1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. marioaoun

    marioaoun Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao a tutti.
    questa mi è nuova....
    un acquirente doveva stipulare un immobile domani , ma purtroppo 2 giorni fa mi ha avvisato dell'accaduto , non trova più gli assegni circolari li ha smarriti oppure sono stati sottratti.........
    ( sono scioccato ma comunque è capitato )
    mi ha già trasmesso la denuncia dei carabinieri di smarrimento degli assegni circolari che ha anche inoltrato alla sua banca.
    Volevo sapere secondo qualche esperto la tempistica circa per annullare accreditare e poter riemmettere questi benedetti assegni .
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Con in mano la denuncia gli assegni sono nulli.
     
  3. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    ma lui vuole sapere la tempistica della banca per riemetterli. Non la sò per certo ma ho timore che si debba aspettarne l'ammortamento.
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  4. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...se gli assegni sono stati emessi con la clausola di intrasferibilità il prenditore ha diritto di ottenere dopo venti giorni dalla denunzia il pagamento dei titoli presso la filiale alla quale fu fatta la denunzia.
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Scusa: chi sarebbe in questo caso il prenditore, se nessuno degli aventi titolo ha in mano questi assegni?
     
  6. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    il prenditore è colui che dovrebbe incassare l'assegno. In effetti sarebbe cosa logica che sia lui a richiedere alla banca l'incasso in caso di smarrimento ma non sò se la cosa funziona come riporta Brigantino. Penso che la prima cosa da fare sia di chiedere alla banca e se funziona così sarebbe meglio tutelare l'acquirente in qualche modo perchè non venga effettuato l'incasso senza effettuazione del rogito.
     
  7. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    su questo sito:Assegno circolare non trasferibile
    riporta che:
    Quando ad essere smarrito o sottratto è un titolo, anche circolare, non trasferibile, si può richiedere di ottenere un duplicato dell’assegno circolare a proprie spese: per far ciò occorrerà denunciare lo smarrimento o il furto dell’assegno presso le autorità e produrne una copia per la banca emittente
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  8. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...non serve il duplicato... il prenditore ha diritto di ricevere il pagamento entro venti giorni dalla data in cui fu fatta la denunzia alla filiale della banca trattaria, se il titolo è stato emesso con la clausola non trasferibile (com'è fra l'altro oggi obbligatorio)
    art. 86 R.D.21/12/1933 n. 1736.
    E' muna cosa ovvia...la Banca trattaria controlla che nel frattempo il titolo non sia stato già pagato quindi provvede al pagamento direttamente al beneficiario del titolo....venti giorni mi sembrano sufficienti anche se di solito si provvede proprio in concomitanza della scadenza....
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  9. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    forse però col duplicato riescono a risolvere meglio il problema visto che devono fare un rogito e gli assegni servivano a quel pagamento. Altra soluzione sarebbe rogitare in banca consegnando la denuncia di smarrimento e chiedendo il pagamento al beneficiario contestualmente al trasferimento di proprietà.
     
  10. marioaoun

    marioaoun Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    purtroppo la banca è di una regione molto distnte dal luogo di stipula dell'immobile.
     
  11. marioaoun

    marioaoun Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Domani mi confronto telefonicamente con il direttore di banca poi Vi aggiorno.
    grazie mille per l'aiuto.
     
  12. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...non esistono duplicati...
     
  13. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    penso che la riemissione o pagamento contestestuale al rogito si possa fare anche in una filiale diversa da quella che aveva emesso gli assegni, se esiste vicina al luogo di stipula
     
  14. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...non esiste riemissione....
     
    A n3m3six78 piace questo elemento.
  15. angy2015

    angy2015 Membro Attivo

    Altro Professionista
    mica lo obbligano a prendere i contanti, o faranno un bonifico o emetteranno nuovi assegni, chiamiamoli cloni
     
  16. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    non insista ....non esistono cloni o si emette un nuovo assegno circolare a quietanza della denunzia nascente dallo smarrimento dell'assegno, quindi un nuovo negozio giuridico, oppure un bonifico bancario sul conto corrente del prenditore...occorre contattare la filiale della banca presso la quale è stata presentata la denunzia....
     
    A n3m3six78 e marioaoun piace questo messaggio.
  17. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Se gli va bene un paio di mesi e può riemettere un altro assegno . Da quello che ho letto la procedura è comunque lunga e con le feste di mezzo se ne riparlerà a fine gennaio
     
  18. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...per legge sono venti giorni dal deposito della denunzia...non mesi....
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  19. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Tra 20 giorni é natale
     
  20. brigantino.alato

    brigantino.alato Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ..la legge non riconosce festività....sono 20 giorni e basta...comunque i 20 giorni decorrono dal deposito della denunzia presso la quale....bla...bla...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina