1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    sto trattando la vendita di un c3 da privato a srl. Da quello che ho letto, sembra che l'imposizione fiscale sarà più bassa di un punto percentuale dal 1° gennaio.
    Mi confermate che è così, o ho capito male?
     
  2. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Se il D.L. 104/2013 verrà convertito l'imposizione sara' del 9,1% mentre se non venisse convertito l'imposizione sara' del 9%. Bisognera' anche vedere cosa succederà con la legge di stabilità......

    Riferimenti:

    Articolo 10 dlgs 23/2011


    Art. 10


    Applicazione dei tributi nell'ipotesi di trasferimento immobiliare


    1 All'articolo 1 della tariffa, parte prima, allegata al citato testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica n. 131 del 1986, sono apportate le seguenti modificazioni:

    a) il comma 1 e' sostituito dal seguente:

    «

    ---------------------------------------------------------------
    1. Atti traslativi a titolo oneroso della |
    proprieta' di beni immobili in genere e |
    atti traslativi o costitutivi di diritti reali |
    immobiliari di godimento, compresi la rinuncia |
    pura e semplice agli stessi, i provvedimenti di |
    espropriazione per pubblica utilita' e i trasferi- |
    menti coattivi | 9 per cento
    ---------------------------------------------------------------
    Se il trasferimento ha per oggetto case |
    di abitazione, ad eccezione di quelle di |
    categoria catastale A1, A8 e A9 , ove |
    ricorrano le condizioni di cui alla nota |
    II-bis) | 2 per cento
    ---------------------------------------------------------------
    »


    b) sono abrogate le note del predetto articolo 1, ad eccezione della nota II-bis);

    c) nella nota II-bis) dell'articolo 1, le parole: «dell'aliquota del 3 per cento», sono sostituite dalle seguenti: «dell'aliquota del 2 per cento».

    2. Nei casi di cui al comma 1, l'imposta, comunque, non puo' essere inferiore a 1.000 euro.

    3. Gli atti assoggettati all'imposta di cui ai commi 1 e 2 e tutti
    gli atti e le formalita' direttamente conseguenti posti in essere per
    effettuare gli adempimenti presso il catasto ed i registri
    immobiliari sono esenti dall'imposta di
    bollo, dalle imposte
    ipotecaria e catastale, dai tributi speciali catastali e dalle tasse
    ipotecarie.


    4. In relazione agli atti di cui ai commi 1 e 2 sono soppresse tutte le esenzioni e le agevolazioni tributarie, anche se previste in leggi speciali.

    5. Le disposizioni del presente articolo si applicano a decorrere dal 1° gennaio 2014."

    DL 104/2013 Art. 26

    "(Modifiche alle imposte di registro, ipotecaria e catastale)

    1. Il comma 3 dell'articolo 10 del decreto legislativo 14 marzo
    2011, n. 23, e' sostituito dal seguente: "3. Gli atti assoggettati
    all'imposta di cui ai commi 1 e 2 e tutti gli atti e le formalita'
    direttamente conseguenti posti in essere per effettuare gli
    adempimenti presso il catasto ed i registri immobiliari sono esenti
    dall'imposta di bollo, dai tributi speciali catastali e dalle tasse
    ipotecarie e sono soggetti a ciascuna delle imposte ipotecaria e
    catastale nella misura fissa di euro cinquanta.".
    2. L'importo di ciascuna delle imposte di registro, ipotecaria e
    catastale stabilito in misura fissa di euro 168 da disposizioni
    vigenti anteriormente al 1° gennaio 2014 e' elevato ad euro 200.
    3. Le disposizioni del comma 2 hanno effetto dal 1° gennaio 2014 e,
    in particolare, hanno effetto per gli atti giudiziari pubblicati o
    emanati, per gli atti pubblici formati, per le donazioni fatte e per
    le scritture private autenticate a partire da tale data, per le
    scritture private non autenticate e per le denunce presentate per la
    registrazione dalla medesima data, nonche' per le formalita' di
    trascrizione, di iscrizione, di rinnovazione eseguite e per le
    domande di annotazione presentate a decorrere dalla stessa data."
     
  3. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    credevo che adesso fosse al 10% e da gennaio al 9%
     
  4. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Adesso e' al 10% se calcoli la somma di tutte le imposte. Da gennaio se il D.L. 104/2013 viene convertito sara' al 9.1% altrimenti al 9% sempre prendendo in considerazione tutti gli esborsi.Quindi conviene aspettare per risparmiare fermo restando che permane il rischio che cambino le carte in tavola con la legge di stabilità.
     
    A Sim e elisabettam piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina