1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. picchianti.e

    picchianti.e Ospite

    buon giorno
    volevo una aiuto e fosse possibile.
    ho uno zio che e deceduto e ha lasciato un testamento olografo.
    nella prima pagina lui ha dato indicazioni testamentarie con varie disposizioni , ma al termine delle stesse
    pur essendoci dello spazio disponibile ( due righe) ,non lo ha ne firmato ne siglato. ma lo ha fatto sul retro del foglio al centro dopo un saluto. Può considerarsi nullo?

    grazie.
     
  2. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    perchè dovrebbe?
     
  3. picchianti.e

    picchianti.e Ospite

    pechè non è posta alla fine delle disposizioni testamentarie come dice lart 602 C,cv ma e sul retro del foglio con ampi spazi prima della firma.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma ci sono persone interessate a fare opposizione
     
  5. picchianti.e

    picchianti.e Ospite

    si io
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti io so che la firma deve essere messa su ogni pagina.
     
  7. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    capisco, comunque la volontà mi sembra sia espressa in maniera chiara, comunque sicuramente, potrebbe essere un cavillo a cui appigliarsi
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    la firma dev’essere apposta in calce alle disposizioni; se apposta sul margine del foglio pur essendoci spazio per firmare in calce alle disposizioni, il testamento è nullo (Cass. 28/10/2003, n. 16186). La firma non deve comprendere necessariamente nome e cognome del de cuius, essendo sufficiente che designi con certezza la persona del testatore: si pensi al soprannome, allo pseudonimo o al nome d’arte col quale egli è pubblicamente conosciuto. E’ importante che la firma venga apposta in calce alle disposizioni testamentarie e non, per esempio, sulla busta che le contiene, sia pure fermata con punti metallici e con l’indicazione “mio testamento”: vi è infatti l’esigenza di avere assoluta certezza non solo sulla riferibilità delle disposizioni al testatore, già assicurata dall’olografia, ma anche sull’inequivocabile paternità e responsabilità del medesimo nel disporre del suo patrimonio, senza ripensamento alcuno dopo averlo redatto (Cass. 1/12/2000, n. 15379). Se la firma viene apposta con l’accompagnamento della mano di un terzo per la sola eliminazione di scarti o tremolii, il testamento non incorre nella nullità di cui all’art. 606 c.c. (Cass. 7/1/1992, n. 32).
     
    A francesca7, ludovica83 e Bagudi piace questo elemento.
  9. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    x picchianti.e : è stato pubblicato il testamento? .....

    Smoker
     
  10. picchianti.e

    picchianti.e Ospite

    si pubblicato. ma ancora non abbiamo fatto la successione.
     
  11. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    ...allora impugna e buona fortuna...........

    Smoker
     
  12. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    quando verrete chiamati per l'accettazione dell'eredità dal notaio devi far presente quanto da te sostenuto nel post, che ritieni nullo il testamento in questione perchè non conforme a quanto stabilisce la legge sui testamenti olografi
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina