1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. seiya79

    seiya79 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Questo è quello che mi è capitato.Dopo il preliminare e provvigione pagata. Ex coniugi residenti in una villa (lui al piano sopra e lei al piano di sotto) Rogitano il 10/10/12).La ex moglie mi ha contattato riferendo che è impossesso di una carta privata di usufrutto del ex coniuge. Che io sappia la firma deve essere Autenticata e registrata nei Registri Immobiliari ed alla Agenzia delle Entrate. Giusto ho dimentico qualcosa?
     
  2. kolia cassin

    kolia cassin Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    E' giusto, finchè l'usufrutto non è pubblic0 attraverso atto notarile o giudiziale, non ti è opponibile. Affrettati a concludere la compravendita, qualora la ex moglie trascrivesse un atto di citazione per farsi riconoscere il diritto in questione dovresti attendere l'esito del giudizio o rinunciare all'acquisto. In alternativa potresti chiedere ai tuoi promittenti venditori di trascrivere con atto pubblico notarile il preliminare già sottoscritto in modo da neutralizzare qualsiasi questione che potrebbe insorgere (costo contenuto ed in parte recuperato all'acquisto). Ultima residuale alternativa -nel caso in cui non vi fosse adesione a questa tua richiesta da parte dei venditori- potrebbe essere quella di trascrivere un atto di citazione per la verifica dell'autenticità delle firme apposte sul preliminare, anche in questo caso qualsiasi iniziativa successiva ti sarebbe inopponibile (anche eventuali ipoteche di terzi creitori o "pretendenti all'acquisto" o similari). Quest'ultima strada è costosa e comporta lungaggini e la utilizzerei solo come ultima spiaggia (seppur sicura al 100%)
     
  3. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'usufrutto è un diritto reale di godimento , tale diritto perchè abbia valore legale deve essere riportato in atto pubblico di acquisto ( rogito ), ora il discorso verte sul fatto che se stai acquistando un immobile gravato di usufrutto , deve essere riportato chiaramente nel compromesso che acquisti la nuda proprietà, ma tu ...
    1- hai visionato il rogito di provenienza dell'immobile ???
    2- nel compromesso che hai firmato è riportato che il bene è gravato di usufrutto e che acquisti la nuda proprietà ???
    Personalmente credo che la signora abbia voluto dire che è in possesso di una dichiarazione dell'ex marito che le concedeva l'usufrutto dell'immobile, per cui ti chiede di darle l'usufrutto in base a tale dichiarazione... sia ben chiaro che questa carta non ha nessun valore legale e la signora non può accampare nessuna richiesta. Se però chiarisci meglio la questione potremo esserti più chiari. Fabrizio
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quello di cui tu parli è la donazione di un usufrutto già esistente e gravante sul immobile , l'usufrutto è un diritto reale di godimento e si acquisisce solo ed esclusivamente per atto pubblico e disposizione del proprietario, Le forme di cui parli non esistono se non per la donazione o trasferimento di un usufrutto già esistente. Fabrizio
     
  5. seiya79

    seiya79 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    1)nel rogito di provenienza non c'è nulla in proposito. 2) no perché non risulta nulla. E nel preliminare è inserita la dicitura che L’immobile in oggetto dovrà essere trasferito all’atto del rogito notarile, libero da oneri, cose, persone pignoramenti, iscrizioni ipotecarie, trascrizioni pregiudizievoli ad eccezione di Nulla. Solo ora l'ex coniuge mi ha riferito questo problema. Penso che sia un modo per ritardare non so che cosa.......
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Le vie del Signore sono infinite ed imperscrutabili... la signora potrebbe fare la " gnorri " e tentarci per chissa quale motivo come potrebbe realmente essere in possesso di questa carta sottoscritta dal marito ( che avrà sottoscritto di tutto pur di levarsela di torno ) ed essere ignorantemente convinta che basti questo per aver diritto, come potrebbe essere qualche maldestro tentativo di ritardare o avere chissà cosa. Tu hai firmato un compromesso che non riporta niente in tal senso, ogni altra novità sarebbe vizio occulto con conseguente annullamento dell'atto e tutto ciò che ne consegue, per cui alla prossima telefonata o comunicazione ... dille gentilmente che hai cose più importanti da fare. Fabrizio
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina