• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno,
vorrei sapere cortesemente quanto tempo dovrebbe trascorrere fra la comunicazione del recesso (ho mandato una raccomandata a/r, seguita lo stesso giorno da un telegramma) e la sottoscrizione di un mandato alla nuova agenzia. Inoltre, si calcola dalla data di invio, o dal ricevimento effettivo? E se l'agente si rifiuta di andare a ritirare il telegramma in giacenza? Grazie
 

cristian casabella

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Diciamo che la raccomandata è valida, anche se non ritirata e fa testo la data di invio.

Per quanto riguarda il recesso, se previsto "libero" ha efficacia quindi dal giorno in cui hai spedito la lettera, se invece l'incarico aveva una scadenza prefissata vale dal giorno successivo a tale scadenza. Per il nuovo incarico (o mandato che sia) ad un'altra agenzia lo puoi dare quando finisce l'effetto del primo
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Il recesso puoi farlo alla scadenza del’ incarico, se è previsto che senza recesso ci sia il rinnovo tacito.
Di solito il recesso va inviato con un certo anticipo (un mese ad es.) rispetto al termine previsto.
Quindi per dare incarico ad altra agenzia, devi aspettare la fine dell’incarico in essere.
Dal giorno dopo seilibero.

Se invece hai mandato recesso durante il periodo dell’incarico, potresti dover pagare una penale o un rimborso spese.
Dipende da cosa hai firmato.
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Nel mandato non c'èra nessuna penale e nessun rimborso spese (e nessun tacito rinnovo). C'era però una scadenza prefissata, ma il motivo del recesso è perchè in otto mesi l'agente non mi ha portato nemmeno una proposta di acquisto.
 

Slartibartfast

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Nel mandato non c'èra nessuna penale e nessun rimborso spese (e nessun tacito rinnovo). C'era però una scadenza prefissata, ma il motivo del recesso è perchè in otto mesi l'agente non mi ha portato nemmeno una proposta di acquisto.
Secondo te quali potrebbero essere le cause?
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Secondo te quali potrebbero essere le cause?
Dal mio punto di vista è che ha messo l'immobile a un prezzo superiore al mercato, ho dovuto più volte dirglielo prima che si decidesse ad abbassare. Ma non è questo il fatto più grave. Premessa: a settembre 2018 ho deciso di acquistare altra casa (diciamo, casa b), e lui, che era l'agente di quella casa, forte del fatto che poteva fare da tramite con i proprietari e che c'erano 10 mesi a disposizione, si è proposto per la vendita del mio attuale appartamento (casa a) (fino a poco prima ho tentato da solo); tutto bene, ho solo chiesto garanzie su eventuale proroga - da ottenere entro fine aprile (in caso di non vendita casa a) ed ha sempre detto che non c'erano problemi con i signori. Insomma mi ha fatto credere che per la proroga scritta i signori erano d'accordo, mentre alla fine vengo a sapere che questi non ne sapevano nulla. Ergo, il motivo più grave, fiducia venuta meno per slealtà
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Nel mandato non c'èra nessuna penale e nessun rimborso spese (e nessun tacito rinnovo). C'era però una scadenza prefissata, ma il motivo del recesso è perchè in otto mesi l'agente non mi ha portato nemmeno una proposta di acquisto.
Forse non ti ha portato nessuna "proposta d'acquisto" perchè il prezzo richiesto è troppo alto (ovvero ben più alto del valore di mercato) o perchè l'immobile non è appetibile (magari ha qualche difetto rilevamte quale ad esempio piano alto senza ascensore, zona rumorosa, depressa, o non servita, necessita di troppi lavori e/o costosi da effettuare, ecc...).

Se il problema rietra tra questi, non servirà a nulla aver cambiato agenzia, se le condizioni da te richieste sono le medesime.
 

