1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Buongiorno a tutti!Mi rivolgo al forum per avere delucidazioni sulla parcella del geometra che mi ha fatto cadere dalla sedia ieri sera. Premessa: io ed il mio compagno stiamo per comprare una casa (cat.A/4) con terreno (classificato seminativo) in un comune della provincia di Padova distante circa 50km da quello in cui siamo attualmente residenti (sempre provincia PD).Visto che siamo digiuni in materia di compravendite-ristrutturazioni-valutazioni immobiliari ci siamo rivolti ad un professionista (geometra) cui da sempre la mia famiglia si affida per lavori di varia natura (rapporto trentennale fatto anche di relazioni extra lavorative) ed a cui anche noi abbiamo deciso di appoggiarci per evitare di incorrere in cantonate pazzesche. Individuato quindi l'immobile che fa al caso nostro chiediamo al geometra in questione di poterci accompagnare ad una visita per avere una sua opinione professionale,dare un'occhiata ai documenti che il venditore aveva portato con sè in quella occasione e verificare in seguito che l'immobile fosse in ordine in termini di accatastamenti e burocrazie varie. Sin dal primo colloquio (e sempre nei successivi) siamo stati molto chiari con lui chiedendo sempre la parcella o la quantificazione dei costi sino a quel momento sostenuti e sentendoci rispondere alternativamente "Non vi preoccupate, faremo più avanti" oppure "Faremo i conti quando avrete acquistato". Noi, polli, ci siamo fidati finché al penultimo incontro non mi sono imposta ed ho preteso la famosa parcella che è arrivata ieri e che è così composta: -Colloqui vari, telefonici e telematici, sopralluoghi ed accessi al Comune dell'immobile euro 1.500 (che io sappia i sopralluoghi fisici al Comune sono stati al massimo 2, il resto si è svolto in via telematica); -Esame documenti catastali e di conservatoria euro 700 ; -Verifica permessi dell'edificio euro 1.200; -Verifica della bozza del preliminare di acquisto (scaricato da internet dal mio compagno,modificato secondo le nostre esigenze ed inviato via @ per conoscenza al geometra ed al notaio di fiducia il quale, per inciso, non ha voluto alcun compenso per delle modifiche sostanziali apportate al documento) euro 300; -Richiesta al Comune del C.D.U. euro 500. In occasione del penultimo incontro (il 2°) gli avevamo anche chiesto di poter stendere un preventivo di ristrutturazione minima dell'immobile per non oltre euro 28.000 richiestoci dalla banca: mi son vista consegnare un computo metrico estimativo con lavori di ristrutturazione per euro 100.630 (adesso io dovrei andare in banca a presentare un computo lavori per 100.000? Mi ridono in faccia!!),competenze professionali di euro 21.400 ed un addebito di altri euro 750 nella parcella per la stesura del documento; totale comprese IVA e Cassa Geometri euro 5599,88. Potreste cortesemente dirmi se questa parcella sia la norma per un geometra?Chiariamoci,noi non vogliamo che il professionista lavori gratis per la nostra bella faccia, vogliamo solo pagare il giusto. Chiedo se queste cifre siano adeguate per un lavoro che, così come mi disse la persona in questione, viene svolto prevalentemente per via telematica.
    Grazie per l'attenzione.
     
  2. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Alla faccia fortuna che sono gli Ai scorretti :cauto:
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    (1500+700+300+500+21400+750)*1,21+cassageometri = 5599,88

    Qualcosa non torna anche nell'aritmetica.

    Sarà poi fuori tema, ma ... se fosse vero che sono necessari 100.000€ di ristrutturazione? Rientrerebbe nel vostro budget?
     
    A angelo 76 e m.barelli piace questo messaggio.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
  5. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    @Bastimento no, non rientra per niente nel budget! Avevamo chiesto un preventivo per non oltre 28.000 euro di ristrutturazione perché la banca, chiedendo un mutuo per acquisto+ristrutturazione, è disposta a concederci massimo 28.000 euro per la medesima a fronte della presentazione di preventivi per tale cifra. Noi avevamo chiesto se, invece di girare come trottole per i preventivi delle singole imprese, potevamo presentare un preventivo stilato dal nostro professionista e la banca ce lo ha concesso. Ma non posso certo presentare una cifra simile: sai le grasse risate che si fanno in banca? E comunque la casa (tappandosi il naso) sarebbe più o meno abitabile anche ora ma, ovviamente, volevamo risistemare per lo meno il bagno e far controllare gli impianti, visto che è un immobile degli anni '40. I 21.400 euro non sono ricompresi nella parcella che mi ha presentato ma sono inseriti nel computo metrico come "Totale competenze professionali".
    @Bagudi cosa ti perplime? Posso dimostrare tutto con pezze d'appoggio :)
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    OK: già va meglio. Se fossero stati "indispensabili" gli oneri per 100.000 euro, la faccenda non avrebbe disturbato solo il mutuo e la banca...., credo.

    Quanto alla parcella,
    (1500+700+300+500+750)*1,21 = 3327.50 + cassa geometri: per arrivare a 5599,88 più che una cassa geometri, ha presentato un baule....

    A parte gli scherzi...: a giudicare da profano ed esterno, mi sembra di capire che la parcella non risponde ad un criterio legato all'attività, ma parrebbe una percentuale sul valore dell'immobile, o del lavoro di ristrutturazione.
    Nel secondo caso, anche se la % pare molto elevata, potrebbe essere una prassi normale. (ma non credo il 25%)
    Nel primo caso, di assistenza/consulenza, mi sembrerebbe non giustificata.

    Da quanto mi capita di leggere, il fai da te (non improvvisato), comincia ad avere un valore economico non indifferente....
     
  7. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ...giusto per essere più chiari senza violare la privacy di nessuno...in allegato quello che il professionista ha chiamato Preventivo di Spesa e che ci ha consegnato come conto...i 500 del c.d.u. li ha lasciati fuori dal conto in matita...
     

    Files Allegati:

    • 002.jpg
      002.jpg
      Dimensione del file:
      48,9 KB
      Visite:
      31
  8. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Be mi sembra un pò esagerata se in privato mi dici in quale comune opera il collega, farò un pensierino per trasferirmi ed intraprendere la carriera di consulenza tecnica, poi magari le pratiche da redigere li passerò ad altri colleghi perche mi toglierebbero molto tempo per le consulenze.

    Ciao salves
     
    A Elaiza, cafelab e Bastimento piace questo elemento.
  9. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    Per sapere se la tariffa applicata è corretta chiedi taratura della parcella presso il Collegio di competenza in cui il lavoro è stato svolto.

    Smoker
     
    A m.barelli piace questo elemento.
  10. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    @smoker sarà proprio ciò che farò domattina: un bel giro informativo presso il Collegio!
     
  11. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Era riferito alla parcella del geometra e al commento di Damiameda...
     
  12. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Se ne sta approfittando...
    una cifra alta può essere giustificata dalla ricerca di documenti introvabili, ma così mi sembra "sporca": la cifra così mi sembra altissima anche se alcuni documenti avessero richiesto una ricerca al limite del proibitivo.
    Chiedigli: hai per caso cercato negli archivi senza usare con protocollo o identificativo catastale?:rabbia: Perchè se fosse così forse ti ha fatto il prezzo giusto...
    e poi, dai... 500 euro richiesta di un CDU :shock:... neanche dovesse farsi 250 km apposta...

    comunque, te lo dico per esperienza, i tecnici di famiglia che ti servono da 30 anni spesso sono quelli che:
    1) non si aggiornano mai (la formazione continua obbligatoria per tutti gli altri è obbligatoria fino a una certa età, anche se i più anziani sono quelli che ne avrebbero più bisogno...)
    2) vanno sulla fiducia dei clienti, acquistata con un qualche servizio onesto...
    3) magari sparano gli ultimi colpi, alti, per alzare la pensione, ormai prossima.

    e quando vedo il mio vicino di casa che non mi interpella neanche, va dal suo tecnico di fiducia da 30 anni perchè "conosce la casa" (come uno si ricordasse cosa hanno fatto i muratori di 30 anni fa....), e poi magari ha anche il coraggio di lamentarsi perchè l'ha servito male e gli è costato un botto... beh, avrei voglia di diventare violento, oltre che offensivo!!!!

    mah!
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  13. Elaiza

    Elaiza Membro Attivo

    Privato Cittadino
    @ssimone75 no, niente documenti introvabili, tanto che dopo un paio di giorni dalla visita alla casa aveva già i documenti del catasto riguardanti immobile e terreno, sempre reperiti telematicamente. Forse è stato un po' più lungo trovare le informazioni sui precedenti proprietari presso il Comune ma non tanto perché la ricerca fosse complessa, quanto perché di mezzo c'erano le festività natalizie.Comunque la ricerca è stata svolta dall'impiegato comunale il quale poi via @ ha comunicato il risultato al mio geometra che, a sua volta, l'ha girato a me: c'è da chiedersi quanto costi una email, a questo punto.... :D
    Non vedo l'ora di avere la risposta dal Collegio....
     
  14. belogipaolo

    belogipaolo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buonasera entro anch' io nel merito della discussione ,per un esperienza personale di questi giorni. e di cui vorrei un consiglio o un giudizio.
    sul finire del 2014 ho contattato il geometra che conosco da anni per poter iniziare a progettare la ristrutturazione della casa di proprietà , dopo vari disegni e progetti si è deciso per quello più consono alle nostre esigenze e ad agosto 2015 dopo qualche mese di progetti ( portati o no in comune) finalmente si è partiti.
    con opera da impresa edile iniziale di € 147.000(recupero del sottotetto per adibirlo ad un nuovo appartamento , nuovo tetto, manutenzione straordinaria della casa con rifacimento totale del del vecchio appartamento) e poi diventata ( per le solite varianti € 182.000,00) , + tutti gli altri lavori di sostituzione di serramenti e porte , nuovo impianto idraulico,e nuova fognatura, nuovo impianto elettrico.
    Al geometra non ho chiesto un preventivo iniziale (mea grandissima culpa) , ma in corso d' opera ( dopo un mese dall' inizio lavori) ho iniziato a chiedere più volte quanto era il suo onorario per i progetti e le spese da lui sostenute , non ho mai avuto una risposta scritta, se non verbale: non ti preoccupare sono i costi di un professionista (quali???) . E cos'ì si è andati avanti , a gennaio 2016 il cantiere termina, più di una volta quest' anno ho chiesto la parcella , che mi è stata recapitata la scorsa settimana . Tengo a precisare che il geometra mi ha sempre seguito sul cantiere era presente tutte le mattine per verificare i lavori eseguiti e verificare e discutere se il tutto andava bene. per quanto riguarda il psc ha incaricato un altro geometra ( più esperto in questo settore secondo lui per redigere il PSC in fase di esecuzione e progettazione la legge 10 e pratica enea) . Ora arrivo alla parcella
    Per il <<mio>> geometra parcella di € 25.950,00 più 5% cassa geometri e IVA per rilievi ,sessioni con committente € 1.500,00 progetto di massima € 18.000,00,accatastamento tipo mappale docfa € 1.500,00 , richiesta agibilità, € 350,00, varianti in corso d' opera € 2,500,00 , borsuali ( accessi copie, stampati telefonate e bolli ) € 1.600,00 , Assistenza al notaio ( per donazione ) € 500,00,
    l' altro geometra , PSC in fase di progettazione € 1.050,00+ PSC in fase di esecuzione € 3.750,00 + altre voci per un totale di € 6.950,00 + cassa e IVA totale parcella dei 2 professionisti € 34.545,00 + IVA .
    Ora chiedo lumi a qualche esperto per capire se la parcella è congrua , oppure come sembra a me un <<tantino>> alta .
    Io adesso mi trovo in difficoltà , non chiedere il preventivo iniziale è stata una mia grossissima ingenuità , ma anche i geometri che in corso d' opera non hanno mai redatto uno straccio di preventivo secondo me sono stati poco corretti e chiari. grazie
     
  15. andrea b

    andrea b Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Vista la discussione, chiedo anche io un'informazione: come si fa a diventare geometra? Altro che medico o ingegnere...
     
  16. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Beh se ti vuoi accomodare ti aspettiamo... poi vediamo se (stando nel mercato) ti diverti...:D
    Il caso di quello che fa la sparata alta perchè non si comporta correttamente c'è anche tra i medici ingegneri e architetti, inoltre.
     
  17. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Dico la mia.
    Premesso che mi sembra abbia eseguito l'incarico in maniera molto professionale e premesso che non so quanto incidano i "vari progetti non depositati in comune" che tu citi la parcella potrebbe sembrare alta ma manca un dato fondamentale, da parte tua: qual'è la spesa complessiva compresa di porte, impianti etc?
    E poi, "altre voci" cosa significa?
     
    Ultima modifica: 7 Ottobre 2016
    A Bagudi piace questo elemento.
  18. belogipaolo

    belogipaolo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Concludo per dovere di precisazione con le altre voci : calcolo e verifica legge 10 € 500,00, incarico per prestazioni responsabili di lavoro , € 500,00, redazione pratica enea € 400,00 redazione di certificazione energetica € 70,00 redazione per 2 certificazioni energetiche con procedura cened per 2 edifici € 480,00 , spese conglobate di cancelleria € 200,00 ,totale € 6950,00 + 5% cassa + IVA .
    serramenti e porte + idraulico+ elettricista costo € 65.000,00 .
    artigiani + impresa edile contattati direttamente dal sottoscritto .
    A me sembra,il totale € 34.545,00 + IVA alto , da una parte il costo del progetto ( non solo per la cifra, rispetto alle altre voci di spesa ) e dall' altra IL PSC e non sto parlando senza nozione di causa , perchè in questi giorni , qualche informazione l' ho presa .
    non so se poi al geometra dovrei saldare anche la produzione e il montaggio dei serramenti .
    La responsabilità per la direzione lavori e sicurezza sono importanti ,negli ultimi anni mi risulta che i geometri lavorino con autocad con tempi rapidi e ottima precisione nel progetto .
    grazie comunque per le risposte
     
  19. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sicuramente un importo non banale. Ma non conosco le eventuali tariffe.
    Io proverei a trattare (ma credo lo avrai già fatto): capisco che sulle tariffe professionali non si vada a cottimo, ma si può dire che non avrà lavorato 6 mesi a tempo pieno solo per te?.
     
  20. ssimone75

    ssimone75 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Quindi.
    La spesa totale è 187.000+65.000=252.000 Euro.
    Ora, vedendo anche le altre voci di spesa, sicuramente non ti ha trattato bene, tuttavia credo che abbia applicato le tariffe (fermo restando che non ci hai ancora detto quante volte ha cambiato il progetto).
    Ora, le tariffe (spesso in %) non le applica quasi più nessuno (tra cui ahimè il sottoscritto) ma, per eventuali invidiosi della professione, ricordo che un lavoro fatto bene richiede impegno, ci sono dei costi di studio "discreti", che i documenti correlati redatti da altri professionisti sono aumentati e che, ultimo e non ultimo, per i tecnici ci sono responsabilità penali un po' ovunque. Ad esempio, se si fa male in cantiere uno che lavora "a nero" sia il DL che il Coordinatore ne vedono delle belle, ma belle belle eh... e questo vale sia per il muratore che per il serramentista.
    Sempre ad esempio se l'idraulico (che viaggia su BMW X9999) non riesce a passare con un tubo e quindi decide di rompere un cordolo tagliando i ferri, o il DL provvede (e quindi in cantiere ci deve essere spesso per accorgersi di tutto quello che passa nella mente dei piloti di BMW) o le responsabilità penali maggiori sono tutte sue (vedi terremoti dove poi dopo tutti piangono, gridano "mai più" e cercano "i colpevoli" anche se è crollata una casa del 1500)
    Detto tutto ciò, un po' di sconto ce lo vedo bene (fermo restando che non ci hai ancora detto quante volte ha cambiato il progetto).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina