1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. sgatti964

    sgatti964 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Alla Vostra cortese attenzione.
    Buongiorno.
    Volevo fare le seguenti domande:
    1) Se è obbligatorio dal 01° gennaio 2014 la riscossione dell'affitto Locatizio con Bonifico Bancario o
    Assegno Bancario.
    2) Se questo vale anche nel caso come il Mio di "Contratto di Locazione Uso Abitativo 4+4", in cui il
    CONDUTTORE mi paga in contanti, ma io rilascio relativa Ricevuta d'Affitto con tanto di Marca da Bollo
    di euro 2,00.

    In attesa di riscontro, porgo cordiali saluti e Auguri di Buone Feste.
     
  2. alfiosan

    alfiosan Ospite

    A queste domande penso non sappiano risponderti nemmeno quelle persone che hanno inventato questa innovazione in nome della tracciabilità. Quelli che riscuotevano in nero continueranno a farlo anche in futuro mentre gli onesti dovranno caricarsi anche le commissioni bancarie.In merito alle decorrenze si parla da gennaio ma con questi governanti non si mai certi di nulla.
     
    A Cencio piace questo elemento.
  3. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    È obbligo la tracciabilita' per tutti
     
  4. alfiosan

    alfiosan Ospite

    Sono d'accordo! la tracciabilità riguarderà solo quelli che fanno tutto alla luce del sole!
     
    A dormiente piace questo elemento.
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:

    non puoi piu riscuotere in contanti...
     
  6. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Domanda....??
    Se le parti disattendono e continuano a pagare in contanti l'affitto, nel caso di un accertamento chi è inadempiente..il Locatore o il conduttore ??....e qual'è la "condanna" per tale inadempienza ??
     
  7. Ponz

    Ponz Membro sognante

    Agente Immobiliare
    Entrambi pagheranno la sanzione :) Scomemtti?
    SAnno rispondere benissimo, anzi, mi immagino perfino io la risposta:

    "Perchè, tu pensi che la motivazione per la quale l'abbiamo fatta sia davvero per tracciare i pagamenti in nero? :D"
     
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    la motivazione.vera...senza alcun dubbio...e di favorire le POVERE BANCHE.
     
    A brina82 e pinacio piace questo messaggio.
  9. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    La Legge di Stabilità 2014, all’art. 1, co. 50, dispone che: “All’articolo 12 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, dopo il comma 1 è inserito il seguente: “1.1. In deroga a quanto stabilito dal comma 1, i pagamenti riguardanti canoni di locazione di unità abitative, fatta eccezione per quelli di alloggi di edilizia residenziale pubblica, sono corrisposti obbligatoriamente, quale ne sia l’importo, in forme e modalità che escludano l’uso del contante e ne assicurino la tracciabilità anche ai fini della asseverazione dei patti contrattuali per l’ottenimento delle agevolazioni e detrazioni fiscali da parte del locatore e del conduttore”.

    Ne consegue che:

    a) dal 1° gennaio 2014 è vietato l’uso del contante per pagare i canoni di locazione di qualunque importo (la norma non parrebbe toccare le somme corrisposte a titolo di deposito cauzionale);

    b) la norma riguarda solo ed esclusivamente le locazioni ad uso abitativo di qualunque tipologia contrattuale (a canone libero, concordato, locazioni transitorie ecc.), siano esse registrate o meno (ad es. i contratti turistici, di durata inferiore ai 30 giorni, non registrati): rimangono, perciò, escluse dall’obbligo della tracciabilità dei pagamenti per gli affitti le locazioni ad uso diverso dall’abitativo (negozi, uffici, box, magazzini ecc.) e gli immobili di edilizia popolare (ERP).

    Il conduttore, per inciso, non può detrarre dal canone di locazione le spese del bonifico (salvo incorrere in morosità) poiché le spese del pagamento di un credito pecuniario sono a carico del debitore (art. 1196 del cod. civ.);

    c) le conseguenze della mancata tracciabilità dei pagamenti (sia per chi trasferisce sia per chi riceve la somma in contanti) sono:

    - le sanzioni previste dal decreto n°231/2007 (legge antiriciclaggio);

    - la perdita delle agevolazioni fiscali;

    d) il tracciamento dei pagamento per gli affitti (bonifico, assegno circolare o bancario ecc.), infatti, è necessario ai fini dell’accesso alle agevolazioni e alle detrazioni fiscali da parte del:

    - locatore (contratti art. 2, co. 1 e art. 5, co. 2, legge n°431/1998: IRPEF 2013 = 66,5% del canone annuo, imposta di registro = 1,4% del canone annuo, IMU agevolata ecc.);

    - conduttore (contratti art. 2, co. 1 e art. 5, co. 2, legge n°431/1998: imposta di registro = 1,4% del canone annuo, detrazioni per studenti universitari fuori sede, detrazioni per il conduttore che adibisce l’immobile ad abitazione principale ecc.).

    I Comuni, infine, in base all’art. 49 delle nuova Legge di Stabilità, potranno, incrociando le proprie risultanze con quelle del condominio, svolgere attività di monitoraggio anti-evasione utilizzando anche i registri di anagrafe condominiale contenenti i cognomi e nomi degli inquilini a cui sono stati affittati gli appartamenti.
     
    A Gasperino, carla vecchi, mosca e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie Penny per la solita precisione e documentazione.
    A tutti Buon Natale e Auguri per l'anno che viene

    p.s.: la legge di stabilità è ormai approvata definitivamente? o richiede un ulteriore passaggio alle camere? A forza di anticipazioni, modifiche, marce indietro e avanti, mi sono perso ...
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  11. sgatti964

    sgatti964 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dal 2014 stop ai pagamenti in contanti: ecco tutte le novità.

    di STEFANIAGU in ECONOMIA Pubblicato Il Dicembre 23, 2013

    Il 2014 si preannuncia un anno ricco di novità anche per quanto riguarda il pagamento in contanti, che sarà vietato per gli affitti e per le prestazioni di professionisti.
    Una misura con la quale si continua a combattere l’allarmante fenomeno dell’evasione fiscale in Italia e che mira a colpire la tracciabilità dei pagamenti dei contribuenti italiani.
    Dal 1° gennaio, infatti, per professionisti come avvocati, notai e commercialisti, il cui fatturato supera i 200 mila euro annui, vi sarà l’obbligo di dotarsi di Pos, per consentire il pagamento delle proprie parcelle anche con bancomat e carte di credito, oltre che con assegni, per importi che superano i 30 euro.
    Via il pagamento in contanti anche per le locazioni, come già definito nella Legge di Stabilità, che sempre dal 1° gennaio dovranno essere corrisposte attraverso strumenti che ne consentano la tracciabilità, comprese quelle stagionali.
    Dal divieto sono esclusi gli affitti di alloggi di edilizia pubblica residenziale, di immobili ad uso commerciale, box, posti auto e cantine.
    Se tali norme non saranno rispettate si incorrerà in sanzioni che vanno fino al 40% dell’importo trasferito, con un minimo di 3 mila euro.
    Fonte: Investire oggi

    P.S. Mi confermate tutto questo?
     
  12. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    a meno cambiamenti si...l'incertezza in Italia è sovrana
     
  13. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    va in essere dal 01/01/2014
     
  14. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    per noi dal 01/07/2014
     
  15. dorotea1975

    dorotea1975 Membro Junior

    Altro Professionista
    inoltro anche io la stessa domanda di Bastimento... tutto approvato??[DOUBLEPOST=1387882453,1387882399][/DOUBLEPOST]altra domanda....se il conduttore non ha un conto in banca?? ad esempio i miei genitori pagano l'affitto in contanti e non hanno assolutamente un conto in banca...
     
  16. peopeo

    peopeo Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non servirà a combattere l'evasione. Dove non c'è contratto si continueranno ad usare i contanti. Nessuno sarà così stupido da usare un assegno o bonifico in caso di affitto in nero. Poi mi chiedo perché certe regole ed anche agevolazioni riguardino solo le abitazioni. Si è creata un'asimmetria molto forte fra locazione commerciale e abitativa, che non ha spiegazione razionale.
    ...Buone feste.
     
    A Gasperino, Ponz e Bastimento piace questo elemento.
  17. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    @peopeo: non mi piace, ma condivido ciò che dici.
     
  18. Pennylove

    Pennylove Membro Assiduo

    Privato Cittadino

    1. La Legge di Stabilità (un unico articolo di 749 commi) è legge dello Stato (è il decreto “Salva Roma” che deve tornare in Senato).

    2. La soluzione più comoda e sicura per chi non ha un conto corrente bancario o postale è fare un vaglia postale ovvero effettuare un bonifico bancario per cassa con uso di denaro contante.
     
  19. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non lo consiglio costa 15 euro se non si è correntisti meglio richiedere un assegno circolare
     
  20. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista

    Se al posto del bonifico sostituissimo la postepay? Il costo sarebbe di un solo euro al mese... E' possibile?[DOUBLEPOST=1388483878,1388483725][/DOUBLEPOST]La carta costa 5 euro e per ogni ricarica (che farebbe l'affittuario), ci rimetterà un solo euro...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina