giuseppe59

Membro Attivo
Professionista
Le ragioni che hanno indotto il governo a promuovere questi "bonus" sulle case è (era) finalizzata a creare nuove opportunità di lavoro per le imprese e, quindi, anche per i lavoratori. Sicuramente queste erano le buone intenzioni, nel caso di specie:
- avere consentito una detrazione del 110% mi sembra a dir poco, da sprovveduti in quanto il committente medio, non gliene frega nulla dei preventivi, dei capitolati ecc. in quanto sa a priori che non dovrà sborsare nulla e li entrano in ballo tutta una serie di professionisti che si presteranno a fornire, chiavi in mano, studio di fattibilità, appalto, cessione credito, visto di conformità e quant'altro, naturalmente al limite dei prezzi regionali ma sicuramente almeno due volte tanto in prezzi che in comune commercio ciascuno di noi potrebbe ottenere. Se invece il committente, come avviene nel caso di ristrutturazione, è chiamato, sia pure per il 50% a rispondere della spese, suppongo che avrebbe interesse a calmierare i prezzi, stessa cosa per il bonus facciate reso appetibile con il 90% che mi sembra davvero esagerato, senza contare i trabocchetti: nella zona C non si può fare, a condizione che si veda da quattro lati, mentre salvano le facciate che si vedono dal mare, come se tutti possedessero una barca, insomma andiamo nell'inverosimile, a dispetto, come dicevo prima delle buone intenzioni. Ci vuole un pò di ragionevolezze nelle cose.
 

specialist

Membro Storico
Privato Cittadino
Le ragioni che hanno indotto il governo a promuovere questi "bonus" sulle case è (era) finalizzata a creare nuove opportunità di lavoro per le imprese e, quindi, anche per i lavoratori. Sicuramente queste erano le buone intenzioni,
Se permetti però, di questo non gliene frega una cippa ai condomini e proprietari di immobili che non vogliono aderire e non c'entra nulla anche con le motivazioni che spingono a chiedere il bonus agli interessati.
 

Marcotobi

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
mah, mi sembra che generalizziate un po' troppo. sull'aumento di valore.

Un appartamento al centro di Cassino (FR) completamente ristrutturata non potrà aumentare di molto di valore essendoci appartamenti di nuova costruzione nella prima periferia in vendita <200k

Una casa a Modena (non solo in centro) ristrutturata completamente aumenterà di valore dato che un appartamento di nuova costruzione in estrema periferia non scende sotto i 300k

Prendendo in considerazione un app.to normale tra gli 80 e 90 mq

Quindi credo che comunque il prezzo e un eventuale aumento lo faccia anche la città e il mercato locale.

A Cassino ci sono case sfitte da anni perché FCA è in crisi da anni
A Modena dove continuano a svilupparsi poli industriali con aumento di richiesta del lavoro gli agenti immobiliari hanno il problema di avere domanda ma non offerta soprattutto nella fascia 150k-200k, per non parlare degli affitti, conosco gente che paga da mesi B&B perché non riesce a trovare case in affitto.

Non sono un agente immobiliare, ma guardo il mercato

Gli esempi delle città sono presi essendo io residente a Modena e originario di Cassino, senza nulla togliere a nessuna delle due città.
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità

Discussioni simili a questa...

Le Ultime Discussioni

Alto