• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Concetta Di Noia

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
buongiorno
Al solito non so se mi sono inserita nella discussione giusta.
Volevo sapere se vendendo un terreno ad un valore inferiore di quello che è nel catasto, al momento dell'atto, devo necessariamente dichiarare quello del catasto oppure posso inserire quello veritiero della vendita.
In attesa di vostro riscontro porgo distinti saluti
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
ti riferisci ai valori
> rendita da visura
> valore di mercato
da usare ai fini del computo delle imposte in caso di alienazione
 

sgaravagli

Membro Attivo
Agente Immobiliare
il terreno è edificabile? se si l'Ade al 90% ti farà l'accertamento di valore indipendentemente dal prezzo....... nell'atto dichiara la verità sarà poi il notaio a consigliarvi per gli aspetti fiscali..... ti consiglio comunque di far redigere ad un tecnico abilitato una perizia giurata prima della cessione avrai uno strumento in più in sede di eventuale contenzioso con l'agenzia delle entrate
 

Rudyaventador

Membro Attivo
Professionista
Se è edificabile , prima di fare qualsiasi cosa , con certificato di destinazione edilizia in mano , vai all ade e vedi che valori utilizzano. Se non vinen da successione , passati 5 anni , e valore cosi chiuso, aspettati a naso che Ade prendera a riferimento i valori IMU . Accerta bene prima di effettuare al cun atto , la parte fiscale comporta non solo l imposta di registro che in linea di massima è di competenza del acquirente , ma la PLUSVALENZA in capo a te , che potrebbe essere devastante .

La perizia giurata se si discosta dai vaolori Ade /IMU serve ma i buoi sono gia scappati dal recinto in quanto l ADE PROCEDERA AD ACCERTAMENTO E TU INTANTO DOVRAIPAGARE IL 30% E POI TI SCHAINTI IN COMMISSIONE TRIBUTARIA , nella quale non è detto che ti dia ragione ma potrebbe trovare nella sostanza una "mediazione " ( nel senso che accertera un valore inferiore al ade ma superiore al tuo )
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Salve vorrei chiedere un informazione molto importante hai fini di non essere raggirato, io abito lontano dovrei conferire una procura speciale a vendere degli immobili ha un avvocato , il fatto e questo una volta che la mia procuratrice, va dal notaio incassa gli assegni della vendita, la procuratrice mi scriverà sulla procura obligo di rendiconto , però dicono che si dovrebbe aprire un conto apparte per versare ?
Cioe la mia procuratrice non potrebbe versare in automatico sul suo conto .poi dopo una settimana saranno disponibili lei mi dovrebbe bonificare ha me . Mi potete indicare una procedura da starmene tranquillo? Senza correre rischi ? Che centra aprire un altro conto?
2 minuti fa
Alto