1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gabriele81ce

    gabriele81ce Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve, spero di aver scritto nella sezione giusta.
    Mia mamma è proprietaria di una villetta (categoria a7, 6,5vani,non dovrebbe essere di lusso), costruita 20 anni fa,su terrenno acquistato l'anno precedente la costruzione. Tale villetta era in condivisione al 50% tra mia mamma e mio padre.
    Alla morte di mio padre,2 anni fa,la sua metà è andata in successione e suddivisa in 3 parti uguali,tra mamma, me e mio fratello(tutti e 2 non sposati),su cui è scritto che per l'erede numero 1(mamma) la casa è "prima casa".
    Mia mamma per questioni sentimentali,non vuole piu vivere in questa villetta,che le porta brutti ricordi, motivo per cui abbiamo deciso di metterla in vendita, per acquistare un appartamentino piu piccolino,vicino le sue sorelle.
    Al momento abbiamo trovato l'acquirente per la villa,grazie ad un'agenzia,e abbiamo gia firmato il compromesso(in attesa dell'atto che avverrà tra un 5-6 mesi,e nel quale tutti e 3 i proprietari,venderemo la nostra parte di casa).Nel contempo mamma ha trovato l'appartamentino da acquistare.
    Quello che ci chiediamo,è se mamma,puo' usufruire dell'agevolazione fiscale come prima casa,per il nuovo acquisto(in modo da pagare l'IVA al 10% per le ristrutturazioni) e avere i benefici anche dal notaio.
    Aggiungo, pero',che siamo anche proprietari di un terreno nel retro della villetta (che non sarà venduto),dove è stato edificato,a fine 2010 ma ancora in costruzione,un piccolo fabbricato di 2 appartamentini + sottotetto. Tale fabbricato, per nostra ignoranza in materia legislativa,non è passato in successione. Inoltre, dobbiamo ancora accatastare (per ora risulta accatastato in fase di costruzione),oltre che fare successione quanto prima.
    Tali appartamenti sarebbero uno per me,e uno per mio fratello. Come funziona per la prima casa? Ho saputo che potrei pagare l'IVA al 4% sui materiali (e sono davvero un bel po di soldi per completarlo tutto) se fosse prima casa. Ma lo è,considerando che, dovremmo riceverlo in successione, e cosa comporta con la vendita della villa, e l'acquisto della nuova casa di mamma? E' tutto correllato?
    Mi scuso per le tante domande, ma non so proprio a chi rivolgermi.
    Grazie per l'ascolto.
    Gabriele
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    La vendita della villetta consentirà a tua madre di poter usufruire, successivamente, delle agevolazioni fiscali per il nuovo acquisto.
    Tu e tuo fratello potrete, tramite contratto di appalto con impresa costruttrice, richiedere le agevolazioni IVA,sulla costruzione dei 2 appartamenti che, naturalmente, non devono avere caratteristiche di lusso.
    Sull'IVA agevolata della ristrutturazione della casa di tua madre, ti rimando a questo articolo:
    http://www.casa33.com/aspetti-economici-fiscali/2013/02/IVA-agevolata-ristrutturazione-edilizia-4-10
     
  3. gabriele81ce

    gabriele81ce Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per la risposta.

    Il problema è che il fabbricato non lo sta costruendo una ditta, ma io. Ti spiego, la ditta ha gia fatto il suo. Devo semplicemente far completare impianto elettrico (quindi recuperare IVA sul materiale), comprare mattonelle (per i quali non c'è detrazione) , sanitari e infissi.

    Non essendo ancora stato accatastato (come 2 abitazioni) ma risulta ancora come Fabbricato in corso di costruzione (se non ricordo male F3), posso usufruire lo stesso di quest'IVA gia da subito?
     
  4. Abakab

    Abakab Ospite

    I beni e i materiali, infatti, hanno aliquota IVA ridotta solo nel caso in cui la fornitura dei materiali sia all’interno del contratto d’appalto

    Se no ho capito male anche questa propriètà è intestata in quota a tua madre, che non avrebbe ad oggi diritto alle agevolazioni, direi di aspettare la vendita della casa attuale, per poi procedere, ma alle condizioni di cui sopra.
     
  5. gabriele81ce

    gabriele81ce Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi in pratica tu suggerisci di aspettare di fare l'atto per la vendita della villa. Successivamente mamma puo comprare con i benefici di prima casa.

    E io? posso comprare questi materiali per questa nuova prima casa che sto costruendo, di cui , come dici tu, siamo proprietari tutti e 3?

    il discorso è che questa casa non è costruita...è in costruzione. Quindi se mamma vende la villa, non ha una casa finita, quindi dovrebbe poter avere come prima casa il nuovo appartamento, mentre io e mio fratello, dovremmo poter usufruire delle agevolazioni per la costruzione.

    Secondo me, in tutta questa storia , devo fare un nuovo atto di successione (per il fabbricato in costruzione), e poi l'eventuale assegnazione a me e mio fratello, con mia mamma che cede la sua parte, giusto?

    ma quindi, finchè mamma non cede la sua parte, non puo acquistare la sua nuova casa come prima casa, nonostante il fabbricato non sia ancora una vera casa completa?

    GRAZIE :)
     
  6. Abakab

    Abakab Ospite

    Si

    Lo presumo .. dovrebbe esservi pervenuto in successione a tutti e 3


    Si

    Si sarebbe opportuno per avere tu e tuo fratello la piena proprietà degli appartamenti.


    No in questo caso no in quanto le proprietà pervenute per successione consentono la possibilità di acquistare altro immobile con le agevolazioni.

    I trasferimenti derivanti da successione, ricorrendo i presupposti per le agevolazioni prima casa, non “preclude la possibilità in sede di successivo acquisto a titolo oneroso di altra ‘casa di abitazione non di lusso’ di fruire dei benefici prima casa, per la diversità dei presupposti che legittimano l’acquisto del bene in regime agevolato”.
     
  7. gabriele81ce

    gabriele81ce Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    perfetto... allora, intanto appena mi comunicano quando fare l'atto per la vendita della villa vado a farlo. Nel frattempo do la caparra per l'acquisto del nuovo appartamento per mamma, e faro' l'atto, solo dopo aver venduto la villa.

    allo stesso tempo, ma senza preoccuparmi del tempo necessario per concluderla (visto che mamma puo' comunque acquistare prendendo i benefici), posso fare la successione, e successivamente l'accatastamento del fabbricato.

    sperando di non aver sbagliato a capire, ringrazio tutti, ed in particolare Abakab per le risposte
     
    A Abakab piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina