1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Seya

    Seya Membro Attivo

    Altro Professionista
    Chiedo un parere per una questione personale, ho venduto casa e fatto l'atto a febbraio del 2016.
    A maggio 2015 sono state deliberati dei lavori di ristrutturazione del palazzo e quindi scrivemmo nell'atto che le spese relative e deliberate in quell'assemblea (ne susseguirono altre) ce le saremmo accollate noi come è giusto che sia.
    Arriva agosto.settembre quando in teoria si doveva iniziare a pagare e sentendo parenti che ci abitano ancora e sentendo anche l'amministratore, pare che la ditta interpellata all'epoca dei fatti non sarà + quella perchè non garantisce le misure di sicurezze ecc ecc insomma non è in regola. Pertanto si prospetta una nuova delibera.
    In questo caso considerando che decadrà tutto e si rifarà una ex novo, cosa significa per noi?
    se dovesse aumentare ulteriormente l'importo?
    Ringrazio a chi mi vorrà/potrà rispondermi chiarendomi le idee.
     
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Per quanto mi ricordo sono a carico del venditore tutti quei lavori già approvati e non eseguiti oppure eseguiti e non liquidati al momento del rogito.
    Nel tuo caso occorreva informare gli accquirenti del procedimento in corso della deliberazione dei lavori da svolgere e loro importo.
    Non so adesso se legalmente puoi far valere l'imprto delberato da liquidare a carico tuo escludendo eventuali aumenti dovuti a deliberazioni ulteriori in riferimento all'inconveniente o altre soluzioni del caso, occorre un parere legale che possiamo attendere da qualche iscritto oltre a verificare l'esatta dicitura trascritta nel rogito in merito all'accollo dei lavori.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Caso veramente particolare...
     
  4. Seya

    Seya Membro Attivo

    Altro Professionista
    nono vi spiego meglio, avete ragione non vi ho detto che chi ha acquistato casa, viveva nel mio stesso condominio, pertanto deve pagare anche egli stesso i lavori per la sua vecchia casa.
    il mio problema è aver paura che aumentino le spese. tutto qui.
     
  5. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Quando furono deliberati i lavori e dato l'incarico alla ditta, oltre quella incaricata ci furono altre ditte che hanno dato la loro offerta sull'imprto dei lavori?
     
  6. bit100

    bit100 Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    Probabilmente avete deliberato l'esecuzione dei lavori ma non la ditta a cui appaltarli oppure l'amministratore non ha fatto i dovuti controlli che si fanno prima di portare un preventivo d'approvare in assemblea Comunque può succedere che la ditta che si è scelta non abbia il DURC in regola e quindi sarebbe stato molto pericoloso lasciare i lavori a una ditta di questo genere. Alla prossima assemblea dovrete deliberare di nuovo i lavori e anche a chi affidare gli stessi probabilmente ci potranno essere degli aumenti. Non ho idea se nella prima delibera avevate anche messo un tetto di spesa oltre il quale non dovevate andare.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Seya

    Seya Membro Attivo

    Altro Professionista
    ti ringrazio bit
    si ci furono prospettati 3 preventivi da 3 ditte diverse, scegliemmo la via di mezzo sia per quello che veniva offerto sia per l'importo.
     
  8. Seya

    Seya Membro Attivo

    Altro Professionista
    prima di tutto grazie per avermi risposto, diciamo che è la stessa cosa che ci hanno detto, bisognerebbe rifare una nuoav delibera e dare appalto ad una nuova ditta perchè la vecchia non aveva le certificazioni idonee.
    Da qui il mio dubbio, visto che nell'atto era stato specificatamente inserito che i lavori da pagare erano relativi all'assemblea deliberata il 22 maggio 2015.
    Sinceramente per come sono io, pagherei ugualmente perchè non voglio avere niente a che fare con i miei vecchi acquirenti, ma gli altri componenti della mia famiglia non sono molto d'accordo.
    E' anche vero che conoscendo il condominio (60 famiglie) fin quando si riuniscono e deliberino un'altra assemblea, faccio prima a diventare nonna
     
    A Bagudi piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina