• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

U

Utente Cancellato 75527

Ospite
Salve. Quando si legge una visura camerale, nella fattispecie quella di una società di amministrazione condomìni (ad esempio una sas), ci si imbatte sempre nel cosiddetto codice ATECO. Sapete a che cosa serve? Grazie.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
è un codice che determina l'attività svolta da una azienda; è il "massimo dettaglio" e sgrana ulteriormente i codici SAE (settore attività economica) e RAE (ramo attività economica)
 
U

Utente Cancellato 75527

Ospite
Grazie. Questo significa che il codice porta ad un tipo di tassazione piuttosto che ad un altro?
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
che io sappia, no. è semplicemente una informazione statistica che può servire a molteplici scopi; studi di settore, segmentazione della clientela...
 

dormiente

Membro Senior
Agente Immobiliare
Il codice ateco oltre a servire a dialogare fra imprese ed Enti, permette anche la classificazione a livello contributivo, per cui è possibile che quelle attività che rientrano in un determinato codice, abbiano altre tassazioni.
 

eldic

Membro Storico
Privato Cittadino
tutto può essere (a me serve per segmentare) però mi sembra strano.
non c'è nessuna relazione tra ateco, fatturato e tipo di forma giuridica, non vedo come possa avere impatto sulla tassazione.
non mi stupirebbe invece se fossero usati per studi di settore e eventuali incongruenze (tipo gioielliere con fatturato di 5.000 euro) facessero scattare accertamenti fiscali

edit sbagliavo:


l'accesso al regime forfettario è consentito solo ad alcuni ateco
 

GiuliaCC

Nuovo Iscritto
Professionista
Il Codice Ateco, scelto in sede di apertura della Partita IVA, serve ad identificare il tipo di attività che si andrà a svolgere. Inoltre, da esso dipendono molti aspetti importanti, come il fattore di rischio sul lavoro (basso, medio o alto), la possibilità di accedere o meno a particolari regimi fiscali (v. regime forfettario, che prevede diversi casi di esclusione), il coefficiente di redditività (ossia la % di fatturato sottoposta a tassazione) e, in generale, l'inquadramento fiscale e contributivo (quindi anche la Cassa o Gestione di riferimento: Gestione Separata, Gestione Artigiani e Commercianti o altri enti dedicati a categorie specifiche, come la Cassa Forense o Inarcassa).

Vi lascio questo articolo per approfondire: https://www.fiscozen.it/blog/codice-ateco/

Un saluto a tutti 🙋‍♂️
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Robertagall ha scritto sul profilo di PyerSilvio.
Buonasera Pyer. Da qualche anno lavoro per una rete immobiliare; ho iniziato come segretaria per poi avere, due mesi fa, l'opportunità di uscire per fare il commerciale, cosa che mi piace molto!
Salve,ho fatto una proposta di acquisto per una casa e o pagato la caparra 3000 € ed è stata accettata pero la proprietaria ha modificato la data e a aumentato le spese condominiali.
La proposta e stata fatta in agenzia e si doveva concludere il 15 luglio e con le modifiche fate del proprietario siamo arrivati a fine luglio.
Ora io non lo so come mi devo comportare perché non mi sembra giusto di cambiare le cose
Alto