1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gianlucalambretta

    gianlucalambretta Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Allora la situazione e' questa:
    casa bifamiliare presa dell'acqua ( pozzetto della societa' erogatrice) ubicato nella posizione giusta cioe' sul suolo pubblico nelle vicinannze del loro contatore , seconda presa posizionata nello stesso pozzetto che serve una quadrifamiliare pero' i tubi dalla presa vanno nel giardino della bifamiliare e proseguono fino alla proprieta' della quadrifamiliare per 10 m circa al loro contatore. Per la societa' erogatrice la cosa funziona solo che i proprietari della bifamiliare vorerbbero che i tubi fosssero spostati dalla loro proprieta' e soprattutto mi chiedo per le operazioni di manutenzione come si possano fare nella proprieta' altrui.
    Ora considerando che l'intervento e' stato fatto tutto insieme da un construttore unico e non esiste in rogito nessuna menzione alla servitu' sono tenuti allo spostamento? se si devono partecipare anche
    i proprietari della bifamiliare ? per danni arrecati da perdite sono responsabili quelli della quadrifamiliare? E' possibile che per la societa' erogatrice la responsabilta' dei tubi dalla presa al contatore sia dei privati?
     
  2. H&F

    H&F Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Conosco altri casi come il tuo e nessuno si è mai preoccupato.
    Però i proprietari della bifamiliare hanno, a mio parere ragione a non volere questa servitù che può, a seconda dei casi, dare danni.
    La società erogatrice è parte passiva avendo fornito quanto richiedeva il costruttore.
    Andrebbe visto se esiste un qualche rapporto fra le due costruzioni. Esempio : unico complesso immobiliare.
    Il proprietario del giardino della bifamiliare può chiedere la rimozione del tubo, se non sono passati gli anni di una usucapione, e non deve certo pagare nulla. La quadrifamiliare deve affrontare questa spesa se il percorso è tecnicamente individuabile.
    Ne avete già parlato ? quali sono le reazioni?
     
  3. gianlucalambretta

    gianlucalambretta Membro Ordinario

    Mediatore Creditizio
    Se ne e' parlato anche se secondo me non e' cosi' semplice perche' se trattasi di servitu' apparente enorme tombino nel lorogiardino per il principio del padre di famiglia ( comlesso realizzato ttto in unica soluzione poi trasferito con rogito successivamente) la servitu' dovrebbe essere in capo a loro. Quello che non capisco
    e se questa va indenizzata in qualche modo e se le manutenzioni sono a carico della
    quadrifamiliare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina