1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    ImmobilisulGarda...e in altre località di prestigio,
    propone in vendita a Playa del Carmen questa interessante offerta immobiliare .
    Playa del Carmen . A due passi dal Mar dei Caraibi proponiamo intressante opportunita' immobiliare.
    Il residence è ubicato nella nuova zona residenziale di Playacar e si tratta di una eccellente opportunità per qualità e prezzo. Chi costruisce è un gruppo famoso in questa parte di Messico che cura personalmente la manutenzione post-vendita. Il residence dispone di doppio accesso con vigilanza H24, due piscine, jacuzzi ed area barbecue.
    Gli appartamenti sono di 2 e 3 camere, da 100 a 120 m2 + balconi , con prezzi che vanno dai 187.000 ai 240.000 dollari. Le spese di condominio sono di 1.250 pesos/mese per gli appartamenti( circa 75 euro ) . Il residence ha l’accesso ed uso gratuito di sdraio, ombrelloni e piscine del vicino hotel Reef club.

    Infomail. clicca qui website www.immobilisulgarda.it

    Fiscalita' immobiliare in Messico
    Legge sugli Investimenti Esteri in Messico

    Nel 1917 il Governo Messicano ha stabilito delle limitazioni per le persone ed imprese straniere per il possesso di acquisizione di proprietà in Messico. Nel Nel 1973, una modifica costituzionale conosciuta come la "Legge di Investimento Straniero" ha permesso agli stranieri di comprare proprietà in Messico, tranne in una “Zona limitata”. La zona limitata, dichiarata nell’articolo 27, è a 50 chilometri (32 miglia) dalla spiaggia ed a 100 chilometri (64 miglia) dal confine.
    Nel gennaio 1994 poi, è stata approvata un ulteriore modifica alla costituzione che ha permesso agli stranieri di possedere proprietà nella zona limitata grazie a un contratto fiduciario con una banca (TRUST o FIDEICOMISO).Il Trust è un istituito giuridico, mutuato dal diritto inglese e atipico rispetto ai comuni istituti di “civil law” e alla prassi giuridica italiana, ove – per motivi riconducibili ad esigenze di riservatezza - si fa uso di un sistema di intestazione fiduciaria dei beni attraverso cui il titolare (”Settlor of the Trust”), trasferisce dei beni (”Trust Fund”) ad una Banca di sua fiducia (”Trustee”) affinché li gestisca nell’interesse di un beneficiario (”Beneficiary”).Tutti sono garantiti dalla Banca centrale del Messico.
    Il contratto fiduciario permette agli stranieri di possedere a pieno titolo legale, proprietà nella “Zona limitata”. La banca è la controparte fiduciaria della persona, o delle persone, che comprano la proprietà . Questa proprietà non fa parte dei beni della banca e non può essere sottoposta ad alcun collegamento per tutti gli obblighi della banca. I beneficiari hanno tutti i diritti sulla proprietà e possono vendere, affittare, ipotecare o cedere ai loro eredi come previsto dalla legge.
    La banca, così come il notaio, effettuano la verifica previa di tutti i documenti utili alla stipula, assicurando una ulteriore garanzia al compratore straniero. Con le nuove leggi e la professionalità degli agenti immobiliari, le vostre transazioni sono ora più sicure e protette. Un Trust può essere assegnato per un periodo di 50 anni e può essere rinnovato ogni 50 anni con la banca.
    I costi totali per il perfezionamento di una operazione di compravendita immobiliare, includendo le tasse, gli onorari notarili, l’ apertura del contratto fiduciario e la registrazione alla Segretaria de Relaciones Exteriores, rappresentano il 4-6% del valore della compravendita, e in media si ottengono in circa 45 giorni dalla data di presentazione.

    [​IMG]

    [​IMG]

    [​IMG]
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Info Messico 2013...sembrano numeri di un altro pianeta:shock::shock: , e ottimi motivi per investire nella nazione caraibica

    Messico e nuvole, la faccia triste dell'America, dice la canzone. In realtà, le cose non stanno affatto così. Anzi, il paese che fa da cerniera tra gli Stati Uniti e l'America latina sta vivendo un momento d'oro (l'indice Msci Mexico è cresciuto del 29% nel 2012 e del 7,7% da inizio anno; dati in euro al 26 marzo). Dall'ultima crisi economica a metà degli anni '90, che portò anche a una fortissima svalutazione del peso, il Messico ha perseguito un costante percorso di crescita. Nel corso degli ultimi anni, l'economia e le finanze pubbliche hanno trovato stabilità, grazie anche alla continua creazione di posti di lavoro e a un'inflazione piuttosto contenuta. Le riforme attirano gli investimenti Dando uno sguardo al futuro, le previsioni restano positive nel medio termine. Il presidente, Enrique Peña Nieto, eletto lo scorso dicembre, ha già fatto approvare un'importante riforma dell'istruzione e in queste settimane sta spingendo per la liberalizzazione dei mercati televisivi e delle telecomunicazioni, entrambi settori chiave nell'economia messicana. Ma non finisce qui. Il programma di governo prevede anche un incremento del gettito fiscale e l'apertura del settore energetico, ad oggi di fatto statalizzato. Non stupisce quindi che a inizio marzo l'agenzia di rating Standard&Poor's abbia migliorato l'outlook per il rating sovrano del Messico da stabile a positivo, segnalando ulteriori aggiornamenti possibili nei prossimi 18 mesi. Tutte queste misure hanno convinto gli investitori internazionali; recentemente il paese centro americano è stato oggetto di forti flussi di capitali esteri, sia nell'azionario sia nell'obbligazionario. La banca centrale messicana ha infatti riferito che nel mese di febbraio 2013, gli investitori stranieri hanno investito in titoli messicani la cifra record di 80 miliardi di dollari, circa cinque volte di più rispetto ai flussi verso il Brasile, la prima economia della regione.
    Autore:Morningstar Fonte: News Trend Online
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina