1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Riporto un articolo che tratta diversi temi partendo dalla valutazione immobiliare oggettiva, indipendente ... in conformità con le linee guida ABI :fiore:
    Il tema del valore e delle precisa conoscenza dell'immobile è sempre più importante, per tutto il mercato, AI compresi :innocente:
    I professionisti sono sufficientemente pronti a confrontarsi con queste metodologie estimative internazionali che sempre più vengono citate e richieste? ;)


    che casa cercano gli italiani? lo hanno chiesto a 731 potenziali acquirenti idealista.it e crif valutazione immobili per analizzare il settore immobiliare e le caratteristiche degli immobili che hanno più importanza.
    cosa cercano? abitazioni in buono stato, in quartieri semi-centrali e ben collegati dai mezzi di trasporto pubblico, con tutti i servizi a portata di mano. la "casa tipo", secondo l'indagine, deve avere una superficie compresa tra i 90 e i 120 mq, con almeno 3 locali, 2 bagni e un posto auto o garage e soprattutto deve essere accessibile, con un prezzo compreso tra i 170 e i 200mila euro
    tuttavia, secondo i dati di sintesi re, l’osservatorio trimestrale crif sul credito immobiliare, il valore medio di mercato di questo “immobile tipo” si aggira attorno ai 250.000 €
    è quindi proprio partendo da una valutazione sui prezzi degli immobili e sull'attuale momento di mercato che iniziamo la nostra intervista con stefano magnolfi, direttore real estate services di crif, divisione di crif dedicata ai servizi immobiliari e che effettua 100.000 perizie ogni anno per banche e privati
    i. dalle risposte degli utenti emerge in maniera chiara che il maggiore indiziato delle difficoltà degli utenti ad acquistare casa è il prezzo (per il 74,1% del campione). ma come spiegare una tale differenza tra il prezzo che gli intervistati hanno dichiarato di voler spendere rispetto al valore medio di mercato?

    c. per richiedere in maniera sempre più consapevole un mutuo è fondamentale conoscere la differenza tra il prezzo “soggettivo” che si attribuisce all’immobile e il valore più probabile di mercato, calcolato secondo le metodologie estimative utilizzate dal 75% degli sportelli bancari italiani che hanno formalmente aderito alle recenti linee guida abi per la valutazione degli immobili
    bisogna considerare anche che la presenza di eventuali abusi, anche minimi, può limitare la commerciabilità della casa e generare “brutte sorprese”

    i. circa l'importanza della perizia immobiliare già prima del rogito, gli utenti si dividono quasi in parti uguali tra quelli che richiedono una perizia immobiliare indipendente e quelli che si rivolgono all'agenzia immobiliare. secondo crif qual è il modo migliore per tutelarsi e quanto sono informati gli utenti su questo tema?

    c. gli italiani sono sempre stati abituati a interessarsi degli aspetti urbanistici e catastali dell’immobile solo al momento del rogito, quando il notaio verifica la proprietà del bene e la corrispondenza ai vincoli comunali. ma cosa succede se si scopre un abuso edilizio? la quota del compromesso è già stata saldata e non sarà più possibile riaverla indietro. meglio quindi tutelarsi prima di prendere impegni economici, per essere certi che la casa dei propri sogni non si trasformi in un incubo
    il consiglio di crif è di rivolgersi sempre a chi possa garantire indipendenza nel processo di valutazione, meglio se tramite professionisti con competenze certificate secondo gli standard iso 17024; la perizia tecnico-estimativa è finalizzata, oltre al calcolo del valore di mercato dell’immobile, alla sua corretta identificazione catastale e al controllo sull’eventuale presenza di abusi che ne potrebbero limitare la commerciabilità. le banche per prime hanno “sposato” metodologie e standard di valutazione riconosciuti a livello internazionale per conoscere il reale valore di mercato degli immobili a garanzia dei mutui. ora il mercato immobiliare richiede che anche il consumatore o l’agente immobiliare verifichi tali aspetti prima del mutuo (che comunque riguarda il 70% delle compravendite complessive): una perizia immobiliare indipendente può evitare danni economici anche molto gravi, e può anche essere messa in detrazione se collegata al mutuo

    i. dall'indagine emergono anche alcune interessanti novità circa i gusti degli italiani rispetto alla casa, tra queste balza all'occhio una forte sensibilità alla classe energetica dell’immobile ritenuta rilevante nella scelta della casa da 6 persone su 10. come si spiega questo dato?

    c. il tema della certificazione energetica è di grande attualità e ovviamente anche crif valutazione immobili lo sta analizzando per capire quali direzioni prenderà il mercato. sinceramente questo forte interesse da parte degli intervistati contrasta con le evidenze di altre recenti ricerche che forniscono dati meno positivi, come quello relativo alla quota del 20% degli annunci immobiliari riportanti l’indice di prestazione energetica, obbligatorio già da luglio 2011. questo probabilmente perchè le persone considerano la certificazione come una ennesima formalità da sbrigare, fatto salvo per gli immobili di eccellenza dove viene evidenziata.
    non ci sono ancora evidenze di correlazione fissa tra valore e classe di certificazione (sul tipo delle tabelle di prezzi marginali) ma è facile prevedere che nei prossimi anni sarà un indicatore importante che già da tempo stiamo monitorando con le nostre perizie

    crif valutazione immobili
    valutazione immobili è la linea di servizi di crif res specializzata nella redazione di perizie (rapporti estimativi) per determinare il valore di mercato degli immobili - sia residenziali che non residenziali (capannoni, uffici, negozi, ecc.) - attraverso una capillare rete di professionisti indipendenti ed esperti del territorio, nel pieno rispetto dei più rigorosi criteri estimativi riconosciuti a livello internazionale

    grazie alle caratteristiche di indipendenza, affidabilità e osservanza delle metodologie conformi agli standard internazionali, il rapporto estimativo di crif valutazione immobili è già adottato da numerosi istituti di credito per la valutazione dell'immobile portato a garanzia di una richiesta di finanziamento. crif valutazione immobili effettua 100.000 perizie all’anno, principalmente per conto delle maggiori banche italiane


    http://www.idealista.it/news/archiv..._20120328]-20120328-[notinmo_1_titular]-[]-[]
     
    A Valerio Spallina e CRIF Valutazione Immobili piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina