1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. aeffe43

    aeffe43 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho verificato che la vendita di una casa proveniente da donazione è problematica.

    Se l'immobile è in comunione con terzi e questi terzi intendono sciogliere la comunione valgono sempre le stesse regole dei venti anni o dei dieci ed il potenziale acquirente, per la parte proveniente dalla donazione, avrà sempre un macigno pronto a cadergli in testa?

    Pensando ad una eventuale revoca della donazione, quali sono i tempi ed i costi?

    Ho pensata la seguente soluzione:alla stipula dell'atto di vendita rogata dal notaio partecipino tutti i potenziali eredi aventi diritto e dichiarino, nel contesto dell'atto, di venire soddisfatti ricevendo in quota parte dalla vendita.

    E' legalmente applicabile tale soluzione?

    Grazie, aeffe43.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No perchè il timore della banca è che possa 'saltare' fuori un erede ad ora sconosciuto..
    Per il resto ti consiglio di rivedere tutte le discussioni riguardanti le donazioni: troverai tutte le risposte ai tuoi quesiti
     
  3. sheila

    sheila Membro Junior

    Privato Cittadino
    quoto
    infatti qualsiasi erede sconosciuto può esperire azione di rivendica nei confronti dell'acquirente
     
  4. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    POTENZIALI EREDI al momento...potrebbero spuntarne altri post mortem e rivendicare la legittima e si ritorna a quanto detto da sheila e granducatO.
    Trascorsi 20anni dalla trascrizione della donazione tutto tace.
     
  5. Marco Cassanelli

    Marco Cassanelli Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Trascorsi 20 anni dalla morte del Donante tutto tace!
     
  6. fabbres

    fabbres Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    20 anni dalla registrazione della donazione e' il termine oltre il quale il bene nn puo' piu' essere oggetto di disputa.L'erede eventuale puo' rifarsi sul patriimonio del donatario ma nn piu' sul bene oggetto della donazione!!:applauso::applauso::applauso::applauso:

    Aggiunto dopo 1 :

    nn dalla morte ma dalla donazione trascritta!!!
     
  7. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    20 dalla trascrizione o 10 dalla morte del donante...
     
  8. marianna leinardi

    marianna leinardi Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Ho sentito sia un notaio che un avvocato esperto in successioni e mi hanno specificato che:
    Nei 20 anni dopo la registrazione dell'atto di donazione è possibile fare ricorso dai legittimi (ed eventualmente rinnovare per altri 20 anni il decorso dell'impugnazione della donazione)

    E DOPO 10 anni dalla morte, vige la possibilità di un ATTO DI RIDUZIONE da parte dei legittimi ed eventuali figli naturali ecc che è una cosa diversa

    quindi ci sono cmq due vincoli temporali: i 20 in vita e i 10 in morte anche se per ragioni differenti!!!!!!!!!!!!!!!!!!
     
    A sheila piace questo elemento.
  9. fabbres

    fabbres Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si fa confusione:20 e i g dalla registrazione atto di donazione nn e' impugnabile da nessuno e x nessun motivo!!!
    Nn create confusione!!!
     
  10. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Può essere tutto molto più semplice:
    Dopo la morte del donatore, controlla l'ammontare dell'eredità.

    ricordo che nella peggiore delle ipotesi 1/4 dell'eredità netta (lasciti - debiti) può essere donato a chiunque SENZA rivalsa alcuna..
    quindi se il valore della donazione è inferiore ad 1/4 dell'eredità, anche se saltassero fuori 10 figli illegittimi, la quota non varierebbe in quanto solo i rimanenti 3/4 sarebbero oggetto di riduzione.

    calcola la quota qui
    Le quote di riserva e quote indisponibili.



    spero d'esserti stato d'aiuto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina