1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Luna8

    Luna8 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,

    mi sono iscritta da poco e trovando il sito molto interessante ho pensato di iscrivermi anch'io così magari riesco ad arrivare a capo del mio problema!
    Vorrei vendere la mia casa, sperando che nonostante la crisi, si venda al più presto! Purtroppo però ho scoperto che una parte del terrazzo superiore è abusivo. Mio padre è venuto a mancare improvvisamente e non mi aveva mai parlato di questo problema. Adesso che tocca a me occuparmi di tutto vorrei poter trovare una soluzione al più presto per risolvere il tutto nel migliore dei modi.
    Il terrazzo è nella norma ma mio padre ha deciso di coprirlo con una struttura per renderlo più agevole. La struttura è fatta di acciaio e di tegole e ricopre il terrazzo ma non lo chiude del tutto, è chiuso solo sui lati con delle vetrate.
    Ci sarebbe un modo per fare in modo che questa copertura non fosse più abusiva? Non mi piace dover mettere la casa in vendita con questo problema anche perché le conseguenze potrebbero essere piuttosto serie. Devo cercare di eliminare questa struttura o c'è qualcosa per risolvere il problema in modo da vendere la casa in maniera regolare?
    Grazie a tutti!
     
    A thebonz piace questo elemento.
  2. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    Ciao Luna8
    Se i potenziali acquirenti ancora nessuno ha visionato l'immobile la cosa più facile è provvedere all'eliminazione di questa struttura.
    Se invece di già qualcuno ha visto l'immobile potrebbe recriminare l'esistenza di tale struttura e quindi sei costretta in riferimento al regolamento edilizio ed alle norme di attuazione del comune dove insiste l'immobile a provvedere alla sanatoria ai sensi dell'art. 37 comma 4 del d.p.r. 380/01 e successiva variazione catastale e richiesta agibilità, per poi procedere se si tratta di successione legale alla dichiarazione di successione se ancora non eseguita o a correzione della stessa se eseguita.
    Ciao salves
     
  3. CRIF Valutazione Immobili

    CRIF Valutazione Immobili Membro Ordinario

    Altro Professionista
    Il tuo caso è tutt'altro che raro e sei molto saggia a voler mettere in vendita la tua casa solo dopo aver verificato e sistemato la sua conformità urbanistica e catastale già prima dell'annuncio: ciò ti permetterà di dimostrare serietà nei confronti dei potenziali acquirenti e anche l'eventuale agente immobiliare avrà un'arma in più per promuovere al meglio la tua casa, quasi come se avesse un "bollino blu".

    Nel tuo caso, credo la cosa migliore sia rivolgersi ad un tecnico, geometra architetto ingegnere che rediga una pratica in sanatoria (dia scia o pdc, dipende dal comune dove si trova l’immobile). A quel punto, sanato l’abuso, l’immobile risulterà regolare. Ciò ti tutelerà anche da eventuali problemi con acquirenti che avranno bisogno di un mutuo per acquistare la casa, perché anche la banca avrà meno sorprese che potrebbero bloccare la compravendita.

    In bocca al lupo!
    Marco
     
  4. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    E' opportuno affidarsi ad uno studio tecnico che verifichi con un legale esperto di urbanistica ed edilizia la possibilità di eliminare o sanare l'abuso prima di avviare trattative per la vendita dell'immobile.
    Se poi fa parte di un condominio anche questa circostanza va presa in considerazione attentamente per risolvere la tua problematica.
    Luigi De Valeri:stretta_di_mano:
     
  5. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Concordo con Salves, ma non si rende obbligatoria la richiesta di agibilità per tali abusi... in particolare se trattasi di condominio...

    Concordo anche con l'avv. Valeri, ma in questi casi un tecnico è più che sufficiente per risolvere la questione, non credo che il legale sia obbligatoriamente necessario, se non vi è una denuncia particolare in corso...
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina