1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti.

    La mia domanda è breve.

    Mettiamo io sia il conduttore in un contratto libero (4+4) e mi sia fatto autorizzare dal proprietario alla sublocazione totale dell'immobile.

    Posso, a questo punto, stipulare un regolare contratto libero (4+4 a norma della 431/98) a mia volta con uno o più subconduttori?

    Grazie
     
  2. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ovvio che sì.
    Naturalmente il contratto di sublocazione dipende da quello principale, ossia non può durare di più.
     
  3. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
  4. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Perchè come al solito hanno fatto le cosa a bischero sciolto.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie enrikon ...quindi?

    Se io da conduttore posso stipulare un regolare contratto libero allora il contratto che faccio deve poter accedere allo sgravio, perchè nel TUIR è sancito che un libero 4+4 accede allo sgravio.

    O altrimenti mi si dica che da conduttore non posso stipulare un libero a norma della 431/98 ma qualcosa'altro (cosa?).
    Ma non mi risulta.

    Come stanno insieme le due cose?
     
  6. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non lo so, ho letto solo ora e pare che i subconduttori non abbiano diritto allo sgravio del 19%. Il motivo non lo so e onestamente lo trovo illogico e ingiusto.
     
  7. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok grazie lo stesso enrikon, spero in qualche altro contributo.

    La questione è in effetti forse più complessa di quanto appare. Qualcosa in punta di diritto forse.
     
  8. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Invece di sublocare puoi inserire nel tuo contratto gli altri studenti affinché possiate tutti beneficiare delle agevolazioni fiscali, naturalmente in accordo con il proprietario.
    P.S
    Il contratto di sublocazione lo puoi fare ma non hai i benefici fiscali, anzi devi dichiarare quello che percepisci dalla sublocazione.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie dormiente per il tuo tentativo ma:

    Non sto cercando soluzioni alternative, ma di sbrogliare il mio interrogativo.

    L'ipotesi è quella di contratto verso di me, ovvero conduttore che subloca con autorizzazione. So benissimo che basterebbe intestare al proprietario, ma la domanda è proprio un'altra... dato il fatto che posso stipulare un regolare 4+4 una volta autorizzato al subaffitto totale, perché allora il contratto di questo mio subconduttore non dovrebbe accedere ai benefici? A meno che qualcuno mi spieghi che in realtà non posso stipulare un regolare 4+4 dalla mia posizione di conduttore autorizzato, ma fino ad ora pare di si.

    Infine, so bene della parte fiscale per quanto riguarda me come sublocatore, ma è un discorso che non mi serve affrontare qui. Mi interessa sapere della sorte di chi stipula con me.

    Grazie lo stesso
     
  10. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dormiente ti ha proposto una strada alternativa perchè evidentemente quella che ti interessa (stando a quanto si è letto) non è percorribile, quindi c'è poco da fare.

    Se poi c'è una scappatoia io non lo so, magari vediamo se interviene qualche utente più ferrato in campo fiscale.
     
  11. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie ancora enrikon ma "quindi c'è poco da fare" non mi sembra una buona argomentazione.

    Sto cercando qualcuno che, eventualmente, mi spieghi anche perchè.

    Il mio ragionamento in fondo è semplice.

    Posso io, conduttore (autorizzato), stipulare un regolare contratto 4+4 a norma della 431/98 a qualcuno? Pare di sì

    il 15 i-sexies del TUIR sancisce che ha accesso all'agevolazione chi, tra altre cose, stipula o rinnova un contratto a norma della 431/98? Sì

    dunque, il mio "subconduttore" stipula con me (o io con lui vedete voi) un contratto a norma della 431/98 e DEVE (dovrebbe), a lettera di questo combinato disposto, avere l'agevolazione.

    Perchè si dice di no?
     
  12. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    la mia logica dice che tu conduttore puoi avere le agevolazioni fiscali come conduttore e non come sub conduttore, perché quest'ultimo in veste di sub conduttore, percepisce un guadagno dalla sub locazione.[DOUBLEPOST=1409296499,1409296322][/DOUBLEPOST]E ancora..... il proprietario di un immobile paga le tasse sull'immobile, tu no.
     
  13. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Dormiente scusami ma sei proprio fuori strada.

    E forse anche con gli altri mi sono spiegato male.

    Non sto cercando di capire se avrò io l'agevolazione. È ovvio che io da conduttore che subaffitta non debba avere nessuna agevolazione in quanto appunto percettore di un guadagno, che anzi sarà tassato.

    La mia domanda è perchè chi stipulerà il contratto con me, i "subconduttori" (non io), sembra non possano avere lo sgravio, quando invece il combinato disposto delle due leggi che ho richiamato pare per niente negarlo.
     
  14. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Effettivamente non sei stato molto chiaro, perché non mandi un interpello all'agenzia delle entrate?

    Aggiungo che la legge 431/98 non prevede la sublocazione.
     
    Ultima modifica: 29 Agosto 2014
  15. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il link che hai postato fa riferimento solo agli studenti in subaffitto e non ad altro tipo di conduttore, probabilmente perchè il governo sta cercando di ridurre il più possibile le detrazioni fiscali e ritiene, immagino, che gli studenti fuori sede siano "ricchi"...

    Penso sia un altro pastrocchio fatto senza guardare le leggi precedenti e quelle che possono andare in contraddizione, un altro dei mille...
     
  16. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate partito accidentalmente...ricomincio

    Grazie Bagudi. In effetti credo tu ti sia avvicinata al punto per come lo sto capendo io. È un po l'unica motivzione che sono riuscito a dare anche io alla faccenda.

    È come se la cosa derivasse da una scelta. Se io, dalla posizione che ho spiegato, stipulo un contratto di subaffito, non so, tipo una scrittura privata, dato che non so come sia fatto un contratto di subaffitto, allora l'altra parte non accederà allo sgravio.

    Se invece stipulo un contratto secondo la 431/98 allora si...

    Dormiente scusa ma il subaffitto è affitto con "sub" davanti. Una volta che io sono autorizzato dal proprietario al subaffitto totale, cosa lecita e normata, io sono a tutti gli effetti una delle due parti richiamate dall art. 2 comma 1 della 431/98: "Le parti possono stipulare contratti di locazione ..."

    Io sono una parte, il mio subconduttore l'altra.
     
  17. lacklyuk

    lacklyuk Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ps...

    http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Documentazione/Interpello/#Tipologie

    grazie dormiente. Non ci stiamo intendendo ma mi hai dato una buona idea. Andare direttamente alla fonte[DOUBLEPOST=1409327028,1409326739][/DOUBLEPOST]Come non detto

    L'istituto dell'interpello ordinario è previsto dall'articolo 11 della legge n. 212/2000 (Statuto del contribuente), in base al quale le istanze di interpello ordinario sono finalizzate ad ottenere il parere dell'Agenzia delle entrate in merito all'interpretazione di una norma tributaria obiettivamente incerta rispetto ad un caso concreto e personale, prima di porre in essere il relativo comportamento fiscale.

    In pratica devi prima incappare nel problema e poi chiedere.

    E comunque è una procedura formale, addirittura codificata. Ci vorrebbero mesi in Italia.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina