1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Fbh

    Fbh Membro Junior

    Privato Cittadino
    Il nuovo proprietario dell'immobile (di Tizio) posto sul confine del giardino di mia suocera si è presentato ed ha chiesto informazioni sull'ubicazione della cisterna in comune. Mia suocera non era a conoscenza di tale cisterna. Da una ricerca all'archivio notarile ho scoperto dell'esistenza di una cisterna sotto il giardino in un atto di compravendita del 1962 in cui è specificato che la cisterna posta al di sotto della particella del giardino di mia suocera è a servizio anche dell'immobile di proprietà del vicino "Tizio". La casa di "Tizio" è stata disabitata per almeno 30 anni. In base a delle ricerche al catasto ho scoperto che quella che oggi è una aiuola in pietra dove hanno piantato un albero di limoni, in passato era un manufatto graffato alla particella del giardino. Probabilmente il manufatto costituiva proprio l'apertura del pozzo. Presumo che dopo l'arrivo dell'acquedotto la cisterna sia stata abbandonata, forse riempita di terra, e che ci abbiano piantato il famoso albero di limoni. Parliamo di 40 anni fa.
    Secondo me il vicino ha chiesto se sapevamo dell'ubicazione della cisterna perchè voleva capire se stava sotto la sua proprietà, se poteva "collegarla" al suo immobile anche in base a quanto fosse ampia così da utilizzarla per altri motivi (deposito, locale aggrottato o altro).
    Fate conto che il giardino in pianta è rappresentato come due atrii ed un cortiletto. Sotto il primo atrio c'è una prima cisterna molto ampia (4x4 m) ad uso esclusivo di mia suocera, mentre nel secondo atrio (2x10m), anch'esso pavimentato, ci dovrebbe stare la seconda cisterna per la raccolta dell'acqua piovana.
    Il terreno è carsico e privo di sorgenti.
    Cosa consigliate di fare?
     
  2. cafelab

    cafelab Moderatore Membro dello Staff

    Altro Professionista
    art. 840 Codice Civile
    La proprietà del suolo si estende al sottosuolo, con tutto ciò che vi si contiene e il proprietario può fare qualsiasi escavazione od opera che non rechi danno al vicino.
    (...)

    Secondo me il vicino finchè rimane all'interno del suo terreno è libero di cercarla quanto vuole
     
    A Alba65 e PyerSilvio piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi