francesca63

Moderatore
Membro dello Staff
Privato Cittadino
Se in assemblea è stato approvato il “nuovo” preventivo , non mi pare sia contestabile.
Se non è stato approvato, ci sarà modo di discutere ancora
 

Mimi

Membro Attivo
Privato Cittadino
Se non è stato approvato, ci sarà modo di discutere ancora
Tutti i condomini hanno ricevuto copia del preventivo, in assemblea si è discusso se fare o no i lavori, benefici costi, ed è stato tutto rimandato ad una prossima assemblea dopo verificato se c'era ancora la cessione del credito. Io ho semplicemente contestato 2 cose che ritengo importanti.
1) Se la spesa da sostenere e scritta a caratteri cubitali nel preventivo 29.000,00 + IVA e si riferisse ad un accumulo da 13.5KWh oppure a 20KWh come sosteneva Amm.re.
2) di eliminare dal preventivo una nota la quale farebbe lievitare il costo finale senza poterci appellare a nulla, copio interamente il punto "ambiguo" del preventivo.
a) Realizzazione di una linea dal sito di installazione al contatore generale del condominio. Tali opere saranno preventivate a seguito di successivo sopralluogo.
b) Principali esclusioni,
- Responsabile della sicurezza (onere della Committenza se necessario);
- Oneri per connessione alla rete elettrica (preventivo e realizzazione prescrizioni e distribuzioni);
- Tutto quanto non esplicitamente previsto nell’ offerta.
Chiedo a chi ne sà sicuramente più di me. come è possibile accettare un preventivo cosi fatto senza conoscere sin da prima di dare inizio ai lavori quanto sarebbe il costo reale dell'intero lavoro?
 

philippo

Membro Junior
Professionista
Tutti i condomini hanno ricevuto copia del preventivo, in assemblea si è discusso se fare o no i lavori, benefici costi, ed è stato tutto rimandato ad una prossima assemblea dopo verificato se c'era ancora la cessione del credito. Io ho semplicemente contestato 2 cose che ritengo importanti.
1) Se la spesa da sostenere e scritta a caratteri cubitali nel preventivo 29.000,00 + IVA e si riferisse ad un accumulo da 13.5KWh oppure a 20KWh come sosteneva Amm.re.
2) di eliminare dal preventivo una nota la quale farebbe lievitare il costo finale senza poterci appellare a nulla, copio interamente il punto "ambiguo" del preventivo.
a) Realizzazione di una linea dal sito di installazione al contatore generale del condominio. Tali opere saranno preventivate a seguito di successivo sopralluogo.
b) Principali esclusioni,
- Responsabile della sicurezza (onere della Committenza se necessario);
- Oneri per connessione alla rete elettrica (preventivo e realizzazione prescrizioni e distribuzioni);
- Tutto quanto non esplicitamente previsto nell’ offerta.
Chiedo a chi ne sà sicuramente più di me. come è possibile accettare un preventivo cosi fatto senza conoscere sin da prima di dare inizio ai lavori quanto sarebbe il costo reale dell'intero lavoro?
Più da aggiungere la percentuale che va all'amministratore. 3 o 5 % o anche di più
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
se vogliamo dirla tutta, la capacità della batteria è in ampere/ora.
poi, visto che tutte le batterie hanno voltaggio da 12 volt, collegarle in serie vorrebbe uscire con una tensione di 24 volt; ovviamente non è cosa.
se gli accumulatori verranno collegati in parallelo, due da 13,5kwh daranno una capacità di 27.
quindi, qual è il problema?
 

Mimi

Membro Attivo
Privato Cittadino
quindi, qual è il problema?
Più da aggiungere la percentuale che va all'amministratore. 3 o 5 %
Il problema è uno solo.... che state dando risposte che non hanno niente a che fare con la mia domanda forse perchè sono io a non esporre con chiarezza la problematica.
Spendere 29.000,00€ per 27KWh è una cosa, se invece con 29.000€ si acquista un accumulo da 20KWh (come afferma amm.re) è un altra cosa ma ancora peggio se con 29.000€ si acquista un accumulo da 13.5KWh ecco dove sta sta il problema i soldi richiesti per una capacità di accumulo che non si vuole precisare. Se non ci fosse "l'inganno" un qualunque "cretino" avrebbe immediatamente messo nero su bianco precisando che le 2 batterie forniranno accumulo totale è da 27KWh oppure da 20KWh come afferma amm.re.
 

schisanoa

Membro Attivo
Privato Cittadino
visto che tutte le batterie hanno voltaggio da 12 volt
No, le batterie possono avere diverse tensioni, quelle da accumulo al litio viaggiano su 300-400 volt, non 12.

Ed è quasi sicuramente il caso dell’utente in questione visto il costo dell’accumulo.

Poi ci sono impianti più piccoli che usano batterie al piombo o piombo gel da 12-24-48 volt, ma è una tecnologia più vecchia e meno longeva, sconsigliabile per gli impianti nuovi.

Generalmente le batterie di accumulo al litio si mettono in parallelo tramite dei bms che ne gestiscono carica e scarica individualmente. Mentre è più frequente mettere in serie le batterie al piombo per raggiungere la tensione di 48v, in modo da poter ridurre la sezione dei cavi, perché più è alta la tensione e minore è la corrente che circola a parità di potenza.
 

schisanoa

Membro Attivo
Privato Cittadino
Spendere 29.000,00€ per 27KWh è una cosa, se invece con 29.000€ si acquista un accumulo da 20KWh (come afferma amm.re) è un altra cosa ma ancora peggio se con 29.000€ si acquista un accumulo da 13.5KWh
Nel preventivo figurano 2 batterie da 13.5kwh?

Se sì sono 27kwh di accumulo, non 20.

Però a questo punto non è che non capiamo, potrebbe darsi che non capisci tu il preventivo, tagliamo la testa al toro, posta questo preventivo per intero censurando dati sensibili, nome azienda, condominio ecc… e vediamo di fare chiarezza definitivamente
 

IL TRUCE

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Nel preventivo figurano 2 batterie da 13.5kwh?

Se sì sono 27kwh di accumulo, non 20.

Però a questo punto non è che non capiamo, potrebbe darsi che non capisci tu il preventivo, tagliamo la testa al toro, posta questo preventivo per intero censurando dati sensibili, nome azienda, condominio ecc… e vediamo di fare chiarezza definitivamente
Finalmente qualcosa di interessante.. Insomma se al posto di un serbatoio maggiorato da 120 litri me ne montano uno da 140 divento un demonio. Eppure i padri latini il concetto di melius abundare lo avevan capito tanti tanti anni fa... A proposito cosa ne direste de La Trucissima Srl " amministrazioni condominiali? Io e Trucida sempre a disposizione per ogni chiarimento. 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣
 
Ultima modifica:

Mimi

Membro Attivo
Privato Cittadino
è come dire che se

Però a questo punto non è che non capiamo, potrebbe darsi che non capisci tu il preventivo
Insomma se al posto di un serbatoio maggiorato da 120 litri me ne montano uno da 140 divento un demonio.
posta questo preventivo per intero censurando dati sensibili,
Ecco fatto.... ora mi fate capire dove risulta in modo inequivocabile cosa effettivamente installano, ricordo che il condominio e di 2 fabbricati con 32 unità abitative.
Oltre alla “problematica” capacità accumulo, voi accettereste un preventivo spese con le clausole che ho evidenziato?
Tutto quanto andrete a leggere e copia conforme dei documenti originali.

Questo è quanto si legge in tutte le comunicazioni fatte dall’amm.re fino ad oggi (convocazioni assemblea, verbali ecc. ecc.):

Presentazione della proposta e del preventivo per l'installazione di batterie di accumulo da 20KW/h per un maggiore sfruttamento del fotovoltaico condominiale; delibera in merito.

Questo il preventivo:
OFFERTA ECONOMICA INSTALLAZIONE SISTEMA DI ACCUMULO TESLA

- FORNITURA
N° 2 BATTERIE TESLA POWERWALL 13.5 kW + GATEWAY

Capacità di accumulo 13,5 kWh
 Profondità di Scarica (DoD) 90%
 Tecnologia celle Ioni di Litio-Ferro-Fosfato
 Dimensioni A/L/P 1150x755x155 cm
 Potenza nominale inverter lato DC 5 kW
 Temperatura ambiente -5 - +45 °C
 Grado protezione IP30
 Connessione monofase
 Ciclo di vita utile 10.000
 Rendimento utile garantito batteria a fine cicli utile 70%
 Garanzia 10 anni

L’offerta include:
 Posa della batteria ;
 Posa del quadro elettrico.
Dovrà essere predisposta una connessione dati in prossimità della batteria da quotare separatamente, così dovrà essere quotata la realizzazione di una linea dal sito di installazione al contatore generale del condominio.
Tali opere saranno preventivate a seguito di successivo sopralluogo.

Principali esclusioni:

 Responsabile della sicurezza (onere della Committenza se necessario);
 Oneri per connessione alla rete elettrica (preventivo e realizzazione prescrizioni e distribuzione);
Quanto non esplicitamente previsto nell’ offerta.

In conclusioni chi mi sa dire quanto sarà effettivamente il costo totale finale che il condominio dovrà sostenere?
 

Gratis per sempre!

  • > Crea Discussioni e poni quesiti
  • > Trova Consigli e Suggerimenti
  • > Elimina la Pubblicità!
  • > Informarti sulle ultime Novità
Alto