• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ika1975

Membro Attivo
Privato Cittadino
Ciao a tutti!!!
Chiedo semplicemente a chi vuole rispondermi come funziona il credito di imposta magari con un esempio semplice.

Grazie e buon anno!!! :fiore:
 

gennaro63

Membro Attivo
Mediatore Creditizio
porterai l'imposta di registro che hai dichiarato in atto della casa che hai precedentemente acquistato come detrazione sulla nuova casa....portando l'atto di quella casa sara' il notaio che fara' il calcolo...in parole povere...comprato a 150.000 euro imposta del 3%= 4500 euro...acquisto della nuova abitazione..200.000 euro...3%=6000 euro...nel momento che farai l'atto della nuova casa pagherai la differenza 6000 da pagare per la nuova casa- il precedente importo di 4500 = 1500 euro di imposta....auguri
 

ika1975

Membro Attivo
Privato Cittadino
scusa... non ho ben capito il credito di imposta che riporto in dichiarazione dei redditi è di € 4.500,00 (imposta prima casa) o solamente la differenza di € 1.500,00 ??? grazie :fiore:
 
A

Abakab

Ospite
Detrai l' intero importo delle imposte pagate per la prima casa, la detrazione non può essere superiore alle tasse pagate sul secondo acquisto, es.
Tasse prima casa € 4.500 tasse secondo acquisto € 6.000 detrai € 4.500
Tasse prima casa € 4.500 tasse secondo acquisto € 4.000 detrai € 4.000
..sembra complicato ma non lo è! :fiore:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Devono cambiare le leggi vecchie dello stato italiano che incassa e non tutela chi affitta regolare chiedo più flessibilità e meno burocrazia
Non posso affittare casa in sucessione pagando le tasse di cedolare affitto a mio carico solo se cito anche l'altro intestatario cioè mio fratello nel contratto ma se l' la quota di affitto abitazioni sono due attaccate ma numero civico diverso e una è già affittata e mio fratello paga le tasse di cedolare a suo carico perché l'altra no .
Alto