclusiva e un quarto della strada in comproprieta) e un quarto del vicino.

    Aggiunto dopo 58 minuti :

    Si tratta di una nuova servitu'? Non credo, perchè la via mi serve per accedere allo stesso mappale. Possono obbligarmi a ricostruire la rete lasciando cosi la mia casa senza posto auto?
     
  4. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    in realtà il posto auto ce l'avevi e successivamente l'hai trasformato (spero legittimamente);

    si se il pezzo di recinzione è in comproprietà
     
  5. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie federico. Purtroppo non mi consola la tua risposta. Quando ho fatto eseguire i lavori di trasformazione mi sono rivolta a un geometra che ha presentato una DIA. Mi sono rivolta a un professionista, io non capisco molto di queste cose. Aprire un varco nella recinzione comune pensavo fosse cosa fattibile dopo un consenso verbale. Continuerò a non dormire...
     
  6. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    mi pare strano che il comune, in sede di presentazione della DIA, non ti abbia chiesto il consenso dei vicini;

    è loro diritto chiedere il ripristino di un bene che hanno in comproprietà con te;

    da quello che mi dici comunque è un'eventualità quella del ripristino, non ti hanno detto che devi ripristinare domani.

    se posso permettermi di darti un consiglio è quello di evitare di irrigidire i rapporti con i vicini rendendoti disponibile e cercando di capire le loro richieste; se è come spero potresti avere piacevoli sorprese ;)
     
  7. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    Sono davvero preoccupata. La DIA è ancora aperta, i lavori sono iniziati l'anno scorso e il geometra mi ha detto che ho tre anni per fare il nuovo accatastamento e pensavo di farlo ora. I vicini mi lasciano davvero perplessa. Il rapporto era ottimo. Poi prima di Natale questo regalino. Ma perchè in un condominio uno puo' aprire un varco da un giardino esclusivo a uno comune e io non posso?
     
  8. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    aspetta, ricapitoliamo.
    avevo capito che gli unici aventi diritto sulla recinzione eravate te e il tuo vicino.
    da quello che mi dici adesso quì si parla di condominio.
    ma te la macchina la parcheggi su area condominiale?
     
  9. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    ho verificato nei documenti in mio possesso: si tratta di un complesso di 4 case a schiera. Il proprietario da cui l'ho acquistato l'ha riscattato dal comune che era il primo proprietario. Esisteva un regolamento condominiale ma diceva che era valido fino a quando tutte le case non fossero riscattate. Ora le case sono tutte di proprietà e non esistono piu' obblighi condominiali. Anni fa quindi sono state riscattate sia casa che strada in comproprieta. Io ora parcheggio nel mio giardino esclusivo. che confina appunto con la strada d'accesso ai box in comproprietà. che caos!
     
  10. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    avevo capito che parcheggiavi nel vialetto condominiale e l'apertura nella recinzione ti servira per raggiungere l'auto;

    da un punto sostanziale puoi anche aver ragione in quanto, come giustamente sostieni, si tratta una nuova apertura per una + comoda fruizione del bene condominiale senza intaccare i diritti altrui;

    dal punto di vista formale hai commesso l'errore di non far mettere nero su bianco l'autorizzazione degli altri comproprietari in quanto la recinzione di una parte comune per metà è di proprietà del condominio;

    in linea di principio ti do ragione, ma preparati perchè potresti avere noie legali che però potresti superare in modo a te favorevole
     
  11. ANDREALEONE

    ANDREALEONE Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie federico. buona settimana!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina