1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    spiego brevemente la situazione in cui mi trovo.
    Sono attualmente intestatario di un contratto, regolarmente redatto e registrato, nel quale si nega la possibilità di subaffitto a meno di un consenso scritto del proprietario. In pratica io e il proprietario stipuliamo una scrittura privata in cui sono segnalati tutti gli altri inquilini come partecipanti alle spese. Non si tratta quindi di un vero e proprio subaffitto, ma di una partecipazione alle spese cui il proprietario acconsente esplicitamente e che integra il contratto registrato.
    Io, per leggerezza, non ho rinnovato i nomi di questa scrittura per quanto riguarda due ragazzi, e mi sono allo stesso tempo trovato a discutere col proprietario per un'altra faccenda in cui vorrei far valere i miei diritti. Ora, nel caso questi due ragazzi rilasciassero una dichiarazione scritta al proprietario, in cui testimoniano di aver passato due mesi in casa contribuendo regolarmente ad affitto e spese, potrebbe il proprietario usare questo documento contro di me? Da quel che ho capito risulterebbe che io ho messo a vivere gente in casa senza avvisare il proprietario, cosa espressamente vietata dal contratto. Dico bene?
    E se davvero è così, cosa rischierei? Il proprietario sostiene una multa salatissima, è giusto? E come si calcolerebbe e a quanto, più o meno, potrebbe ammontare su un canone pagato dai ragazzi di euro 165 ciascuno (il canone totale per l'immobile è di euro 850)?

    Grazie molte a chi risponderà,
    un saluto,
    Giacomo.
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma se avete registrato 850 almese e lui ti fsa la ricevuta per 850 che multa vuoi che ci sia! è solo una questione tra lui e te ma il solo fatto che esiste una scrittura privata coinvolge anche lui. Questo in particolare per la legge antiterrorismo oera solo per stranieri.
     
  3. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sì, ma per questi due ragazzi la scrittura privata non c'è. E loro sono pronti a dichiarare, per iscritto, che hanno vissuto due mesi in casa mia pagando una quota. Non si tratterebbe di un subaffitto illecito, dato che non l'ho comunicato a nessuno (in modo formale s'intende)? Il contratto tra me e il proprietario dice esplicitamente che non mi è consentito subaffittare a meno che non abbia il suo consenso scritto. Qualcosa non mi torna, se fosse come dice lei io potrei subaffittare a chi voglio senza dire nulla a nessuno. O cosa sbaglio?

    Ciao,
    Giacomo.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa paghi 850 e subaffitti per esempio per 300 se avete registrato per 850 non ci sono problemi. Il problema potrebbe essere con lui ti potrebbe chiedere la chiusura del contratto.
     
  5. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se nel contratto c'e' scritto non puoi subaffitare senza il consenso del proprietario se lo fai e' chiaro che stai commettendo una violazione contrattuale.
    Ma a parte questo c'e' un subaffitto a prescindere dalla scrittura privata visto che teoricamente dovresti fare e registrare il contratto e pagare le imposte e tasse sulle somme percepite a tale titolo sei sanzionabile.
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io penso di no praticamente è come se avesse anticipato lui le somme dei coinquilini. Altra cosa se subaffitta per somme superiori a 850
     
  7. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il problema e' ha quale titolo stanno dentro quelle persone.
    Comunque articolo 21 legge 253/1950 ripristinato dal decreto legge 200/2008

    "Si presume l'esistenza della sublocazione quando l'immobile risulta
    occupato da persone che non sono al servizio del conduttore o che non
    sono a questo legate da vincoli di parentela o di affinita' entro il
    quarto grado, salvo che si tratti di ospiti con carattere
    transitorio.
    La presunzione stabilita nel comma precedente non si applica nei
    confronti delle persone che si sono trasferite nell'immobile assieme
    al conduttore."
    L'onere della prova in pratica spetta a lui.
     
  8. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    oltre la posizione di inadempienza contrattuale che, se al locatore pagate il canone regolarmente egli potrebbe anche ignorare e far finta di nulla, fiscalmente esiste per te una posizione ambigua percependo il canone riferito ai due coinquilini anche se poi lo riversi al locatore.
    Altra posizione ambigua è la comunicazione alla questura che attualmente non andrebbe più fatta inquanto i conduttori sono riportati nel contratto che è registrato, ma in questo caso??

    diciamo che sarebbe meglio per te chiarire contrattualmente con il locatore questa situazione
     
    A od1n0 piace questo elemento.
  9. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Però sulla scrittura privata non abbiamo alcun obbligo di registrazione- è da registrarsi solo in caso d'uso. Perchè formalmente non si tratta di subaffitto, e tale scrittura serve solo a dire: "io x so che tu y vivi con q,p,r e che q,p,r contribuiscono alle spese". Non c'è neppure scritta la quota con cui contribuiscono, proprio per evitare la registrazione. In ogni caso sono certo che non occorra la registrazione.
    Il problema non è che ho evaso tasse di bollo, ma che mi faccio dare soldi "subaffittando" ad altri all'oscuro (formalmente) del proprietario.

    Scusate se insisto, ma il proprietario è un tizio che non fa altro nella vita: ha 18 case che affitta a studenti da 40 anni, ne sa una più del diavolo e questo ammonimento me lo fece già in tempi non sospetti. D'altro canto può anche darsi, com'è ovvio, che voglia usare solo questa mia leggerezza come un'arma per l'altra faccenda o che mi "intimidisca" per garantirsi la piena conoscenza di chi ha in casa.
    Ma qualcuno sa a quanto potrebbe ammontare un'eventuale multa?

    Giacomo.
     
  10. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Certo ma il problema e' che se vuole farti casino contrattualmente punterà sul fatto che tu stavi sublocando e l'onere della prova spetta a te.Se invece risolvi con lui tutto torna quieto.....
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per me non esiste evasione fiscale in quanto il reddito percepito e inferiore a quello dichiarato
     
  12. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Lui fa sempre comunicazione alla questura insieme con la scrittura privata: in questo caso manca mancando, per mia negligenza, la scrittura privata stessa aggiornata. Fiscalmente da quel che ho capito occorre presentare, in caso di controllo, contratto e scrittura privata, e questo è sufficiente a chiarire la posizione fiscale di ognuno. Quindi potrebbero chiedermi come faccio a sostenere l'intero affitto, ad esempio? E che altra rogna?
    Io vorrei risolvere la questione, il punto è che sono sicuro il proprietario userà questa mia negligenza come ricatto rispetto all'altra faccenda (ci sono topi nella sua palazzina, entrati in casa, e non vuole derattizzare).

    Insomma, un bell'intreccio.
     
  13. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    A ecco ora si spiega tutto.... scusa ma siete studenti?
     
  14. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Chiaro, infatti questa sarebbe la soluzione migliore. Per questo mi sarebbe utile capire quanto, effettivamente, può danneggiarmi questa negligenza. Lui se vuole può benissimo negarmi la scrittura privata, e quindi lasciarmi scoperto ma con prova (dei due ragazzi) che sublocato.
    Quello che mi serve è capire di preciso cosa rischio. Infatti questa è solo una parte dei miei problemi con lui e non ne è neppure l'origine (tutto è nato perchè pretendo la derattizzazione della casa, essendo saliti diversi ratti dal suo sottoscala-cantina). Nè poi conviene a lui ritrovarsi sfitto quell'appartamento, che non riuscirebbe a riaffittare da zero.
    Tutto quel che mi serve è capire se davvero rischio una multa salatissima per questa che è solo una questione di forma.
     
  15. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma la comunicazione la fà anche per gli altri due nominativi fuori dal contratto?
    se si implicitamente li ha riconosciuti come utilizzatori (non è chiaro a che titolo - oneroso o gratuito dell'appartamento)

    la posizione anomala e quella contrattuale e la tua , ti consiglio di scrivere al locatore per richiedere una modifica al contratto di locazione o comunque chiarire con l'ADE la tipologia di contratto che avete stipulato.


    i topi a che titolo utilizzano l'immobile?? :D
    ma a quanti hai subaffittato ???
     
  16. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Sì, siamo studenti.
    L'errore è mio, ma è solo formale. Il contratto è del tutto regolare, ed anche il "subaffitto"-partecipazione che io gestisco con conseguente risparmio (ma sempre nella soglia del canone totale, ovviamente).
     
  17. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    No, per questi due ragazzi non l'ha fatta, ma è stata una mia negligenza non sua.
    Tutto ciò che mi serve di capire è, nell'ipotesi peggiore cosa rischio.

    I topi non utilizzano, gestiscono l'immobile.
     
  18. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il problema e' che questa e' una situazione ambigua e tu sei attaccabile su diversi fronti dal proprietario. Per il futuro valuta di fare un contratto dove figurano tutti gli occupanti quali conduttori cosi' da evitare di avere fianchi esposti visto che sono possibili per gli studenti universitari.
     
  19. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Nell'ipotesi peggiore puoi rischiare secondo me:
    Risoluzione del contratto anticipata per sublocazione.
    Sanzione mancata comunicazione cessione fabbricato dovrebbe essere di 206 euro.
    E poi c'e' il discorso della mancata registrazione del contratto e quindi mancato versamento imposte di registro e quant'altro qual'ora emerga una situazione di sublocazione.

    C'e' da tener presente che secondo me visti i topi che gestiscono l'immobile il locatore non vorrà fare tanta pubblicità :)
     
  20. belgicamts

    belgicamts Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E con la risoluzione perdo anche le caparre? Io ho con lui una ricevuta per le caparre, decade anch'essa senza riscossione?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina