1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. sgatti964

    sgatti964 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Vorrei vendere la mia quota di propietà di un immobile, il problema è che si trova a 1.000 km di distanza e non volendo recarmi sul posto, volevo fare una procura speciale a vendere per la mia quota.
    Come posso e devo procedere?
    Non conoscendo nessuno sul posto, tranne il marito, la moglie e il genitore di quest'ultima a cui venderò la mia quota, come posso fare per evitare il conflitto di interessi?

    In attesa di un Vostro riscontro, porgo cordiali saluti.
     
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Se ho capito la tua esposizione, marito moglie e genitore sono gli acquirenti: nulla ti vieta credo di dare una procura speciale a vendere, redatta da un notaio di tua fiducia, ad uno dei tre, con facoltà a vendere anche a se stesso.
    Ovviamente contestualmente all'incasso del prezzo pattuito.
     
  3. sgatti964

    sgatti964 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'acquirente è la moglie. Ma il Notaio da me consultato riferisce che la Procura speciale per vendere immobile non può essere data alla persona che acquista per "conflitto di interessi".
    Vale anche per il coniuge e il genitore dell'acquirente?
    Se sul posto non conosco nessuno, a chi posso affidare l'incarico?

    Grazie, cordiali saluti.
     
  4. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vai dal notaio a te più comodo, anche sotto casa, fai la procura e poi spediscila per posta in originale, ciao
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non sono un esperto, ma credo che potrai dare la procura al coniuge o genitore dell'acquirente.
    Sono però abbastanza stupito dalla risposta del tuo notaio: ti ho risposto prima perchè ricordo che una trentina d'anni fa avevamo "venduto" un piccolo fabbricato ad un tizio che intendeva ristrutturarlo per rivenderlo. Ed aveva chiesto di avere una "procura speciale": questa se ricordo bene aveva una validità limitata nel tempo, 3 anni credo; e per questo motivo aveva anche la possibilità di vendere anche a se stesso: aveva scelto questa procedura, perchè in tal modo non sarebbe stato soggetto alla tassazione sulla plusvalenza in caso di rivendita prima di 5 (?) anni.
    Sarebbe interessante ti rispondesse in merito a questa incompatibilità anche un altro notaio.
     
  6. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La procura puoi darla anche ad un estraneo, l'importante è che questa persona porti l'originale dal notaio che fa il rogito. Però non può essere persona già coinvolta nel contratto come controparte.
     
  7. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Googolando ho in effetti trovato una sentenza del 2013 che ha sollevato il problema del conflitto di interessi nel caso di una procura in cui il rappresentante ha venduto a se stesso a prezzo vantaggioso.

    Quindi non è che non si puo' fare, probabilmente il notaio semplicemente la sconsiglia per non incorrere in problemi futuri.

    E' anche vero però che basterebbe indicare sulla procura (a se stessi) un prezzo minimo di vendita per evitare ogni problema.

    Sono solo mie considerazioni non sono nè notaio nè legale, senti un altro notaio o un legale specializzato in immobiliare.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina