1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. lunotto

    lunotto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Un contratto commerciale (6+6) Stipulato e registrato il 22/01/2015.Per motivi economici l'inquilino recede dal contratto in essere dopo 6 mesi con racc.ar.Tale motivazione è prevista nel contratto.La mia domanda:Ho compilato F 24 elite esattamente con il tributo 1503,ma mi rimane il dubbio nell'ultima casella"Importi a debito versati".devo scrivere il vecchio importo euro 67,00 oppure diverso importo?Grazie e cordiali saluti.
     
  2. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    67 va scritto sia nella riga dove metti i dati identificativi e il codice 1503 che in basso a sinistra. Poi compili il mod rli e comunichi la risoluzione anticipata on ade dove hai registrato il contratto
     
  3. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Per gravi e motivati problemi economici.Come da consolidata giurisprudenza.
    Wow non e'riuscito ad arrivare all'anno di attivita'.
    Gia'l'F24 elementi identificativi ha un sistema di compilazione molto scomodo
     
    A lunotto piace questo elemento.
  4. miacobel

    miacobel Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Scusate se mi intrometto in questa sessione.
    Anche io devo fare una risoluzione contratto.
    Mi domando, chiedendo vostra conferma, : il mod rli x la risoluzione anticipata indirizzata all'agenzia dove è stato registrato il contratto, può essere inviato per raccomandata insieme a copia dell' F24?

    GRAZIE
     
  5. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Perche?
    Basta l'F24 Elide di 67 Euro.
    Sta all'AdE la verifica.
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No il modello va consegnato. Non so se si può spedire unitamente al modello f24
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  7. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ma se il contratto di locazione e'stato registrato telematicamente a chi lo consegni/spedisci.
    Ogni AdE ha una PEC.
    Quindi lo spedisci via Pec.
    In base a quale normativa va iniata copia del versamento tributo di risoluzione contratto?
     
  8. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    @Key, quando scrivi posso nuovamente dirti di non dare informazioni errate a discapito della community?
    Per la risoluzione anticipata:
    o la comunichi direttamente presso gli sportelli Ade con f24 elide versato e modello rli entro 30gg dalla risoluzione medesima;
    o invii via posta LA MEDESIMA DOCUMENTAZIONE corredata da copia di documento di identità;
    o la effettui tu stesso on line senza alcuna documentazione in quanto fai , appunto, tutto on line;
    o la invii via Pec ma sempre f24Elide quietanzato e modello rli di richiesta.
    Anche se il contratto è registrato on-line puoi benissimo comunicare la risoluzione. A chi????All'ufficio c/o cui il medesimo on line è stato registrato!
    Le documentazioni incomplete non vengono prese in considerazione, altrimenti, qualora vi sia un recapito telefonico annesso o si possa comunque rintracciare il contribuente, lo si chiama e si invita a fornire la documentazione a completo.
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  9. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Brava Luna!!!
    Si sono sempre impreciso
    Per mia esperienza,le Raccomandate AR meglio di no con AdE grandi.Se le perdono.
    Consegnata allo sportello è la miglior cosa.Ma dipende che AdE è,certo fare le ore di fila per rioluzione contratto no!!!
    Online,tramite PIN,per gli utenti registrati.
    Ottimo!!!
    Ho eseguito un pagamento(i pagamenti con importo ZERO,vanno fatti obbligatoriamente online tramite il tuo login o tramite intermediario),non si possono più fare in banca,ho stampato la presa in carico,ma la quietanza ancora NON l'ho vista....
    Comunque sono problemi dell'AdE non certo dell'utente/contribuente.

    Il modello RLI
    Qui apro un capitolo,che NON è farina del mio sacco,ma una prassi o malcostume diffusa tra locatori(anche studi legali)
    Quindi LUNA chiedo un parere a tutti:
    Per i contratti NON abitativi:
    -il locatore pretende ,quando non c'è sentenza di sfratto )la scrittura privata di risoluzione contratto e consegna dei locali e demanda alla società locatrice la presentazione del modello RLI all'AdE ed il pagamento dei 67 E.
    Va beh ma questo è un accordo tra le parti.
    Altro capitolo è quando nel contratto è previsto l'art.1456 c.c.(e chi non lo mette....)
    E' prassi del locatore al verificarsi di una morosità pari o superiore a due mensilità,pertanto per l'art.1456 c.c.alla risoluzione del contratto di locazione,anticipare subito il pagamento dei 67E di risoluzione contratto.
    Perchè:per NON pagarci le tasse sul NON percepito.
    Infatti per la circolare AdE 55E(se ricordo bene....) del Maggio 2014 viene ribadito che per i contratti NON abitativi la Risoluzione espressa è elemento essenziale per NON pagare tasse sul NON percepito,come da sentenza della corte costituzionale del 2000.

    Quindi quando tira aria che la società locatrice NON ce la fa a pagare il canone(ipotesi ormai abituale con la crisi)il locatore è costretto subito a pagare il tributo di 67E di risoluzione contratto,come Suo diritto per l'art.1456c.c.,e per NON pagare tasse sul non percepito,come SUO INTERESSE.

    Segue l'incarico al legale per lo sfratto.

    Ora presentare anche l'RLI quando segue la sentenza di sfratto,per un contratto sostanzialmente già risolto per via del 1456c.c...........
    Finora NON ho mai sentito nessuno che lo fa.....
    In caso di verifica fa fede la clausola di risoluzione espressa contenuta nel contratto e la data di pagamento del tributo di 67 E di risoluzione AdE, e la postuma sentenza di sfratto per morosità.
    Se la sentenza di sfratto per morosità,arriva dopo 1 anno e mezzo per colpa del penoso stato della giustizia italiota,cha fai,paghi le imposte sul NON percepito.
    Per il NON abitativo la sentenza di sfratto NON è retroattiva,per l'abitativo si(riguardo le imposte sui canoni )
    Chiedo a tutti Voi un illustre parere sul metodo
     
  10. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Facciamo ordine....alla semplice domanda di come si effettua la risoluzione di un contratto intanto si da una risposta oggettiva. Poi se ognuno vuole dare un consiglio su quale possa,anzi potrebbe,essere il metodo migliore in virtù della propria esperienza é ovviamente ottimo. Non può essere una risposta corretta o precisa quella in cui affermi che non si deve allegare l'f24 elide e tanto poi se la sbriga l'ade. non é una risposta perché l'ade archivia la pratica e amen. Per il resto FISCALFISCALMENTE PARLANDO l' errore che invece fanno molti contribuenti é di comunicare la risoluzione DOPO il provvedimento di convalida di sfratto e non quando il conduttore smette di pagare,o quando si avvera la risolutiva espressa per i commerciali qualora inserita. Regola generale comunque é semplicemente chiudere il contratto. Quando l'inquilino smette di pagare dalla punto di vista fiscale tu hai tutto il diritto di chiudere. Certo poi ti prendi le conseguenze civilistiche. Questo spiegato in parole semplici e alla portata di tutti.
     
  11. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Qualora tu hai comunicato la risoluzione il contratto é chiuso. Stop. Nel momento che ti arriva la convalida in ade non devi piú andare. Perché devi presentare un altro rli? Che interesse ha l'ade a sapere perché hai chiuso il contratto?
     
  12. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Bene Luna
    Il mio quesito e'su un punto preciso:
    -per risoluzione espressa:
    Pagare quando la clausola s'attiva ,subito l'F24Elementi identificativi.
    Non presentate l'RLI,tanto fa fede il pagamento del tributo relativo e la data di quitanza pagamento.
    Finora per mia esperienza non ho visto nessuno che va all'AdE a presentare pure l'RLI.
    Perche'
    Non lo so.
    Ma anch'io mi sono adeguato.
     
  13. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Ma ti ripeto....all'ade non interessa perché risolvi il contratto! Interessa solo che tu glielo faccia sapere! Ma come nessuno presenta l'rli nel momento in cui vi é una clausola di risoluzione al di fuori della scadenza naturale????? Ma chi dice queste cose? E come dovrebbe inserire la risoluzione anticipata l'ufficio se nessuno lo fa o comunica??????
     
    A dormiente piace questo elemento.
  14. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Io non l'ho mai fatto per i contratti commerciali.
    In quanto prrsonalmente finora non ho mai usufruito della risoluzione espressa pur se doverosamente inserita in tutti i contratti redatti.
    Mi occupo di questioni legali non tributarie.
    Ripeto e'voce diffusa consigliare di pagare subito i 67 E all'attivazione del 1456 c.c.
    E tergiversare con RLI in quanto poi ci sara'sentenza di sfratto.
    Oppure,se nel frattempo il conduttore paga
    E capita spesso...
    Far finta di nulla ,il contratto rimane in essere,e si sono buttati 67 euro.
    Questi accordi impiegano piu'dei 30 giorni che pretende lAdE per ka presentazione dell'RLI.
    Quindi si gioca a ritardare la presentazione dell'RLI,tomba del contratto di locazione.
    Pero'si gioca anche sulla data di pagamento del tributo di 67 Euro
    Si sostiene che fa piu'fede la data di pagamento del tributo che la presentazione del modelli RLI.
    Non so perche'
    Forse petche'si puo'giustificare facilmente un ritardo nella presentazione dellRLI cartaceo per mille motivi,ma non il pagamento del tributo inerente.
    Ripeto sono sottigliezze nate dal 2007 con la crisi.
    Ripeto riferisco,non ho mai avuto occasione di farli anch'io.
    Ma se fosse stato l'avrei fatto.....
    Oggi pero con l'RLI inviabile telematicamente e'difficile dare giustificazioni .
    Soprattutto se il contribuente si e'registrato on line all'AdE ed ha il suo cassetto fiscale
    Prima con il modello 69 cartaceo pare proprio di si
     
  15. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Di tutto quello che hai scritto concordo solo su una una cosa....intanto pagare....si. sarà piú semplice risolvere la questione nel caso di contestazioni di ade. Per il resto...qui siamo in primis in ambito fiscale e civile che legale. Quindi...ti chiedo solo che...se di qualcosa non sei sicuro di non scrivere come se fosse il tuo pane quotidiano. Sbagliamo noi del settore....figuriamoci.
     
  16. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Grazie Luna
    Vedi concordi pure Tu.
    'prima pagare'.
     
  17. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Si ma devi comunicare altrimenti é quasi tamquam non esset fino a quando non arriva l'avviso e il contribuente si deve rompere a cercare tra le scartoffie dato che i tempi di accertamento sono lunghi. E poi....altro che solo la fila devi fare.
     
  18. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Perfetto Luna!!!
    Giusto.
    Io ho suggerito un diffuso escamotage utilizzato in quei ormai tantissimi casi di contratti di locazione NON abitativi,in bilico,nei quali si e'automaticamente attivata la clausola risolutiva espressa.
    Molto spesso il conduttore,che deduce tutto il canone di locazione,non puo'pagare per motivi contingenti alla conduzione d'impresa.
    Moltissime societa'non hanno un fido illimitato.....
    Il locatore e'in situazione imbarazzante.
    Se non chiude il contratto e'colpevole per l'AdE e quindi va a pagare tasse sul NON percepito.
    Se. attende la sentenza di sfratto senza chiudere il contratto ugualmente paga imposte fino alla data di sentenza in quanto il non abitativo non e'retroattivo proprio perche c'e'l'art.1456c.c.
    Nel limbo che fare.
    Intanto chiudi pagando i 67 euro e gli invii quietanza al conduttore intimando entro 30 giorni pure l'RLI relativo all'AdE e poi lo sfratto.
    Se entro 30 giorni paga ok.
    Abbiamo buttato 67 Euro ed il contratto prosegue.
    Se non paga intanto fa fede la data di quietsnza dei 67 Euro.
    Anche un mese sono tasse.

    Poi se la situazione e'cosi ingarbugliata che la docieta ti chiede piu di un mese....
    Magari e'una buona societa....
    Affittare di questi tempi e'difficile......

    Allora paghi i 67 euro subito e tergiversi con lRLI.
    Male che vada dirai all'AdE che ti sei dimenticato ed hai superato il termine di prrsentazione dei 30 giorni.....
    Pero almeno il tributo di 67 E e'pagato alla data che VUOI.
    E non paghi piu tasse su soldo non percepiti.
    E'un'escamotage ,niente piu'
    Ma che devi fare.,oggigiirno capitano situazioni assurde.
    Per i grossi non c'e'problema .sopra i 250000 Euro annui la 392/78 non e'piu'vincolante.
    Oppure fanno l'affitto di tamo d'azienda.
    Ma mai la 392 /78
     
  19. Luna_

    Luna_ Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Scusa non capisco. Come i 67euro sono pagati alla data che vuoi solo perché non mandi rli in ade????? Ma il timbro postale o bancario? Mica metti tutto la data! E conta quantomeno la data del versamento. Inoltre che significa risolvi il contratto poi il conduttore pagare il contratto prosegue e hai buttato 67 euro??? SE il contratto é chiuso non si apre piú. Devi farne uno nuovo! Quindi se nel dubbio credi che tutto torna nella norma non pagare proprio no? Non puoi consigliare tutto quello che stai scrivendo ad un cliente perché cosi lo metti in errore. Mi spiace.
     
  20. Key

    Key Membro Attivo

    Altro Professionista
    Ripeto Luna sto riferendo NON consigliando.
    Non sono mie idee.
    E'una prassi non ortodossa ma diffusa.
    Conta la data del versamento dei 67 Euro.

    Penso che l'abbiano escogitata dal fatto che per lAdE conta in primis 'il pagamento'

    Idea mutuata,forse,dal fatto che se paghi regolarmente l'IRPEF ma ti dimentichi l'invio della dichiarazione,non e'pregiudizievole.

    Che senso ha pagare i 67 Euro e poi continuare come se nulla fosse accaduto,se il locatore paga........
    Non lo so.....
    Lo fanno e basta.
    Ed in molti....
    Probabilmente per la paura di perdere il reddito.....
    Molto spesso il conduttore ripaga....
    Ma non e'disposto a fare un nuovo contratto.....
    Per mille suoi motivi...
    Questa crisi ha generato situazioni ridicole.
    E compromessi relativi......
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina