1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. pidipa

    pidipa Membro Junior

    Altro Professionista
    Buongiorno a tutti.
    Sono intenzionato ad una proposta di acquisto, due chiarimenti:
    1. La proposta di acquisto inviata via mail è in ialche modo vincolante, per me che acquisto, anche senza controfirma (od acconto?) ... e se invece viene firmata (ma sempre senza alcun fermo economico?), Posso essere chiamato in giudizio a rispettare la sposta stessa in caso di mio cambiamento?

    2. In caso di compromesso accettato, regolarmente registrato e trascritto, con clausola sospensiva condizionata alla vendita da parte mia di altro immobile e non raggiungimento della clausola ottengo la restituzione dell’acconto (parliamo di acconto consistente) ? Ed in caso di stessa clausola ma di tipo recessivo?...

    Attendo grazie...
    Pietro
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    1) fai la proposta in agenzia o via posta certificata.Ogni altro sistema non vale è un agente serio non dovrebbe prenderla in considerazione.
    Se fai una proposta che viene accettata e poi cambi idea , subirai le conseguenze normali di ogni inadempimento, oltre al fatto che dovrai comunque pagare le provvigioni (indipendentemente dalla presenza di una caparra).
    Muoviti solo se sei convinto.Proposte senza assegno di caparra non sono serie.
    2)in caso di proposta con condizione sospensiva ,se la condizione non si avvera, ti viene restituito quanto lasciato in deposito e non paghi provvigioni.
    Se la condizione è risolutiva, ti dovrebbero rendere acconto, ma sei tenuto a pagare le provvigioni.
    Ma , se fossi io l’agente, sconsiglierei al venditore di accettare proposte di acquisto con condizione legata alla vendita del tuo appartamento; troppa incertezza per troppo tempo.
     
    A Bagudi e Zagonara Emanuele piace questo messaggio.
  3. pidipa

    pidipa Membro Junior

    Altro Professionista
    Ho dimenticato una informazione importante: è una compravendita tra privati (il venditore non vuole agenzie)
     
  4. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Se il venditore accetta proposta con condizione legata alla tua vendita fa un doppio salto mortale senza rete.
    Peggio per lui, se non vuole agenzia e firma un contratto simile.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  5. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    1 potrebbe se si dimostra ma comunque serve l accettazione
    2 condizione sospensiva il contratto non esplica gli effetti sino al verificarsi della condizione
    condizione risolutiva , il contratto instaura gli effetti , ma al non raggiugimento della condizione il contratto viene risolto

    Forse sarebbe opportuno che ti faccia assistere da un notaio o un legale , poichè sulle condizioni vi sono varie implicazioni tra cui ad esempio condizione considerata meramente potestativa , ed in pendenza della condizione vi sono comunque degli obblighi di comportamento ...in parole povere poi se qualcosa va storto diventa problematico col rischio di andare in causa ed il giudice che qualificherà l intera fattispecie giuridica con conseguenze magari non previste....
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    tu dovresti essere la parte che ha tutto l'interesse che vengano utilizzate le giuste procedure affinché nel caso ci sia la vendita del tuto immobile nei tempi della sospensiva tu abbia la certezza di aver comprato.
    Quindi cosa vi costa vedervi e scrivere l'accordo? E meno male parliamo di case ....
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non si può trascrivere un preliminare con una clausola sospensiva, in quanto gli effetti sono sospesi e la trascrizione invece ha effetti subito.
     
    A bit100 piace questo elemento.
  8. pidipa

    pidipa Membro Junior

    Altro Professionista
    Grazie a tutti per le risposte competenti e dirimenti.
    @Rosa1968 l’incontro per definire il compromesso è palese, io mi riferivo alla proposta, quella che generalmente viene firmata in Agenzia e che, nel caso, mi è stato chiesto di formularla via mail perché deve essere inoltrata a comproprietari fuori città.
     
  9. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Spiega a voce quali sono le tue intenzioni, se i comproprietari sono interessati vi trovate tutti insieme e firmate.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  10. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    A riguardo solo questa particolarita, scrivi via email intestando la proposta come " ipotesi di proposta ", visto che magari chissa in quale parte di Italia deve inviarla ,e sopratutto deve trovare l assenso, ad ogni modo a meno che abbia una procura degli altri comproprietari , se brevi manu ti viene comunicato l assenso , mandala via raccomandata veloce a tutti i proprietatari.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi