1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Alessio 78

    Alessio 78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno vorrei far presente un problema che mi e'capitato. Vivo in un condominio di tre piani ed abito al pt. Con giardino mio privato. Ho acquistato l'appertamento un anno fa ed ho appena sostituito una vecchia tettoia di una veranda sanata con una nuova in legno. Quello del primo piano si e'lamentato perché potrebbe essere di aiuto per eventuali ladri. Avendo saputo che hanno il diritto di vista in appiombo possono rivalersi nonostante abbiano a sua volta acquistato l'appartamento solo sei mesi fa quando la copertura era già esistente? Tra l'altro nel progetto di sanatoria fatto dai vecchi proprietari si parlava di copertura in policarbonato. Posso rischiarare anche nei confronti del comune?
     
  2. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Se il problema in questione è stato oggetto di sanatoria ed è stata autorizzata con chiusura della pratica comunale; allora non vedo dov'è il problema... per la sostituzione della copertura in ogni caso ti invito a presentare una CIA per manutenzione ordinaria, affinché sia regolarizzata la pratica comunale.
    Tutto ciò che si fa in un immobile, di proprietà o meno, è oggetto di comunicazione comunale (dalla manutenzione ordinaria alla straordinaria) per non parlare delle modifiche... ma questo tutti lo sanno e molti fanno finta di non sapere... poi la conseguenza sono le sanatorie... detto ciò, meglio che fai una comunicazione in comune ed hai tolto i problemi...
    Altra cosa invece è se la sanatoria non ha avuto buon esito... allora necessita rivedere il tutto...
     
    A STUDIOMINUCCI piace questo elemento.
  3. Alessio 78

    Alessio 78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il mio problema e' che la sostituzione della tettoia l'ho già effettuata e quindi dovrei fare la comunicazione in comune post lavoro effettuato? E per quanto riguarda il diritto di appiombo? Anche i nuovi acquirenti possono rivendicarlo nonostante la tettoia ci fosse già al momento dell'acquisto? Non c'è prescrizione per questo?
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusa ma se non ho capito male, quando hai comprato la tettoia esisteva (giusto?) è stata oggetto di sanatoria prima dell'acquisto ed è stata autorizzata ... una volta acquistata ne hai cambiato la copertura con una nuova ...
    Ora se nell'atto di autorizzazione c'era la trasparenza questa la devi mantenere ...
    per il resto di problemi non ne vedo ...
    Per quanto riguarda infine la comunicazione al comune, puoi sempre farla indicando che stai cambiando la copertura con altra similare (o avente pari caratteristiche) ed il problema è concluso ... se quelli sopra rivendicano, allora dovresti vedere se esiste un amministratore di condominio e se questo problema è già stato affrontato... ne prendi copia del verbale e lo conservi per ogni evenienza ...
     
  5. Alessio 78

    Alessio 78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Allora l'appartamento acquistato da me l'anno scorso aveva già questa tettoia sanata che in progetto nel 1998 aveva l'indicazione struttura in policarbonato. Io non avendo i documenti di progetto e non sapendo ci fosse scritto policarbonato ho provveduto alla sostituzione in legno in quanto le vecchia struttura era deteriorata dopo vent'anni e non vivibile per l'effetto serra che produceva.come faccio eventualmente a regolarizzare questo cambio di materiale?
     
  6. Marco Giovannelli

    Marco Giovannelli Membro Attivo

    Altro Professionista
    secondo me per le dimensione giuste (quindi anche aggetti e cose del genere nonché inclinazione, spessore ecc.) basta una comunicazione in comune per manutenzione ordinaria. Ci sarebbe da valutare la presenza o meno di vincoli paesistici e altro.

    Più semplicemente rivolgiti ad un tecnico che ti segua passo passo.

    saluti
     
  7. Alessio 78

    Alessio 78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie mille . Buonasera
     
  8. Ciao, per quel che riguarda il problema "tecnico" della sanatoria, confermo quanto detto da Architetto nei precedenti post: cioè, richiedi al comune una DIA e il problema dovrebbe risolversi così. I condòmini del primo piano, avendo acquistato l' alloggio 6 mesi fa quando la copertura già esisteva, direi che nulla hanno da obbiettare al riguardo appunto perchè già esistente anche se in altro materiale. Se per loro presentava già un pericolo per la sicurezza prima del rogito, non avrebbero acquistato l' appartamento.
     
    A Architetto piace questo elemento.
  9. Alessio 78

    Alessio 78 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie dell'informazione. Il mio problema principale era proprio quello . Il
    Diritto di chi abita al primo piano sulla mia tettoia. E comunque la tettoia risale al 1992 e mi e' venuta anche da pensare che magari ci poteva essere un tempo
    Max per far valere il proprio diritto, e non dopo vent'anni di vita della tettoia!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina