• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

ilfaro65

Membro Attivo
Privato Cittadino
L’Agenzia ha trascritto una ipoteca a garanzia di un suo credito privilegiato di 23.000 euro per una pena pecuniaria sullo stesso mio debitore , derivante dalla conversione di una pena detentiva .
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Eccomi.
Purtroppo i tag non sono notificati con mail, mi era quindi sfuggita la discussione.
Grazie ad @Umberto Granducato per avermi evocato (come uno spirito dell'oltretomba :maligno: ).
Vi sono crediti assistiti da privilegio ed il privilegio prevale , in linea generale, sulle ipoteche (art. 2748 comma 2 c.c.).
Ritengo però che la questione sia irrilevante nel caso di specie, dacché in caso di assegnazione ex art. 589 cpc il creditore assegnante soddisfa il proprio credito acquisendo il diritto sul cespite e versando il prezzo offerto.
Come un qualunque aggiudicatario.
Il prezzo di aggiudicazione verrà quindi utilizzato per il pagamento delle spese in prededuzione e per il soddisfacimento (totale o parziale) degli altri creditori.
Se l'idea di chiedere l'assegnazione dell'immobile deriva da ragioni connesse all'interesse del bene, nulla questio.
Se invece trattasi di decisione discendente dalla possibile prevalenza del credito dell'AGE, ti invito ad interfacciarti con il legale che certamente ti sta assistendo nella procedura espropriativa.
La categoria dei crediti erariali assistiti da privilegio immobiliare è infatti più ristretta di quanto si pensi (le disposizioni generali sono quelle di cui agli artt. 2770 e 2772 c.c., ma vi sono anche molte disposizioni speciali).
 

ilfaro65

Membro Attivo
Privato Cittadino
Grazie della risposta, ma un tassello è ancora sospeso o non ho compreso pienamente.
L’assegnazione dell’immobile intenderei chiederla in ragione di un mio credito accertato , senza dunque pagare ulteriormente alcuna cifra. Da qui nasce il mio dubbio. Il prezzo di assegnazione coperto dal mio credito comporta comunque il dover pagare in moneta sonante la parte spettante all’Agenzia per il credito privilegiato?
 

brina82

Membro Senior
Professionista
Grazie della risposta, ma un tassello è ancora sospeso o non ho compreso pienamente.
L’assegnazione dell’immobile intenderei chiederla in ragione di un mio credito accertato , senza dunque pagare ulteriormente alcuna cifra. Da qui nasce il mio dubbio. Il prezzo di assegnazione coperto dal mio credito comporta comunque il dover pagare in moneta sonante la parte spettante all’Agenzia per il credito privilegiato?
Se è un credito che sta "davanti" al tuo, credo proprio di sì!...

Se l'immobile va in asta, il creditore che viene prima di te viene soddisfatto prima di te... Mica può perdere il suo privilegio perchè tu ti fai assegnare casa!
 

Avv Luigi Polidoro

Nuovo Iscritto
Membro dello Staff
Professionista
Tu paghi e ti assegni l'immobile.
Oltre al saldo prezzo paghi le imposte che spettano a te e parte dei compensi del delegato.
Con l'assegnazione il tuo credito è soddisfatto.
Quindi in fase di riparto, dopo il pagamento delle spese in prededuzione, eventuali somme residue verranno percepite dagli altri creditori.
In questo caso, l'Age.
Se i soldi non sono sufficienti a soddisfare l'AGE, è un problema dell'Age e non tuo.
A te non chiederanno altro.
Sarà il debitore a rimanere obbligato nei confronti dell'Age per il credito non totalmente soddisfatto.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno a tutti, mi piacerebbe entrare nel ramo immobiliare, ho provato ad entrare in un'agenzia tramite stage ma i metodi usati sono ancora il porta a porta, telefonate pressanti e mi sono trovata anche ad assistere ad uno scontro che stava sfociando in fisico.. quindi scoraggiata sto pensando di fare il corso per il patentino e trasferirmi a Roma. Vi chiedo qualche consiglio.
Stellina 12 ha scritto sul profilo di francesca63.
Buongiorno @francesca63 sono qui a chiedere di nuovo il tuo aiuto. Oggi mi sono recata in agenzia per mettere in chiaro un po la situazione e parlando mi dicono che l'acquirente potrebbe chiedere il doppio della caparra? Il problema è che io adesso dovrò cercare di risolvere la situazione che mi ritrovo..
Alto