1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    A febbraio abbiamo firmato un compromesso per un'appartamento.l'appartamento si presenta molto bello,in cantina e nel piano sottoterra c'è umidità sui muri, la proprietaria ci aveva detto a causa della pioggia si mantiene più umido in cantina.a giugno il perito della banca riferisce che il palazzo, cioè le cantine sono spesso soggetti ad allagamenti quando piove, il giorno dopo abbiamo chiesto alla proprietaria ed in effetti lei riferisce che è vero , ci sono stati vari allagamenti ma il problema è stato risolto l'anno scorso.poi aggiunge che quest'anno hanno fatto dei lavori su una collona che dava infiltrazioni, cosa che non ci è stata detta prima. Noi le abbiamo detto che non possiamo comprare in queste condizioni e lei ha riferito che c'è un compromesso firmato e le cose devono andare avanti o impugna vie legali perché il problema non c'è più .ma dal 2005 da quando è stato costruito e fino adesso non ci saranno dei danni ai muri o alle strutture a causa dei frequenti allagamenti?. Ci ha fatto sapere anche che hanno fatto causa al costruttore per varie irregolarità, non ha specificato quali.noi non sappiamo più che fare.siamo obbligati a comprare? Cordiali saluti
     
  2. -csltp-

    -csltp- Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Fai vedere il compromesso ad un legale di tua fiducia. Al compromesso quanto hai versato? Hai valutato la possibilità di rinunciare a ciò che hai versato?
     
  3. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Stando al tuo racconto direi che non solo non sei obbligata ad acquistare, ma fossi in te eviterei proprio di farlo.
    Un immobile che in pochi anni ha manifestato tali problemi è sicuramente da evitare sia per le beghe che porta con sè, sia per i costi che queste ultime comporteranno nel tempo.

    Inoltre direi che la problematica che è emersa, rientra tra "i vizi occulti".
    Perciò ti suggerirei di rivolgerti ad un bravo avvocato (competente e specializzato in materia) per riuscire a sciogliere il preliminare ottenendo la restituzione della caparra versata e il risarcimento dei danni subiti (e dimostrabili).
    La parte venditrice non solo non ti ha informata dei "gravi" problemi presenti sull'edificio, ma ti ha volutamente nascosto i fatti (emersi solo dopo tempo e dopo la firma del preliminare di compravendita); quindi il suo comportamento è quantomeno doloso.

    Può esserti utile leggere le informazioni contenute nel link di seguito riportato.
    Garanzia per i vizi nella compravendita
     
    A specialist e Daniela83 piace questo messaggio.
  4. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Grazie mille! Abbiamo 5000 euro in cassaforte in agenzia immobiliare! Il discorso è che abbiamo paura di rinunciare perché loro hanno detto che il problema è stato risolto l'anno scorso e che andranno avanti per vie legali visto che c'è un compromesso.ha riferito che ha perso già tanti soldi a causa di questo appartamento e non ne vuole più sapere.
     
  5. -csltp-

    -csltp- Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Bisogna capire la posizione dell agenzia immobiliare.
    Se avete già fatto un compromesso è facile che i 5000euro vengano consegnati alla parte venditrice.
    Poi se non trovate un accordo è normale che bisogna andare per vie legali.....
     
  6. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    L'agente immobiliare era presente quando ci ha confermato il fatto che ci sono stati vari allagamenti e neanche lui non sapeva nulla.martedi deve fare la perizia il perito per la banca, magari lo informo delle cose che mi sono state riferite così la fa più approfondita.ma aiuta a qualcosa?
     
  7. -csltp-

    -csltp- Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il preliminare è vincolato all ottenimento del mutuo?
     
  8. Daniela83

    Daniela83 Ospite

  9. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ma il perito è già uscito o esce martedì?
    Se il contratto preliminare ha la condizione sospensiva per il mutuo ,la somma che ha l'agenzia in deposito non va consegnata al venditore,se non ottieni il mutuo .
    Forse sarebbe meglio per voi che la banca non ve lo concedesse,in questo modo non perdi ne caparra,ne provvigioni, e non devi discutere oltre.
    Però prima bisognerebbe leggere bene il contratto,nella parte in cui si descrive l'immobile e dove si specifica che è promesso in vendita privo di pesi ,oneri etc. (per capire se parla anche di immobile privo di vizi )e la clausola sospensiva (per sapere se c'è una cifra specificata per il mutuo).

    L'impressione è che la proprietaria abbia fatto la furba,nascondendo i reali problemi dello stabile ,di cui lei era a conoscenza (umidità,causa al costruttore),per liberarsi della "patata bollente".

    Se fossi in te punterei a non comprare,senza perdere troppi soldi.(cioè perdendo la cifra per perizia e istruttoria mutuo,ma non altro)
     
    A Daniela83 piace questo elemento.
  10. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Il perito può controllare se ci sono stati danni da umidità alle strutture o devo chiamare qualcuno? Dovrei controllare bene da dove arriva questa umidità? Se sotto c'è dell'acqua e non sono fatti i lavori giusti? A chi mi devo rivolgere?
     
  11. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Il compromesso è uno formulare, c'è scritto: l'acquisto è a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui attualmente si trova, con gli accessori ed impianti relativi e compresa la quota delle parti comuni.l'immobile dovrà essere trasferito al momento del rogito libero da ipoteche es altri oneri.poi: la presente proposta è vincolata al l'accettazione del mutuo bancario richiesto dalla parte acquirente.Spero non abbiamo preso una fregatura gigante!!!!
     
  12. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Aspetto la perizia o vado domani ad esporre il problema ad un legale?che ansia!
     
  13. -csltp-

    -csltp- Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io andrei a parlare con la banca e cercherei di far in modo che non approvi il mutuo.... non penso che abbiano problemi a farti questo favore. Ti riprendi i tuoi soldi e ciao a tutti
     
    A specialist e andrea b piace questo messaggio.
  14. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La presenza di cause nei condomini sono all'ordine del giorno.

    Come pure e' assai possibile, che i manufatti in quanto tali, possano presentare delle problematiche di sorta.

    Materie che non si possono certamente occultare, giacche' l'entita' condominio, deve prima deliberare gli interventi necessari per il pristino dei luoghi, oltre a poi incaricare il legale, per la tutela del proprio diritto.

    Pure la presenza e l'obbligazione di una polizza assicurativa, sia del condominio che dell'impresa realizzatrice, come pure quelle che garantiscono i progettisti, possono intervenire in via risolutiva, alle piu svariate problematiche.

    Che in questo caso riguardano le parti indivise della costruzione, che esulano dalle responsabilita' del venditore, che puo' rispondere del suo di diritto, ovvero solo per quanto riguarda quelle parti di sua proprieta' esclusiva.

    Se fosse valido quanto avete esposto, allora anche la presenza di un condomino super moroso, potrebbe rilevare una condizione di vizio occulto.

    Bastava semplicemente essere piu accorti nelle fasi della compera.
    Consultando l'amministratore del condominio prima di procedere.
    Per poi incidire sul saldo prezzo da convenire col venditore.

    Detto questo, le cause si possono anche vincere e sovente i condomini, conseguono il risultato, muovendo causa sia alle imprese costruttrici, come ai progettisti, oppure ai collaudatori, rei di "culpa in vigilando".

    Se ne vedono spesso di condomini dove gli interrati vengono rifatti ex novo.

    Salvo patti contrari, da stabilre fin dal preliminare, i frutti derivanti dalla vittoria giudiziaria, rimangono nel favore di chi ha acquisito l'alloggio.

    Quel venditore che avra' ceduto il suo alloggio con problemi alle parti indivise, non potra' rivalere pretese all'acquirente, se qualche anno dopo dalla cessione, quei problemi siano stati risolti, rendendo quei fabbricati e quelle parti, come fossero nuovi.
     
    Ultima modifica: 18 Giugno 2017
  15. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Avrei suggerito la stessa cosa. Questa appare di gran lunga la soluzione più logica, sbrigativa ed efficace.
     
  16. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Forse puoi rimandare la perizia di qualche giorno,in attesa di informarti meglio e di ragionare sulla situazione.

    Se vuoi comunque comprare,devi approfondire la reale entità del problema.
    Non credo (ma non sono certa) ,che il perito della banca ti possa aiutare in questo.
    Credo che dovresti utilizzare un tecnico scelto da te,ma ovviamente ciò ha un costo.

    Puoi provare prima a chiedere all'amministratore del condominio (ma non è detto che ti voglia dare le info necessarie) o ad altri condomini,anche per avere notizie sulla causa al costruttore.

    Se non vuoi più comprare,devi comunque far vedere il contratto ad un avvocato.
    Anche io credo che(avendoti nascosto informazioni tali per cui,se le avessi avute ,non avresti fatto la proposta) la proprietaria ha una certa responsabilità.

    Ma la strada più semplice per te sarebbe quella di non ottenere il mutuo.
    E' una clausola vaga,poco dettagliata,e forse in questo caso è un bene per te.
    Non c'è una data entro la quale ottenere l'ok della banca,non c'è cifra richiesta.
    Se è scritto solo così,se non approvano il mutuo da te richiesto (e quindi se ti danno meno di quanto da te richiesto,perché se chiedo 100 e mi danno 90 non è quello richiesto) sei libera da impegni.Forse puoi spingere in quella direzione con la banca o il perito.
    In definitiva,se non vuoi comprare,parla con la banca,altrimenti prima o poi un legale lo devi sentire.
     
  17. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Ci sono solo 5 appartamenti nel condominio e la venditrice gestiva il condominio quindi sapeva dall'inizio tutto.mi ha inoltre riferito che i costruttori sono spariti e che l'unico a cui lei poteva chiedere spiegazioni era il progettista che però non sa dare una soluzione alle problematiche di umidità.....speriamo andrà bene.
     
  18. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    C'è scritto anche sul compromesso: l'atto notarile avverrà a saldo preso o a stipulazione mutuo,comunque entro 30/06/2017.quindi io devo avere la risposta della banca entro quella data visto che avevano fissato il rogito per il 30/06.a questo punto devo fare dei controlli con un tecnico per essere sicura che non ci siano altri occultamenti ( magari infiltrazionj dal tetto o cose del genere) prima di acquistare.ci sono troppe cose non dette.che brutta gente.ero così contenta,sono anche incinta.....uffa!
     
  19. francesca63

    francesca63 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Auguriiii
    Dai,magari scopri che quello che ora credi sia un problema serio invece è meno grave.

    Come fai a rogitare il 30/6 se deve ancora uscire il perito?
     
  20. Daniela83

    Daniela83 Ospite

    Sposterò comunque il rogito a questo punto perché devo controllare molto bene, anche se le sorprese ci sono sempre ma questa volta è grave la storia! Farò una lettera alla proprietaria in presenza dell'agente immobiliare in cui dirò che di fronte a tutte queste cose nuove noi dobbiamo valutare bene la situazione prima! Speriamo il perito controlli bene e ci avvisi in caso di problemi!grazie mille a tutti!!!!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina