• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve... mi accingo a comprar casetta e da alcuni rilievi e' saltato fuori che un tetto
(solo termocopertura) risulta piu' basso di 50 cm di quanto riportato all'Ufficio Urbanistica...
possono sorgere problemi per la perizia della banca ai fini del rilascio del mutuo ?
si tratta di abuso a tutti gli effetti ?
Grazie
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Di certo è una difformità ma dipende da cosa sia nella realtà. Parli di termocopertura, cosa intendi?
Sotto cosa c'è, un sottotetto non abitabile, stanze ad uso civile abitazione, ....
Sai a cosa può essere dovuto l'abbassamento? Mezzo metro comunque non è poco!
 

Daniele80

Membro Attivo
Agente Immobiliare
I periti-mutuo non si accorgerebbero nemmeno di un elefante in salotto (sto generalizzando ma sapete tutti che è così quando ci metti 2 minuti a fare una perizia).. detto questo 50 cm in più del progetto concessionato si chiama abuso edilizio, che implicherebbe una sanatoria, e non è nemmeno scontato che si possa fare. Che poi possa accorgersene qualcuno di questo è molto difficile.. se non un compratore futuro se decidessi di vendere, come te ne sei accorto tu può capire al prossimo!
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
detto questo 50 cm in più del progetto concessionato si chiama abuso edilizio
Non è detto, si dovrebbe capire prima come sia stata realizzata e riportata su elaborato grafico questa copertura: il maggior spessore potrebbe essere generato dal fatto di considerare anche quello delle travi a sostegno, oppure in deroga a D.Lgs. sul risparmio energetico (ma in questo caso dovrebbe "crescere" verso l'esterno.... non sappiamo se l'altezza utile interna sia diminuita e se questo possa rientrare nelle tolleranze costruttive....

Insomma servono alcuni dati mancanti per poter dare un parere almeno vagamente attinente.
Poi che il perito non se ne accorga può essere, dipende anche da quale copertura si stia parlando: di solito le ispezioni nei sottotetti sono un po' più meticolose, mentre le pertinenze non ci si sofferma troppo sulle pertinenze.
 

SALVES

Membro Senior
Professionista
Occorre sapere se si tratta della struttura del tetto o del suo controsoffitto ed in ogni caso cosa di preciso è depositato al comune, cosi penso che si possano fare solo ipotesi, non risposte certe.
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno...
aggiornamento circa il tetto in termocopertura piu' basso...
Una stranezza che vorrei condividere con voi e cercare di capirne il perché...
una settimana fa (piu' o meno) tramite scia del geometra ed ovviamente sotto la sua supervisione, si e' provveduto ad eliminare una copertura abusiva di 8 mq (un prolungamento abusivo al sopracitato tetto sempre in termocopertura) quindi c'erano i muratori che nel frattempo potevano eliminare facilmente questa difformita'/incongruenza di 50 cm... non riesco a comprendere perché il geometra ha optato per lasciare questa differenza di altezza anziché mettere tutto in regola come e' depositato all'ufficio Urbanistica... in pratica rischio di comprare una casa alla quale e' stato eliminato un abuso edilizio e ne e' stato creato un altro anche se in diminuizione di cubatura.
Grazie infinite per la vostra collaborazione
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Dovresti prima rispondere a quello che ti è stato chiesto sopra per poterti dare una risposta pertinente.
Con termocopertura cosa intendi? Si tratta di un pannello sandwich di lamiera coibentata? Cosa c'è sotto?

Probabilmente il geometra non ha ritenuto un abuso i 50 cm in difetto, oppure non era così semplice porre rimedio.
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve...
(scusate le mie mancanze di info)
Si esatto pannello sandwich... sotto c'e' un locale denominato fondo... si tratta di un ampliamento con titolo di autorizzazione del comune ma che all'epoca (1971) fu realizzato in modo difforme dall'elaborato grafico allegato. (c'e' anche il vincolo paesaggistico).
Ieri sono stato nuovamente dal geometra facendogli notare questa difformita' e
che converrebbe secondo me rimetterla giusta... sarebbe un lavoro facile ed anche veloce... la sua risposta ? ""PER ADESSO NON TOCCARE NIENTE !""... Temo che quando verra' il perito della banca potrebbe notarla e far saltare il mutuo (tra l'altro non lo ritengo corretto)... mi sorge il dubbio che sia una cosa fatta di proposito per chissa' quale motivo occulto... ho l'uso momentaneo della casa fino a quando viene il perito della banca, quindi risulta come se e' stata fatta da me e per mia volonta' quando invece c'era gia' una situazione illecita prima e il geometra non ha voluto regolarizzarla... stupidamente mi sono fatto convincere dalla sua frase : ""BASTA CHE CI SIA UNA DIFFERENZA DI ALTEZZE"" (nell'elaborato grafico risulta il tetto con 2 altezze) davvero non comprendo questo modo di fare del geometra... la scia l'ha pure presentata lei quindi credo che il rischio e' anche suo.
Cosa mi consigliate di fare ?
Grazie infinite
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve... (scusate le mie info imprecise)...
si ! il tetto e' in pannelli sandwich e sono a pianterreno su un locale denominato fondo... e' un ampliamento autorizzato dal comune nel 1971 ma che fu realizzato in modo difforme dall'elaborato allegato ossia tutta la stessa altezza anziché 2 altezze.
Ieri sono stato nuovamente dal geometra che ha presentato la scia e seguito i lavori facendogli notare che la difformita' di 50 cm non e' stata eliminata e che sarebbe meglio rimettere in ordine... la sua risposta e' stata : ""PER ADESSO NON TOCCARE NIENTE !"" non capisco perché si debba mantenere questa difformita' inoltre poiché ho l'uso della casa fino a quando viene il perito della banca potrebbe essermi accollata... stupidamente durante i lavori per eliminare l'abuso di 8 mq in piu' (sempre fatto dal proprietario non da me) mi sono fatto convincere dalla frase : ""BASTA CHE CI SIA UNA DIFFERENZA DI ALTEZZA"" si ma una volta che ci sono i muratori perché non realizzare le altezze corrette ? mentre invece una delle due altezze e' piu' bassa di 50 cm... (c'e' anche il vincolo paesaggistico)... c'e' per caso un motivo occulto ? non riesco a capire il perché del voler lasciare questa difformita' quando era facilissimo mettere tutto in regola.
Grazie infinite
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
"BASTA CHE CI SIA UNA DIFFERENZA DI ALTEZZE"" (nell'elaborato grafico risulta il tetto con 2 altezze)
Bisognerebbe capire a cosa ti riferisci: la copertura è inclinata quindi ha due altezze differenti oppure è stato quotato lo stesso punto con due misure differenti e una delle due torna?
E' l'altezza utile intera o quella esterna a essere difforme di 50 cm? I pannelli di lamiera coibentata poggiano su delle travi alte?
Probabilmente il geometra ha già studiato il caso e potrebbe voler far passare il tutto come mero errore grafico nel vecchio progetto.

A mio avviso hai fatto bene a far notare sin da subito il problema, io farei così: lascerei fare il suo lavoro al geometra che hai già informato del problema, se dovessi avere problemi col perito della banca per questo fallo conferire col geometra perché trovino una situazione.
Pretendi comunque la sistemazione dell'altezza (sulla carta o nella realtà) qualche giorno prima del rogito in modo da acquistare un immobile in regola.
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Buongiorno Jan
Si la copertura e' inclinata ed e' uniformemente piu' bassa ossia - 50 cm nella parte piu' alta e - 50 cm nella parte piu' bassa... ed e' piu' bassa sia dentro che fuori... comunque quando verra' il perito della banca ci sara' anche il geometra ed eventualmente se la discuto loro al fine di trovare una soluzione... nella peggiore delle ipotesi si allungano un po' i tempi.
Grazie per le info...
Buona giornata e buon lavoro :)
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
In fondo al pozzo ? :) :) :)
un valida ipotesi sarebbe di dire al geometra e far sistemare il tutto prima della perizia ?
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Sarebbe meglio, ma magari ha una sua strategia..... difficile poter intervenire in merito se non si conoscono leggi regionali e strumenti urbanistici locali.
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Benissimo...
poiché sto acquistando a circa la meta' del valore di mercato (insomma un affarone) mi e' venuto
il sospetto che si stia tentando di mandare a monte la perizia della banca per poi approfittare
della situazione... (questa difformita' si poteva gia' togliere mentre i muratori ci stavano
lavorando perché si e' preferito di non eliminarla ? per leggerezza o per interesse ?
Non so che pensare...
 

Jan80

Membro Attivo
Professionista
Su questo non posso esserti d'aiuto ma essendoci di mezzo anche la paesaggistica può essere relativa a una strategia del tecnico: strategia che a questo punto mi farei spiegare, soprattutto nella tempistica, ribadendo che a rogito tutto deve essere conforme (o si cambiano i disegni o si alza la copertura).
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
La spiegazione del geometra e' che per dare meno nell'occhio
al vicinato non ha alzato di 50 cm e che quando si faranno lavori importanti
si rifa' anche questo tetto... inoltre quando ho detto che lo avrei voluto sistemare
prima del perito bancario in modo brusco ""PER ADESSO NON TOCCARE NIENTE"" come se fosse importante che ci sia questa difformita' (chissa' per quale motivo)... poi ha aggiunto che nel caso il perito se ne accorge si alza il tetto e si rifa' la perizia... ma e' davvero cosi' ? ossia il perito ritornerebbe per rifare la perizia ? oppure scrive quello che ha trovato e si blocca tutto ?
Non so che cosa fare.
 

Gianni12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve...
tra pochi giorni verra' il perito... sono combattuto tra il chiedergli una pre-perizia
nonché dirgli la magagna e far decidere a lui se puo' sorvolare o se vuole che metta tutto perfettamente in regola oppure tacere e sperare nella buona sorte (anche se mi rode non essere sincero).
 

n3m3six78

Membro Assiduo
Privato Cittadino
Non esiste la preperizia, non è la revisione della macchina. Ricorda che il perito fa gli interessi della banca,, non i tuoi . Ti conviene stare zitto e sperare che non se ne accorga.o che voglia sorvolare.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Merypic ha scritto sul profilo di PyerSilvio.
Salve, piacere. Io mi muovo porta a porta ma la maggior parte delle volte mi imbatto su immobili già presenti sul mercato o fuori prezzo o entrambe le cose. C'è secondo lei un sistema per trovare case non ancora presenti sul mercato? Grazie in anticipo. Se poi si potesse parlare in privato mi farebbe piacere, mi sembra una persona che potrebbe darmi molti suggerimenti interessanti.
Buongiorno ho bisogno di aiuto. io non sono di Roma ma sto valutando l'acquisto di una casa vicino largo Beltramelli per viverci con la mia famiglia ho scelto questa zona perché vicino al mio lavoro. purtroppo ho letto cose non buone sulla zona tiburtina mi potreste aiutare…. e in più la mattina dovrei attreversare il ponte e prendere la tangenziale per portare i miei figli a scuola che ne pensate per il traffico?
Alto