francesca63

Membro Senior
Privato Cittadino
Dal mio punto di vista è che ha messo l'immobile a un prezzo superiore al mercato, ho dovuto più volte dirglielo prima che si decidesse ad abbassare.
Chi lo ha deciso il prezzo ?
Anche tu non eri riuscito a vendere privatamente, forse il prezzo va abbassato di molto.
Se ti ha detto che i tuoi venditori erano disponibili ad una proroga ha sbagliato, ma tu dovevi accertarti che fosse vero, per iscritto.
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Chi lo ha deciso il prezzo ?
Anche tu non eri riuscito a vendere privatamente, forse il prezzo va abbassato di molto.
Se ti ha detto che i tuoi venditori erano disponibili ad una proroga ha sbagliato, ma tu dovevi accertarti che fosse vero, per iscritto.
Lo ha deciso lui; certo, ero d'accordo, visto la previsione di guadagno, ma il mercato si presume lo debba conoscere lui... Poi sono stato io a dover convincere di abbassare. Cmq, a parte questo mi interessa sapere la tempistica
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Chi lo ha deciso il prezzo ?
Anche tu non eri riuscito a vendere privatamente, forse il prezzo va abbassato di molto.
Se ti ha detto che i tuoi venditori erano disponibili ad una proroga ha sbagliato, ma tu dovevi accertarti che fosse vero, per iscritto.
Lo ha deciso lui; certo, ero d'accordo, visto la previsione di guadagno, ma il mercato si presume lo debba conoscere lui... Poi sono stato io a dover convincere di abbassare. Cmq, a parte questo mi interessa sapere la tempistica. Ho mandato revoca, - diciamo un mese e mezzo prima della scadenza del mandato - il 14/05 - tramite telegramma (che ha valore legale). Quindi dopo diversi giorni mi arriva indietro il responso delle poste - datato 17/05 - recitando "il telegramma non è stato consegnato"
 

elisabettam

Membro Senior
Agente Immobiliare
Lo ha deciso lui; certo, ero d'accordo, visto la previsione di guadagno, ma il mercato si presume lo debba conoscere lui... Poi sono stato io a dover convincere di abbassare. Cmq, a parte questo mi interessa sapere la tempistica. Ho mandato revoca, - diciamo un mese e mezzo prima della scadenza del mandato - il 14/07 - tramite telegramma (che ha valore legale). Quindi dopo diversi giorni mi arriva indietro il responso delle poste - datato 17/07 - recitando "il telegramma non è stato consegnato"
oggi è il 15
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Insomma, vediamo se ho capito. Io potevo recedere, e l'agente si poteva cautelare prevedendo penali e rimborsi spese. Nel mio caso, nè penali, nè spese. Quindi, vale la data di invio, il 14/05 e l'indomani 15/05 era lecito stipulare altro mandato. E' più o meno così?


oggi è il 15
Scusami, intendevo maggio, 14/05 e 17/05
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Insomma, vediamo se ho capito. Io potevo recedere, e l'agente si poteva cautelare prevedendo penali e rimborsi spese. Nel mio caso, nè penali, nè spese. Quindi, vale la data di invio, il 14/05 e l'indomani 15/05 era lecito stipulare altro mandato. E' più o meno così?
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Causa per quale motivo ?
Per mancato guadagno e per danno di immagine. Tra l'altro è un agente per conto proprio, non una agenzia. Ripeto, non ha motivo, ma il fatto delle date potrebbe essere un appiglio. Se avessi dei riferimenti normativi starei più tranquillo
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Non mi è chiaro se hai mandato la disdetta dell'incarico e non hai atteso la scadenza del suddetto per dare incarico ad altra agenzia...

A parte che se non è un agente regolarmente iscritto alla Camera di commercio, cioè abusivo, non gli devi pagare nemmeno la provvigione, non capisco che mancato guadagno gli hai procurato dando la disdetta.

Tantomeno capisco il danno di immagine: nei confronti di chi ?
 

wimkieft

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Non mi è chiaro se hai mandato la disdetta dell'incarico e non hai atteso la scadenza del suddetto per dare incarico ad altra agenzia...

A parte che se non è un agente regolarmente iscritto alla Camera di commercio, cioè abusivo, non gli devi pagare nemmeno la provvigione, non capisco che mancato guadagno gli hai procurato dando la disdetta.

Tantomeno capisco il danno di immagine: nei confronti di chi ?
E' iscritto regolarmente, ma di certo mi sembra un principiante, diceva che la mia casa aveva i muri alti tre metri e io dovevo sempre rettificare a chi veniva a vedere che erano 2,70 ... solo per dire

Riguardo alla disdetta, no, ho detto che il ho mandato il telegramma ed il giorno dopo ho firmato altro mandato (non ho atteso la fine del suo mandato) non potevo perdere altro tempo. Il telegramma cmq non è stato ritirato (appositamente ovviamente) e dopo tre giorni è tornato indietro col responso
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità
Alto