1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Come vanno, cioè con quali regole e coefficienti riduttivi, valutate le corti o i giardini a pertinenza di abitazioni ? Esistono delle proporzioni da considerare tra queste superfici scoperte rispetto la superficie dell'abitazione ? Ci sono delle norme o regole ufficiali da poter giustificare questo preciso tipo di valutazione ? Inoltre, l'aggravio di servitù di passaggio carrabile o pedonale, oppure della fogna (con tubazioni sotterranee alla corte e con fosse settiche) quali indennità caricare ?
    Ringrazio di cuore a chi vorrà darmi indicazioni dettagliate.
     
  2. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nessuno e' in grado di rispondere oppure non e' chiara la richiesta ? Ciao
     
  3. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'errore comune è quello di valorizzare le aree con ceofficienti e ricomprenderle poi nella superficie commerciale dell'immobile.:shock:
    Ivs e Codice delle Valutazioni Immobiliari prevedono 6 teoremi sulle superfici a seconda che si tratti di immobili in proprietà esclusiva o condominiale. :fico:

    Solo una analisi di mercato può aiutarti ;), verifica quindi se ci sono differenze di valore fra corti con o senza servitù ... o fra immobili con giardini con o senza servitù. :fiore:
    In questa maniera avrai un riscontro oggettivo a supporto della tua analisi (e questo non è un principio di base dell'estimo generale ), diversamente ti troveresti in contraddittorio con un eventuale professionista che, per chissà quali motivi, si ritiene più esperto e referenziato di te. :disappunto:

    I coefficienti sono più comodi ma come determinarli e utilizzarli con sicurezza quando nessuno esegue analisi di mercato? :shock:
     
    A ugo56 piace questo elemento.
  4. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    HO APPREZZATO LA RISPOSTA DI CARLO MA, VOLEVO SAPERE, L'ESPERIENZA DI TANTI DI VOI, RISPETTO ALLA MIA, A QUALE PRATICA VI HA PORTATO ? COME APPLICATE DELLE DIFFERENZE EVIDENTI OPPURE DA TENERE COMUNQUE PRESENTI, QUANDO SI VUOLE DARE UNA VALUTAZIONE QUANTO PIU' VICINA ALLA LOGICA ? Grazie
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina